Problemi Mail Fastweb che non funziona: cosa fare?


La posta elettronica rimane, a vari decenni dalla sua ideazione, uno strumento indispensabile per il lavoro e per ogni tipo di comunicazione. Oggi esistono diversi servizi che offrono email gratuita con svariate funzionalità, come Gmail di Google, ma ogni operatore Internet garantisce – al momento della sottoscrizione di un abbonamento – una casella di posta elettronica con un dominio personalizzato, consultabile sia via web che utilizzando un client apposito (per PC o dispositivo mobile).

problemi mail fastweb

Fastweb non fa eccezione, con i suoi indirizzi mail riconoscibili per la parte finale, quella dopo la chiocciola, con dominio @fastwebnet.it. Possono però presentarsi dei problemi mail Fastweb che impediscono l’utilizzo della posta elettronica: vediamo qui di seguito come individuarne la causa e come risolverli.

Come funziona la mail di Fastweb

 Per prima cosa è necessario sapere che Fastweb fornisce ai suoi clienti, con qualsiasi contratto che preveda la connessione Internet casa (ADSL, FTTC, fibra FTTH), quattro indirizzi email, con dominio @fastwebnet, così suddivisi:

  • Indirizzo e-mail principale, che viene creato in automatico e non può essere né cancellato né modificato. Qui arrivano le comunicazioni ufficiali Fastweb, comprese la bolletta e le varie comunicazioni di servizio.
  • Indirizzi e-mail secondari. Il cliente ha la possibilità di crearne fino a 3, partendo dalla sua Area Cliente Fastweb, e sono configurabili come si preferisce. 

Gli eventuali problemi mail Fastweb possono quindi riguardare una delle mail fornite o tutte quanto, o addirittura un account di posta elettronica di diverso fornitore, che presenta difficoltà nella ricezione o nell’invio dei messaggi mail.

Scopri le migliori offerte del mercato

Come conoscere il proprio indirizzo e-mail principale Fastweb

In caso di problemi mail Fastweb, uno dei motivi potrebbe essere la mancata ricezione di una mail al proprio indirizzo perché i dati in proprio possesso non sono corretti. Per controllarli, è necessario autenticarsi nell’Area Clienti e accedere, all’interno del menu Servizi Fastweb e poi Altri Servizi, alla sezione Gestisci Indirizzi E-mail, dove si potranno trovare l’indirizzo email principale e, se sono stati creati, i secondari, oltre a creare un nuovo indirizzo secondario nel caso in cui quel momento siano meno di tre (altrimenti è necessario prima eliminarne almeno uno).

È anche possibile cambiare la password dell’indirizzo email principale, impostandone una nuova e risolvendo così uno dei problemi più comuni: la password che non viene riconosciuta o che è stata dimenticata.

Configurare la posta elettronica con Fastweb

 Una volta ritrovata la propria email Fastweb, è possibile controllare la posta via web, con il servizio FASTmail, oppure con un client di posta elettronica, sia per PC che per smartphone o tablet. Prima però è necessario inserire i corretti parametri di configurazione, in quanto in loro assenza il programma non può né ricevere posta né spedirla.

I parametri di configurazione del proprio indirizzi email Fastweb, con dominio @fastwebnet, sono i seguenti:

  • posta in uscita: smtp.fastwebnet.it
  • numero porta di comunicazione: 587
  • accesso con autenticazione: abilitato (inserendo la propria username e la password legati all’account Fastweb)
  • posta in entrata: pop.fastwebnet.it o imap.fastwebnet.it

La scelta tra il protocollo POP e quello IMAP per la posta in entrata dipende dall’uso che si vuole fare della posta elettronica. Infatti l’IMAP è il più adatto se si prevede di effettuare accessi multipli da più dispositivi contemporaneamente (e quindi è importante che la posta non venga scaricata e rimossa dal server dal primo dispositivo che si collega), se invece si controllerà la casella email sempre e solo dallo stesso dispositivo (come il PC), allora va bene usare il POP.

Come fare se si utilizza una connessione diversa da Fastweb

 Un problema può sorgere qualora si desideri controllare la propria email Fastweb ma utilizzando un’altra connessione. In questo caso, va impostato solo il server per la posta in entrata (con pop.fastwebnet.it o imap.fastwebnet.it), mentre il server STMP, quello per la posta in uscita, dovrà essere quello fornito dal gestore utilizzato.

