Come attivare un'offerta Internet seconda casa? 5 consigli


Oggi è impossibile chiedere a qualcuno di rinunciare a Internet, e se un tempo erano solo in pochi a sentire il bisogno di collegarsi in vacanza, oggi le attività che si fanno in Rete sono talmente tante – dalla messaggistica ai social media, dalle videochiamate a qualche gioco sullo smartphone per rilassarsi un po’ – che sono diventate sempre più richieste le soluzioni per Internet seconda casa.

Internet seconda casa

Se installare le tradizionali connessioni Internet casa è infatti il modo migliore per assicurarsi alte prestazioni anche in montagna, in campagna o al mare, si tratta di una spesa probabilmente eccessiva, se le nostre permanenze sono sporadiche (i weekend o al massimo qualche settimana in estate).

Ecco quindi una serie di consigli per navigare anche lontani da casa, sia per svago che per attività più complesse, come lo smart working – perché anche lavorare è più piacevole se lo si può fare nella massima tranquillità e con un bel panorama davanti. 

1) Utilizzare lo smartphone come modem/router 

Se non si hanno esigenze di lavoro particolarmente intensivo – ad esempio videochiamate o call con decine di partecipanti, come per la didattica a distanza o riunioni di lavoro affollate – e se la copertura 4G (meglio ancora 5G) è buona in zona, la soluzione migliore per Internet seconda casa è utilizzare il proprio smartphone in tethering come modem/router.

In questo modo, basta attivare una semplice opzione sul dispositivo per trasformarlo in un access point wi-fi per il PC o per gli altri dispositivi che possono essere collegati in wireless. Ormai praticamente tutti gli operatori mobili permettono l’uso dello smartphone con questa modalità (anche se è sempre meglio controllare), facendo quindi riferimento ai gigabyte per Internet mobile nell’abbonamento. Naturalmente bisogna stare attenti a non superare la propria dotazione mensile, visto che, a differenza delle normali connessioni Internet casa fisse con l’ADSL o la fibra ottica, non è un’offerta senza limiti. Ma in questi casi può venire in aiuto il prossimo consiglio (oltre a scegliere proposte di telefonia mobile molto generose, come quelle di Iliad, Ho, Kena o VeryMobile). 

Scopri le migliori offerte del mercato

2) Dotarsi di un’applicazione che limita il traffico dati 

Spesso non ce ne rendiamo nemmeno conto, ma la quantità di dati che consumiamo durante una semplice connessione è davvero molto elevata: non solo le attività che vediamo (ad esempio navigare con il browser), ma anche svariate altre nascoste (i daemon di servizi come Dropbox o Google Drive, le applicazioni di messaggistica per PC, il download automatico degli aggiornamenti e così via).

Per questo è importante scegliere un programma da installare sul computer che si userà per connettersi dalla seconda casa e attivarlo quando si usa lo smartphone come router, in modo da non consumare dati inutilmente: una buona soluzione è l’app TripMode (sia per Windows che per MacOS), anche se è sempre possibile modificare manualmente le impostazioni di sistema sulle attività che consumano traffico in background. 

3) Cercare un’offerta specifica per la seconda casa 

TIM Flexy è un’offerta pensata proprio per chi ha queste esigenze: funziona a ricariche, con tagli da 2, 7 o 30 giorni (rispettivamente a 5,90 euro, 12,90 euro e 39,90 euro), con velocità fino a 200 Mbit/s in download grazie alla tecnologia FTTC. Il canone è di 5,90 euro al mese, che diventa zero nel mese in cui si acquista almeno una ricarica. È possibile utilizzare un qualsiasi modem compatibile FTTC oppure acquistare il modem TIM HUB insieme all’offerta al costo di 5 euro al mese per 48 mesi. Attivazione e intervento del tecnico a domicilio sono gratuiti.

Anche la tecnologia wireless mette a disposizione soluzioni su misura per chi cerca un’opzione Internet seconda casa e, magari la seconda casa ce l’ha in montagna in una zona impervia o al mare su un’isola, entrambi casi in cui può essere difficile che arrivi la normale linea telefonica ed è quindi necessario pensare a un’alternativa. In questo senso, Eolo propone QuandoVuoi, una soluzione Internet casa a tempo, con download fino a 30 Mbit/s e upload fino a 3 Mbit/s: non c’è un canone mensile ma vengono di nuovo utilizzate le ricariche, per un costo di:

  • 6,90 euro (due giorni)
  • 9,90 euro (una settimana)
  • 18,90 euro (due settimane) o, con lo sconto, 
  • 99,00 euro per tutta una stagione (3 mesi). 

