Rete Fissa iliad 2022: arriveranno finalmente le offerte?

Scopri le ultime notizie sulla rete fissa Iliad 2022: data di lancio e caratteristiche dell'offerta fibra ottica dell'operatore low cost

Rete Fissa iliad 2022: arriveranno finalmente le offerte?

La rete fissa Iliad 2022 si farà? Tutti gli indizi, anche se pochi e piuttosto generici, lasciano presagire che l’offerta fibra ottica dell’operatore low cost potrebbe arrivare nei primi giorni del nuovo anno ma conferme vere e proprie non ce ne sono. La stessa Iliad ha annunciato che manterrà il più rigoroso riserbo per quanto riguarda il lancio della sua prima offerta Internet casa per non perdere l’effetto sorpresa. Al momento l’unica certezza che abbiamo è che il provider francese sta lavorando in collaborazione con Open Fiber e FiberCop, società che fa capo a TIM con cui ha stretto un accordo lo scorso agosto, per la realizzazione di una rete in fibra ottica nella variante FTTH (Fiber to the Home) con copertura al 75% nelle aree grigie e nere entro il 2025. Questa tipologia di connessione prevede un collegamento diretto tra la stazione di trasmissione e il modem finale dell’utente. Ciò consente di una velocità di navigazione fino a 1 Gigabit al secondo in download (o prestazioni anche superiori fino a 2,5-10 Gigabit con l’integrazione di altre tecnologie) e riduce i tempi di risposta della rete (latenza) per un caricamento quasi immediato delle pagine web.

Rete fissa Iliad 2022: le ultime notizie

Iliad ha annunciato il suo futuro ingresso nel mercato della rete fissa nella primavera del 2021. Inizialmente il lancio della prima offerta fibra ottica sarebbe dovuto arrivare entro l’estate dello stesso anno per poi essere posticipato dal CEO dell’azienda, Thomas Reynaud, a un periodo successivo senza dare indicazioni più precise. A novembre il quotidiano La Repubblica aveva pubblicato un articolo in cui ipotizzava la presentazione dell’offerta fibra ottica per la fine del mese, forse a partire da alcune slide in cui si leggeva “l’offerta a banda larga fissa è in rampa di lancio“. Si pensava anche che i diretti concorrenti di Iliad, ovvero ho. Mobile, Kena Mobile e forse anche Very Mobile, avrebbero risposto lanciando una propria tariffa per la rete fissa. Tutte le indiscrezioni sono però andate in fumo con le dichiarazioni di Reynaud durante la presentazione dei risultati finanziari per l’ultimo trimestre del 2021.

Non farò commenti sulla data di lancio delle nostre attività broadband. Perché è un mercato molto competitivo e noi vogliamo mantenere la sorpresa sul rollout della rete. – ha affermato il CEO – I nostri investimenti nella rete stanno guidando la profittabilità e penso che abbiamo preso la decisione giusta puntando chiaramente su una accelerazione del rollout della nostra rete. Questa strategia sta pagando. Puntiamo a raggiungere il break even nel primo semestre e ci aspettiamo un forte incremento della profittabilità nel secondo semestre in Italia“.

Iliad il 15 dicembre è entrata a far parte di Asstel, associazione che raccoglie le aziende più attive nel settore delle telecomunicazioni, ma la vera notizia in merito alla rete fissa Iliad 2022 è arrivata dall’amministratore delegato della divisione italiana, Benedetto Levi. Il manager la scorsa settimana ha partecipato all’evento Q&A #wiredtrends della rivista Wired e alla domanda su quando avverrà il lancio dell’offerta per la rete fissa ha così risposto: “Manca veramente pochissimo. Ce lo stanno chiedendo quotidianamente migliaia e migliaia di persone, tutti i i giorni. I nostri utenti mobili aspettano con ansia che arriviamo sulla rete fissa. Quindi ormai possiamo dire che manca veramente poco e crediamo davvero che anche su quel mercato possiamo fare quella che noi abbiamo chiamato la rivoluzione Iliad. Ovvero portare davvero una ventata di novità in termini di offerte, nel modo di rapportarsi alle persone, quindi non vediamo l’ora di arrivare“. “A brevissimo“, ha poi ribadito in merito al fatto che la tariffa arriverà entro il prossimo anno. Non è quindi da escludere che la rete fissa Iliad 2022 possa debuttare già a gennaio.

