Quanto costa portare la fibra in casa


a crescente diffusione della fibra ottica in tutto il territorio italiano ha modificato, radicalmente, l’intero settore delle offerte Internet casa. Il passo in avanti, in termini di performance, garantito dalla fibra ottica rispetto all’oramai obsoleta ADSL è enorme. Sia in termini di velocità, notevolmente più elevata, che per quanto riguarda la latenza, ridotta ai minimi termini, la fibra ottica rappresenta l’opzione ideale per poter navigare senza limiti da casa.

Quanto costa portare la fibra in casa

Avere a disposizione la fibra ottica, quindi, si rivela un’opzione fondamentale per poter navigare alla massima velocità e, più in generale, sfruttare al massimo la connessione inclusa nel proprio abbonamento Internet casa.

Portare la fibra ottica la prima volta in casa 

Per portare la fibra ottica in casa per la prima volta non è sufficiente limitarsi ad attivare un nuovo abbonamento. La procedura di attivare di un’offerta FTTH prevede, infatti, l’intervento di un tecnico specializzato, che sarà inviato direttamente dal proprio operatore senza costi aggiuntivi per il cliente. Il tecnico provvederà ad eseguire le modifiche necessarie all’impianto di casa per poter realizzare successivamente la connessione in fibra ottica FTTH.

Per portare la fibra ottica in casa è necessario:

  • verificare la copertura della fibra FTTH nella propria area e, in particolare, all’indirizzo dove si vuole attivare la connessione; la verifica della copertura può essere eseguita tramite il sito ufficiale di ogni singolo operatore oppure, in modo più veloce, tramite il servizio di verifica della copertura di SosTariffe.it;

  • contattare il servizio clienti del proprio operatore per verificare la disponibilità della fibra ed, eventualmente, per richiedere tutte le informazioni relative al cambio di tecnologia ed ai relativi costi da affrontare per poter portare la fibra FTTH in casa;

  • comparare le offerte degli altri operatori e gli eventuali costi da affrontare per l’installazione della fibra e procedere con l’attivazione della tariffa più idonea a quelle che sono le proprie esigenze.

Come funziona il processo di espansione rete in fibra ottica in Italia

Per disporre della  fibra ottica in casa è necessario attendere lo svolgimento dei lavori di cablaggio da parte dell’azienda, come ad esempio Open Fiber, che si occupa della realizzazione della rete nella propria zona.

Non è possibile, come singoli utenti, richiedere il cablaggio della propria abitazione in modo indipendente. Espansione della rete in fibra ottica e l’incremento della copertura del servizio sono processi che riguardano la collettività.

Per la realizzazione dei lavori di posa della fibra ottica, l’azienda che si occupa della realizzazione della rete dovrà stilare accordi specifici con le amministrazioni locali.

Una volta completati i lavori sarà poi necessario collegare, uno ad uno, i vari edifici. In questo secondo passaggio, la compagnia che gestisce la rete in fibra ottica appena realizzata provvederà a stringere accordi singoli con le varie abitazioni (condomini oppure abitazioni private singole) per ultimare il collegare e rendere effettivamente disponibile la rete FTTH per tutti gli utenti potenzialmente coperti dal servizio.

Come verificare la copertura della fibra ottica

Per portare la fibra ottica in casa è necessario procedere con una verifica della copertura di questa tecnologia. In questi ultimi anni, grazie soprattutto all’intervento di Open Fiber, la fibra ottica FTTH sta registrando una rapida espansione nel nostro Paese e sono tantissimi gli utenti che sono già raggiunti da questa tecnologia e che, quindi, hanno la possibilità di attivare un’offerta fibra registrando un netto miglioramento della velocità di connessione in casa.

La verifica della copertura della fibra ottica può essere effettuata, gratuitamente e in pochi istanti, collegandosi al sito dell’operatore con cui si desidera attivare una nuova offerta fibra ottica. Per completare l’iter di verifica, l’utente dovrà semplicemente inserire l’indirizzo esatto della propria abitazione facendo attenzione ad indicare, in modo preciso, tutti i dettagli utili a chiarire l’esatta ubicazione dell’edificio.

Ad esempio, per poter eseguire in modo corretto la verifica della copertura della fibra ottica potrebbe essere necessario indicare, con precisione, il numero distintivo del proprio fabbricato se questo è situato all’interno di un parco contraddistinto da un unico numero civico. Solitamente, non è necessario indicare l’esatta ubicazione di un appartamento all’interno di un edificio. Una volta che la fibra ottica FTTH sarà disponibile per un fabbricato, tutte le unità immobiliari in esso incluse potranno portare la fibra in casa ed attivare un nuovo abbonamento con la possibilità di sfruttare una connessione sino a 1000 Mega.

