Amplificare il segnale del cellulare in 5 mosse


Aumentare la potenza del segnale cellulare serve a migliorare la connessione Internet in mobilità, rendendola più veloce e stabile, e la qualità delle chiamate. Si tratta, quindi, di un aspetto da tenere in forte considerazione per poter utilizzare al meglio il proprio smartphone. Per capire come migliorare il segnale cellulare e, in particolare, come amplificare il segnale del cellulare in casa è opportuno effettuare una serie di verifiche e mettere in pratica alcuni piccoli ma fondamentali accorgimenti. Ecco tutto quello che c'è da sapere su come amplificare il segnale del cellulare.

ragazza-che-telefona

Il "segnale" del cellulare è un parametro fondamentale che indica la qualità del collegamento alla rete mobile del proprio smartphone. Aumentando la potenza del segnale cellulare, quindi, si registrerà un miglioramento della connessione in mobilità e della qualità delle chiamate. Per questo motivo è opportuno valutare con molta attenzione tutte le opzioni a propria disposizione per massimizzare la qualità del segnale cellulare e sfruttare al massimo il proprio smartphone.

Come verificare la potenza del segnale cellulare

Per amplificare il segnale WiFi del cellulare è necessario, come prima cosa, verificarne l'effettiva potenza. Chi ha un iPhone può utilizzare il codice *3001#12345#* nel tastierino numerico. Premendo il tasto chiamata nella parte alta del display dello smartphone verrà visualizzato un numero che equivale alla qualità del segnale telefonico. L'unità di misura utilizzata è il dBm.

Il segnale è basso se la cifra visualizzata è vicina o superiore a -100 dBm. Chi ha uno smartphone Android può visualizzare la potenza del segnale nelle Impostazioni scegliendo la voce Generale e poi Info sul Dispositivo/Telefono. L'indicazione relativa al segnale radio si troverà elencata tra le varie voci presenti in questa sezione. Con un buon segnale, sarà possibile utilizzare al meglio il proprio dispositivo di telefonia mobile.

Come migliorare il segnale cellulare

Ecco alcuni accorgimenti utili che permettono di aumentare la potenza del segnale cellulare, migliorando le prestazioni del proprio dispositivo in vari contesti di utilizzo:

1. Cercare un ripetitore vicino con un'app

Se si deve fare i conti con un segnale di scarsa qualità, è possibile amplificarlo recandosi vicino ad un ripetitore. Grazie all'app gratuita Open Signal, disponibile per iPhone, iPad e dispositivi Android, è possibile localizzare facilmente il ripetitore più vicino sulla mappa. Questo sistema può risultare particolarmente comodo quando ci si trova in piccoli centri in cui possono essere presenti alcune zone in cui il segnale risulta scarso o del tutto assente.

2. Cambiare rete cellulare

Gli smartphone moderni sono settati per utilizzare, in modo automatico, la rete cellulare più veloce. Se siamo in copertura 4G, il dispositivo utilizzerà questo tipo di connessione. Al fine di amplificare il segnale WiFi del cellulare è possibile, dalle impostazioni del terminale, modificare la rete da utilizzare. 

In alcuni casi, infatti, pur di avere un buon segnale per effettuare chiamate o inviare messaggi può essere vantaggioso deselezionare la rete 4G in favore della rete 2G, nettamente meno veloce ma dotata di una copertura maggiore ed in grado, ad esempio, di inviare un messaggio tramite WhatsApp anche in condizioni di segnale scarso.

3. Utilizzare un amplificatore di segnale

Un sistema per migliorare la ricezione del proprio cellulare è rappresentato dalla possibilità di installare un amplificatore di segnale. Si tratta di un dispositivo dotato di una centralina e di antenne in grado di captare il segnale della cella telefonica più vicina, amplificandolo nell'area ad esso circostante. Si tratta di una soluzione da valutare quando, ad esempio, il segnale in casa non è dei migliori e si desidera amplificarlo in modo consistente.