Il contrario accade quando, con una connessione Fastweb, si vuole configurare un’email diversa da una con dominio @fastwebnet.it; in questo caso, il server POP/IMAP sarà quello fornito dal gestore esterno utilizzato, mentre quello della posta in uscita sarà smtp.fastwebnet.it.

Che cos’è il servizio FASTMail e come si usa

I problemi della mail Fastweb possono riguardare il servizio FASTMail, il sistema di messaggistica di Fastweb dedicato ai propri clienti. Il servizio include, oltre alla caselle e-mail, anche una casella vocale con funzionalità di segreteria telefonica per ricevere direttamente nella propria casella i messaggi vocali diretti al numero di telefono Fastweb dell’utente, e una casella fax per ricevere e inviare fax direttamente dalla casella di posta.

Per accedere a FASTMail ci sono diverse modalità a disposizione:

  • accesso dall’area clienti, cliccando su MAIL nel menu e inserendo username e password
  • configurando il proprio client di posta elettronica
  • chiamando il numero 4141 dal proprio telefono Fastweb

Altri servizi offerti da Fastweb sono BigFile, che consente di inviare con il proprio indirizzo di posta allegati fino a 2 gigabyte di dimensione, e FASTAggregator, che permette di importare i messaggi di posta elettronica giacenti su altri account di posta (come ad esempio Gmail) nella propria FASTMail.

Che cosa fare quando la mail Fastweb non funziona

Se ci si rende conto di aver configurato nel modo corretto tutti i client di posta ma i problemi mail Fastweb persistono, allora bisogna effettuare una diagnosi che, per gradi, possa risalire alla base del problema.

La prima prova da fare è inviarsi una mail e vedere se questa viene recapitata; nel caso in cui il server restituisca un errore, questo conterrà probabilmente anche le indicazioni sul problema, ad esempio una casella email troppo piena, come accade quando si ricevono tanti allegati “pesanti” e non si buttano mai nel cestino, anche a distanza di anni. Inoltre è buona norma provare il funzionamento della mail sia con un client di posta che via web, in modo da isolare i problemi mail Fastweb o constatare che il malfunzionamento è generale.

Se tutto sembra funzionare nel modo giusto (e naturalmente dopo aver verificato di essere connessi a Internet senza difficoltà, il che annulla anche le possibilità di un interruzione del servizio a causa di un mancato pagamento) si può controllare lo spam, visto che anche senza essere mail pubblicitarie o, peggio, di malintenzionati che cercano di fare phishing, messaggi provenienti da mittenti sicuri possono per qualche motivo essere inseriti tra le mail indesiderate.

In ultima analisi, si può contattare l’assistenza di Fastweb e chiedere istruzioni, sia attraverso l’Area Clienti, che comprende una sezione dedicata proprio alle richieste di aiuto per malfunzionamenti dei servizi Internet, sia contattando direttamente l’operatore scegliendo le opzioni Ti chiamiamo subito! o Prenota un ricontatto che si trovano in fondo a ogni percorso di supporto guidato, dopo le verifiche di rito.

Da Telecom a Vodafone Casa: le offerte cambio operatore di Maggio 2021

Ecco come puoi passare da Telecom a Vodafone Casa e quali sono le promozioni del mese. Se è il tuo primo cambio operatore ci sono alcuni fattori a cui prestare attenzione, come la copertura della rete fissa del nuovo gestore nella tua zona o eventuali vincoli contrattuali per le nuove attivazione. Per chi vuole mantenere il proprio numero di casa è importante anche sapere cos'è il codice di migrazione e dove trovarlo.

Rete unica TIM: le novità di Maggio 2021

Da qualche giorno si è tornati a parlare di Rete Unica TIM, ma che cos'è? E perché dopo mesi di silenzio questo progetto è di nuovo al centro di una polemica? Le novità di questo mese riguardano questo piano di creazione di unica rete di accesso che garantisca una connessione e delle prestazioni uniformi su tutto il territorio nazionale. Lo sconto è stato riacceso da un riferimento nel Piano nazionale di Resilienza e Ripartenza

Offerte ADSL casa senza telefono: le promozioni di maggio 2021

Offerte ADSL casa senza telefono: scopri tutte le promozioni per navigare fino a 20 Mbps e continuare ad affidarsi a un altro gestore per le chiamate da fisso
Verifica la copertura
del tuo indirizzo
Comune
Parla con un esperto
Gratis e senza impegno