In questa fase, non è necessario inserire dati personali o ulteriori informazioni in merito alla propria linea telefonica fissa. Il servizio di verifica della copertura della fibra ottica FTTH (e della fibra mista FTTC) viene offerto gratuitamente da tutti gli operatori. Nella maggior parte dei casi, la verifica della copertura è immediata. Il sistema elaborerà i dati inseriti e fornirà all’utente, nel giro di pochi secondi, tutte le informazioni relative alla copertura dei servizi Internet nella propria zona di residenza.

Per avere un’idea precisa sulla disponibilità della fibra ottica per la propria linea fissa è possibile sfruttare il servizio di verifica della copertura di SosTariffe.it. Questo servizio, completamente gratuito e disponibile senza alcun impegno, permette, di ottenere una panoramica completa sulle tecnologie disponibili per la connessione Internet casa in base al proprio indirizzo.

Con questo servizio si otterranno informazioni specifiche in merito alla disponibilità della fibra ottica FTTH e delle altre tecnologie di connessione per la rete fissa per tutti i principali operatori di telefonia presenti sul mercato. Per accedere al servizio basta inserire i pochi dati richiesti ed attendere che i consulenti di SosTariffe.it effettuino le verifiche del caso. Successivamente, l’utente verrà ricontatto ed otterrà tutte le informazioni richieste che gli permetteranno di poter avere un quadro chiaro e completo delle soluzioni tecnologie disponibili per realizzare la connessione di casa.

Quali sono i costi della fibra ottica

A differenza di quanto si possa pensare, l’incremento delle prestazioni garantito da una connessione FTTH non si accompagna ad un incremento dei prezzi rispetto alla FTTC oppure ad una più tradizionale rete ADSL. Portare la fibra ottica FTTH in casa, andando ad attivare una nuova offerta che prevede la possibilità di utilizzare questa tecnologia, non comporta costi aggiuntivi (nella maggior parte dei casi) rispetto ai costi da affrontare per attivare un abbonamento con un’altra tecnologia.

Come evidente analizzato le migliori soluzioni elencate dal comparatore di SosTariffe.it per offerte fibra ottica, che racchiude tutte le migliori tariffe Internet casa che prevedono la possibilità di realizzare una connessione in fibra ottica, i costi della fibra FTTH sono del tutto comparabili con i costi delle offerte Internet casa con connessione tramite FTTC oppure tramite rete ADSL.

Molto spesso, inoltre, sono gli operatori stessi che contattano i loro clienti per informarli della disponibilità della fibra ottica FTTH e della possibilità di effettuare l’upgrade di tecnologia della connessione. Tale aggiornamento, che permette di migliorare notevolmente la rete Internet, viene spesso offerto in modo completamente gratuito dai provider ai loro clienti.

Prima di cambiare operatore, dopo aver verificato la disponibilità della fibra ottica FTTH presso la propria abitazione, può essere utile contattare il servizio clienti del proprio provider per richiedere informazioni in merito alla possibilità di cambiare tecnologia di connessione senza dover passare ad altro operatore.

Portare la fibra in casa per le abitazioni di nuova costruzione

Uno degli aspetti meno noti delle normative relative alla banda ultra-larga è rappresentato dall’obbligo, previsto dalla legge, per tutti gli edifici di nuova costruzione o per quelli che sono stati oggetto di interventi di ristrutturazione significativi di presentare una predisposizione all’installazione di tutta l’infrastruttura di rete necessaria alla realizzazione di un collegamento in fibra ottica per tutte le unità immobiliari presenti al loro interno.

A prescindere dalla tipologia di “nuova costruzione”, tutte le nuove unità abitative dovranno essere realizzate con l’accortezza con precise indicazioni progettuali che renderanno possibile e semplice la successiva installazione della rete in fibra ottica per l’edificio.

Si tratta di un aspetto molto importante da considerare se si sta progettando di realizzare una nuova costruzione privata oppure se si prevede, ad esempio, di acquistare un’unità immobiliare di un complesso appena realizzato.

La predisposizione all'installazione della fibra ottica, naturalmente, non significa che tutte le nuove costruzioni devono poter contare sulla fibra FTTH appena terminati i lavori di realizzazione dell’edificio. I vari operatori di rete che si occupano di realizzare l’infrastruttura in fibra ottica provvederanno, in base ad una serie di valutazione legate alla posizione della nuova costruzione, a procedere con l’installazione della banda ultra-larga.

Perché la fibra ottica non arriva in tutte le case 

A differenza dell’ADSL, la fibra ottica deve fare i conti con una copertura ancora molto limitata del territorio nazionale. In particolare, la fibra FTTH (Fiber to the Home), una tecnologia che prevede che l’abitazione sia collegata alla rete interamente tramite fibra ottica, è disponibile solo in poche abitazioni in Italia.

Per poter portare la fibra ottica in casa è, quindi, necessario verificare la copertura di questa tecnologia nell’area in cui è situata la propria abitazione.

I vantaggi della fibra ottica e perché sceglierla oggi 

Attualmente, per i clienti, la fibra ottica FTTH ha un costo in linea con quelli di altre tecnologie per realizzare la connessione Internet di casa. Anche dal punto di vista economico, quindi, scegliere la fibra FTTH rappresenta la soluzione ideale per poter massimizzare le prestazioni della rete di casa.