La tecnologia è quella radio, con i ripetitori collegati in fibra ottica, ed è necessaria l’installazione dell’antenna con tecnico certificato EOLO (al prezzo promozionale di 99 euro). I modem EOLOrouter Wi-Fi ed EOLOrouterEVO Wi-Fi possono essere richiesti in comodato d’uso al prezzo una tantum rispettivamente di 69,90 euro e 79,90 euro.

Infine, una soluzione apposta per Internet seconda casa c’è anche con la prepagata di Linkem, basata sulla tecnologia FWA+ (Fixed Wireless Access): Linkem Senza Limiti Ricaricabile è infatti la prepagata che permette di navigare senza linea fissa effettuando ricariche quando si vuole, senza limiti temporali. I costi delle ricariche sono di:

  • 27 euro per un mese di navigazione
  • 78 euro per 3 mesi di navigazione
  • 120 euro per 5 mesi di navigazione
  • 240 euro per 12 mesi di navigazione

A seconda dell’area in cui si utilizza il servizio, con Linkem (che necessita dell’installazione di due apparati, uno da interno e uno da esterno) la velocità nominale di connessione potrà essere fino a 100 Mbit/s in download e fino a 10 Mbit/s in upload oppure fino a 30 Mbit/s in download e fino a 3 Mbit/s in upload.  

4) Dotarsi di una connessione Internet con router mobile 

Come si è detto sopra, lo smartphone come modem/router è una soluzione economica e pratica, anche se un po’ limitata. Il “livello successivo” è rappresentato dalla “saponetta”, ovvero dai router portatili che rendono anche la connessione Internet seconda casa in grado di rivaleggiare in tutto e per tutto con le tradizionali offerte fisse.

Si tratta di un’alternativa molto conveniente soprattutto quando ci si sposta da una casa all’altra con molta frequenza, e in qualche caso non prevede nemmeno limiti per il traffico, a differenza delle tradizionali proposte per Internet mobile: ad esempio Cube XL Unlimited di Wind Tre, al costo di 14,99 euro al mese, permette di navigare sfruttando la velocità del 4G+ ma senza doversi preoccupare di quanto si consuma, visto che è illimitata. 

5) Cercare le offerte “a pacchetti” 

Infine, un buon modo per collegarsi dalla seconda casa con lo smartphone senza temere i limiti del traffico dati è cercare un’offerta “pacchetto” che unisca l’operatore fisso di casa con quello mobile, qualora in quest’ultimo caso la dotazione di gigabyte mensili diventi infinita.

È il caso ad esempio di Wind Tre con Super Fibra Unlimited: è un’offerta Internet casa che costa 26,99 euro al mese e dà diritto alla fibra fino a 1 Gigabit, alle chiamate illimitate, al modem incluso e a 12 mesi di Amazon Prime, e in più dà anche Giga illimitati ogni mese per gli smartphone che abbiano una SIM Wind con un piano Unlimited Special, XLarge, Large, Medium, Senior, Junior, Young, Call Your Country, All Inclusive o Wind Smart. Un altro esempio è Vodafone, con Giga Family Infinito Edition: a un canone di 39,90 euro al mese dà diritto alla fibra da 1 Gigabit, al modem con Wi-Fi Optimizer, alle chiamate da telefono fisso e include anche la SIM per lo smartphone con giga, minuti e SMS illimitati.

Velocità di connessione a confronto: i migliori provider di gennaio 2022

Quali sono i valori ottimali di speed test? Come si fa lo speed test? Come si fa a capire se hai una buona connessione e qual è una buona velocità per fibra? In questa guida, cercheremo di rispondere a queste domande, anche attraverso la comparazione tra diversi provider Internet casa. 

Vodafone Internet casa: le novità di dicembre 2021

Vodafone casa: quali sono le offerte più vantaggiose che si possono attivare a dicembre 2021? Vediamo di seguito le promozioni che si potranno attivare direttamente online e che permetteranno sia di attivare Internet a casa per la prima volta, sia di cambiare operatore, scegliendo una promozione più vantaggiosa.

Rete fissa di Iliad: arriverà a Dicembre 2021?

Si attende ancora la data ufficiale dell'arrivo della rete fissa Iliad in Italia, la domanda che tutti si stanno facendo è sarà Dicembre il mese della svolta? Nel frattempo il gestore francese ha lanciato una nuova offerta mobile che con un modem 4G predisposto per accogliere la SIM ti permetterà di avere Iliad come gestore internet casa
Verifica la copertura
del tuo indirizzo
Comune
Parla con un esperto
Gratis e senza impegno
Eccezionale
Basata su 3100 recensioni
18 ore fa
Veramente cortesi e dis...

Veramente cortesi e disponibili . Consigli disinteressati e precisi . Veramente un ot...

Giuseppe

Valutata 4.7 su 5 sulla base di 3100 recensioni su