4. Ridurre le interferenze allontanandosi da dispositivi elettronici

Talvolta, il segnale del nostro smartphone può risultare scarso per via di interferenze elettromagnetiche con un altro dispositivo elettronico. Per amplificare il segnale è, quindi, possibile allontanarsi da tutte le possibili fonti di interferenza. La presenza di interferenze riduce fortemente la qualità del segnale, solo eliminando il rischio di imbattere in queste interferenze si potrà migliorare la connessione.

5. Riavviare lo smartphone o attivare la modalità aereo

Il "buon vecchio" trucco informatico del riavviare un dispositivo per risolvere un problema spesso si rivela vincente. Nel caso in cui il proprio smartphone sembra non essere in grado di collegarsi alla rete è consigliabile riavviare il dispositivo o impostare la modalità Aereo per qualche secondo per poi disattivarla. In questo modo, lo smartphone resetterà tutte le connessioni attive e proverà a ricollegarsi partendo da zero.

Talvolta, quando si effettuano diversi cambi di cella telefonica, può sorgere qualche problema di natura software nel nostro dispositivo. Il riavvio potrebbe risolvere la situazione permettendo allo smartphone di ritornare a ricevere un buon segnale.

Come amplificare il segnale WiFi del cellulare

Quando si utilizza il cellulare in casa, generalmente, c'è la possibilità di "appoggiarsi" alla rete Wi-Fi di casa per navigare ad alta velocità e senza limiti di utilizzo. Ricordiamo che per individuare le migliori tariffe disponibili per la connessione Internet di rete fissa è possibile consultare il comparatore di SOStariffe.it per offerte Internet casa che consente di accedere ad un quadro completo delle migliori opzioni da attivare.

Per accedere al Wi-Fi di casa basterà, dalle Impostazioni del proprio smartphone, selezionare la rete domestica (il nome della rete è indicato sul router generalmente fornito dall'operatore) e inserire la password (anche questa è indicata sul router). In pochi secondi, se la password inserita è corretta, si potrà accedere ad Internet tramite il Wi-Fi di casa.

Cosa fare, però, se il segnale del Wi-Fi rilevato dal cellulare è basso? In questi casi, i problemi potrebbero essere di vario tipo. Per prima cosa, è opportuno verificare se ci sono punti della casa in cui il segnale è basso e punti in cui il segnale è, invece, elevato. Questa situazione è molto frequente, soprattutto negli appartamenti più estesi.

Per risolvere il problema sarà sufficiente acquistare un Wi-Fi Extender o un sistema di rete mesh. Per le situazioni più "difficili" in cui è necessario potenziare al massimo il segnale Wi-Fi è consigliabile puntare sulle soluzioni mesh mentre se è il problema è limitato e, ad esempio, c'è solo una stanza che non ha un buon segnale sarà possibile puntare sul più economico extender.

Da notare, inoltre, che, per analizzare al meglio la situazione, è consigliabile utilizzare un'app in grado di monitorare il segnale del Wi-Fi di casa dal cellulare. Sia su Android che su iOS ci sono diverse applicazioni in grado di effettuare l'analisi della rete di casa direttamente dal cellulare in modo da individuare punti in cui il segnale è più debole.

Un altro aspetto da considerare è quello legato alla presenza di interferenze. In generale, infatti, conviene posizionare il router in alto e tenerlo lontano da strutture metalliche che potrebbero interferire con la rete Wi-Fi, causando dei cali di copertura e, quindi, delle connessioni con prestazioni più basse. Anche la presenza di altri dispositivi elettronici potrebbe interferire con il Wi-Fi. In generale, la posizione del router gioca un ruolo importante e non va sottovalutata.

Alcuni router, inoltre, consentono l'installazione di un'antenna aggiuntiva in grado di migliorare notevolmente il segnale del Wi-Fi in casa. Un accessorio di questo tipo (solitamente da acquistare a parte presso un qualsiasi rivenditore di elettronica) può garantire un netto miglioramento della rete Wi-Fi in casa permettendo di accedere ad Internet ad alta velocità anche dal cellulare.