Le connessioni FTTH prevedono che il collegamento in fibra ottica sia integrale e che, quindi, i cavi in fibra arrivino sino all’abitazione stessa. Per questo motivo, questa tecnologia presenta una copertura limitata e la sua diffusione, per quanto abbia registrato una netta accelerazione negli ultimi anni, è ancora non elevatissima.

Per poter navigare ad alta velocità ci sono soluzioni intermedie come la fibra mista FTTC (Fiber to the Cabinet), una tecnologia offre una copertura molto più elevata della FTTH in quanto prevede un collegamento in rame tra l’abitazione e l’armadio telefonico stradale. Questa soluzione, nettamente migliore rispetto all’ADSL, rappresenta, ad oggi, la principale alternativa alla fibra FTTH per gli utenti.

Offerte Internet casa: le tecnologie disponibili

Infine per decidere se attivare o meno una connessione in fibra, oppure se ancora ci sarà molto da aspettare per essere cablati da questa rete, per  è utile distinguere tra le varie tecnologie a disposizione degli utenti per realizzare una connessione ad Internet per la propria casa. Spesso, infatti, si tende a confondere la FTTH con la FTTC. Solo le connessioni FTTH, infatti, sono connessioni in fibra ottica e garantiscono il top delle prestazioni.

Ecco, quindi, quali sono le tecnologie disponibili per realizzare una connessione Internet casa.

  • Fibra ottica FTTH (Fiber to the Home): questa tecnologia prevede che la connessione ad Internet avvenga integralmente tramite cavi in fibra ottica che devono collegare l’abitazione alla centralina stradale; con la fibra ottica FTTH è possibile navigare sino a 1000 Mega in download e sino a 100 Mega in upload; le connessioni realizzate con la FTTH presentano, di norma, un tempo di latenza (indicato spesso con il termine “ping”) estremamente ridotto

  • Fibra mista FTTC (Fiber to the Cabinet): questa tecnologia rappresenta una soluzione intermedia tra la FTTH e l’ADSL; la connessione tra l’abitazione e l’armadio stradale avviene con tradizionali cavi in rame che, di fatto, limitano le prestazioni della rete; con la fibra mista FTTC è possibile navigare sino a 200 Mega in download e 20 Mega in upload; la copertura della fibra mista FTTC è nettamente superiore rispetto alla fibra FTTH

  • ADSL: questa tecnologia rappresenta la soluzione più obsoleta per realizzare una connessione Internet casa; la velocità massima è pari a 20 Mega in download e 1 Mega in upload e i tempi di latenza sono, generalmente, abbastanza elevati; la rete ADSL offre una copertura elevata del territorio nazionale ma le prestazioni reali della connessione sono, generalmente, ben al di sotto dei valori nominali

  • Connessioni Internet wireless: nella categoria delle connessioni Internet wireless rientrano una lunga serie di connessioni che prevedono un collegamento wireless (ad esempio tramite antenna o parabola) tra l’abitazione dell’utente e il ripetitore dell’operatore; in questa categoria rientrano le connessioni “fibra mista radio” che prevedono che un collegamento radio, con l’installazione di un’antenna in casa, ad un ripetitore centrale collegato tramite fibra ottica; le connessioni Internet wireless sono le alternative all’ADSL da valutare in caso di indisponibilità della fibra FTTH e della fibra mista FTTC.

 

5 consigli per scegliere la migliore offerta internet casa

Per scegliere la miglior offerta Internet casa è necessario valutare diversi fattori a partire dalla tecnologia con cui avviene la connessione e sino ad arrivare al costo mensile dell'offerta e ai vari bonus aggiuntivi inclusi nel prezzo di sottoscrizione. Ecco alcuni utili consigli per scegliere la migliore offerta Internet casa. 

Migliori offerte ADSL novembre 2019

Offerte ADSL, da Wind a Tre, da Vodafone a Fastweb: ecco quali sono le migliori offerte ADSL per il mese di novembre 2019. Si tratta di promozioni all inclusive, che si contraddistinguono per il fatto che oltre a una connessione Internet illimitata permettono anche di ricevere nel pacchetto il telefono di casa con chiamate gratuite su tutto il territorio nazionale o comunque a prezzi molto contenuti.

Le offerte ADSL e fibra più convenienti a novembre 2019

Sono Wind e Tre i provider di servizi Internet che nel mese di novembre propongono le migliori offerte Internet casa, seguite dalle promozioni sponsorizzate da Fastweb e TIM. Ecco quali sono le caratteristiche che contraddistinguono le soluzioni fibra e ADSL di novembre, quali i vantaggi esclusivi e per quale motivo si dovrebbe scegliere l’attivazione di un determinato servizio.
Hai bisogno di maggiori informazioni?
Ti richiamiamo noi gratuitamente per rispondere alle tue domande
oppure

Guide