Digital divide


Digital divide è il termine con cui si identifica il divario esistente tra chi ha la possibilità di accedere alle tecnologie più avanzate dell’informatica e delle telecomunicazioni e chi, invece, ne è escluso.

Tale termine può essere tradotto in italiano con un eloquente “divario digitale” anche se l’utilizzo dei termini inglesi, per quest’argomento, è oramai diventato d’uso comune anche in Italia.

Con digital divide si possono intendere diverse tipologie di divario legate al mondo digitale. Nella maggior parte dei casi, la locuzione viene utilizzata per indicare l’impossibilità da parte di determinati soggetti o in determinate aree di poter accedere alla banda ultra-larga, sia tramite connessioni di rete fissa, come la fibra ottica di tipo FTTH, che mobili, come il 4G ed il 5G.

Un altro esempio di digital divide, invece, è quello rappresentato dall’impossibilità di accedere a dispositivi tecnologici di ultima generazione, che potrebbe computer e tablet.

Entrambe le tipologie di divario digitale possono avere effettivi significativi in svariati settori come, ad esempio, la didattica e la formazione o l’accesso all’informazione e ai più recenti canali di intrattenimento.

Per quanto riguarda l’accesso alla banda larga, il digital divide viene registrato quando le connessioni disponibili sono molto scadenti e non consentono la possibilità di usufruire di tutti i servizi web, facilmente accessibili dalla maggior parte degli utenti. Questo tipo di divario avviene quando tecnologie come la fibra ottica e la fibra mista rame FTTC non sono disponibili.

Per annullare questo divario vengono effettuati importanti investimenti infrastrutturali, mirati all’incremento della copertura delle più recenti tecnologie di connessione.

A compensare il divario digitale, per quanto riguarda l’accesso ad Internet, possono intervenire le connessioni mobile oppure le connessioni wireless, come la tecnologia FWA.

Il divario digitale può essere causato da svariati motivi (culturali, economici, sociali) e può essere riferito sia ad un divario tra persone che ad un divario tra aree geografica.

Questa seconda definizione, di solito, viene utilizzata per indicare l’assenza della banda ultra-larga. Il divario tra le persone, invece, viene utilizzato maggiormente per fare riferimento all’impossibilità per determinati ceti sociali meno abbienti di accedere a dispositivi tecnologici di ultima generazione.

Scopri le migliori offerte del mercato

Velocità di connessione a confronto: i migliori provider di gennaio 2022

Quali sono i valori ottimali di speed test? Come si fa lo speed test? Come si fa a capire se hai una buona connessione e qual è una buona velocità per fibra? In questa guida, cercheremo di rispondere a queste domande, anche attraverso la comparazione tra diversi provider Internet casa. 

Vodafone Internet casa: le novità di dicembre 2021

Vodafone casa: quali sono le offerte più vantaggiose che si possono attivare a dicembre 2021? Vediamo di seguito le promozioni che si potranno attivare direttamente online e che permetteranno sia di attivare Internet a casa per la prima volta, sia di cambiare operatore, scegliendo una promozione più vantaggiosa.

Rete fissa di Iliad: arriverà a Dicembre 2021?

Si attende ancora la data ufficiale dell'arrivo della rete fissa Iliad in Italia, la domanda che tutti si stanno facendo è sarà Dicembre il mese della svolta? Nel frattempo il gestore francese ha lanciato una nuova offerta mobile che con un modem 4G predisposto per accogliere la SIM ti permetterà di avere Iliad come gestore internet casa
Verifica la copertura
del tuo indirizzo
Comune
Parla con un esperto
Gratis e senza impegno
Eccezionale
Basata su 3100 recensioni
18 ore fa
Veramente cortesi e dis...

Veramente cortesi e disponibili . Consigli disinteressati e precisi . Veramente un ot...

Giuseppe

Valutata 4.7 su 5 sulla base di 3100 recensioni su