Come aumentare il segnale 4G dell'iPhone

Se il cellulare non prende bene in casa il problema potrebbe essere collegato ad un segnale della rete ridotto. Spesso, in questi casi, ci si chiede come fare per aumentare il segnale 4G dell'iPhone. Per risolvere i problemi di ricezione è possibile ricorrere ad alcuni trucchi che, in alcuni casi, possono arrivare anche ad eliminare il problema.

È possibile, ad esempio, attivare e subito disattivare la modalità aereo, basta andare nel Centro di controllo dell'iPhone oppure nelle Impostazioni rapide di uno smartphone Android. Anche provando ad effettuare un riavvio dello smartphone potrebbero registrarsi dei miglioramenti.

Dalle impostazioni dello smartphone, inoltre, sarà possibile impostare una rete cellulare differente per migliorare il segnale. Ad esempio, ipotizziamo che l'iPhone si colleghi alla rete 4G in automatico. Se il 4G non dovesse offrire una buona copertura, sarà possibile forzare il cellulare a utilizzare una rete differente, come ad esempio il 3G, sacrificando

Per migliorare il segnale 4G del proprio iPhone potrebbe essere necessario rimuovere e reinserire la scheda SIM o anche ripristinare le impostazioni di fabbrica (Impostazioni > Generali > Ripristina > Ripristina impostazioni di rete). Un'altra opzione da tenere in considerazione è la possibilità di acquistare un ripetitore cellulare, un dispositivo che funziona in modo simile ad un ripetitore Wi-Fi.

Tale dispositivo va posizionato in un'area in cui il cellulare "prende bene" e permetterà di espandere la copertura di rete, risolvendo eventuali problemi riscontrati.  Se tutti questi accorgimenti non dovessero sortire effetto, il problema potrebbe essere legato alla copertura del proprio operatore.

In questo caso, per migliorare il segnale 4G dell'iPhone sarà necessario effettuare un cambio operatore, scegliendo una delle migliori tariffe di telefonia mobile presenti sul mercato. Chi ha una SIM di un operatore virtuale, dovrà verificare qual è la rete d'appoggio per evitare di cambiare provider e sceglierne uno nuovo che utilizza la stessa rete.

Le app per migliorare la ricezione del cellulare iPhone

Nonostante le promesse di molte applicazioni, non esistono app in grado di aumentare il segnale telefonico in modo realmente efficace. In caso di problemi con la ricezione del cellulare o dell'iPhone sarà ugualmente possibile affidarsi ad alcune applicazioni per ottimizzare le prestazioni in modo da ottimizzare le prestazioni.

Ad esempio, è possibile utilizzare l'app di Open Signal per testare la connessione ed ottenere informazioni reali in merito all'effettiva copertura del proprio operatore in una determinata area. L'applicazione fornisce informazioni dettagliate e precise e può rappresentare uno strumento completo per "orientarsi" al meglio, risolvendo eventuali problemi di copertura.

Offerte TIM VS Vodafone per il cellulare: confronto promozioni di Ottobre 2021

TIM VS Vodafone: scopri tutti i dettagli sulle offerte, servizi, copertura e rete dei due operatori e relativi punti di forza e debolezza

Prodotti TIM: tutte le offerte per device a rate di Ottobre 2021

Prodotti TIM: scopri come acquistare a rate smartphone, PC, TV, modem, chiavette, wearable e device smart home con l'operatore italiano

Offerte TIM per nuovi clienti: le promozioni di Ottobre 2021

Scopri le offerte TIM nuovi clienti per avere Gigabyte illimitati e 5G incluso. Se hai già la linea fissa con TIM i vantaggi si moltiplicano
Eccezionale
Basata su 3100 recensioni
18 ore fa
Veramente cortesi e dis...

Veramente cortesi e disponibili . Consigli disinteressati e precisi . Veramente un ot...

Giuseppe

Valutata 4.7 su 5 sulla base di 3100 recensioni su