Verifica la tua copertura Inserisci il tuo indirizzo e scopri se sei raggiunto da fibra o ADSL
Abbiamo preso in carico la tua richiesta!
Un nostro esperto ti contatterà per aiutarti a trovare l'offerta giusta per te.

Rete fissa Iliad 2022: le possibili caratteristiche dell’offerta

Sappiamo quindi poco o nulla sulla data di lancio della rete fissa Iliad 2022 ma forse qualcosa in più rispetto a quali saranno le sue caratteristiche basandosi sull’offerta fibra ottica di Free, marchio che l’azienda utilizza per la rete fissa in Francia. Reynaud qualche mese fa ha confermato che anche in Italia arriverà Freebox Pop, il router Wi-Fi portatile che oggi comprende anche la nostra lingua tra quelle disponibili. In Italia la rete fissa Iliad 2022 potrebbe essere commercializzata con il nome di Iliadbox. Il marchio è stato infatti presentato per errore in estate su alcuni totem promozionali negli Iliad Corner per poi essere coperto con una fascia con apposto il logo dell’azienda. Per quanto riguarda la vendita, è probabile che si potrà attivare la rete fissa Iliad 2022 sia online sia utilizzando le Simbox presenti nei negozi monomarca dell’operatore e corner presso la GDO e centri commerciali.

Freebox Pop permette grazie alla funzione MU-MIMO su diversi dispositivi contemporaneamente alla velocità della fibra ottica con prestazioni anche superiori a 1 Gigabit al secondo. Il modem poi dispone di un sistema di autenticazione ancora più sicuro tramite QR Code ed è associato al TV box Player Pop. Quest’ultimo utilizza Android TV come sistema operativo e integra il dongle TV Chromecast di Google. Il decoder dispone poi di 2 GB di RAM e 16 GB di spazio d’archiviazione a disposizione dell’utente. L’autenticazione per una maggiore sicurezza avviene tramite scansione di un QR Code. Player Pop permette di vedere contenuti in 4K e supporta i sistemi Dolby Atmos e Surrond 5.1. Dal TV Box si possono poi seguire 220 canali di Canal+ (inclusi per 12 mesi) e accedere ad app popolari come Netflix e Amazon Prime Video. Insieme al TV box è incluso anche un telecomando intelligente e la possibilità di vedere i contenuti su smartphone, tablet e altri dispositivi dall’app OQEE By Free. FreeBox Pop con chiamate verso fissi e mobili nazionali, attivazione e un ripetitore Wi-Fi Pop inclusi ha un costo di 29,99 euro al mese per un anno, poi 39,99 euro al mese. Aggiungendo poco meno di 10 euro al mese si può avere anche una SIM mobile con minuti, SMS e Giga illimitati per navigare in 5G.

E’ possibile che la rete fissa Iliad 2022 in Italia, così come è avvenuto nel settore della telefonia mobile, potrebbe configurarsi come un’offerta low cost. Il costo finale potrebbe quindi essere di 22-25 euro al mese. Prima di tutto però si deve verificare la copertura per essere certi di essere raggiunti dalla fibra ottica. Potete farlo gratuitamente utilizzando l’apposito strumento di SOStariffe.it.

Confronta le offerte Internet casa »

Mentre aspettiamo l’offerta per la rete fissa Iliad 2022, si può sempre contare sull’operatore per quanto riguarda la telefonia mobile. Il gestore low cost prevede infatti tariffe senza vincoli di permanenza, costi nascosti e rimodulazioni. Si può scegliere di lasciarlo in ogni momento senza il timore di penali o ulteriori spese per la disattivazione della linea. L’azienda ha annunciato di aver raggiunto una copertura del 99% della popolazione in 4G e con la sua offerta 5G raggiunge tutte le grandi città. La società di analisi indipendente Opensignal poi lo ritiene il secondo operatore in Italia per Download Speed Experience. Ecco quindi le offerte mobile di Iliad disponibili a dicembre/gennaio 2022:

1. Flash 150

  • Minuti e SMS illimitati
  • 150 GB di traffico per navigare su Internet in 4G, 4G+ o 5G (7 GB in roaming in Ue)

La tariffa ha un costo di 9,99 euro al mese per sempre ed è disponibile fino al 10/1/22 (salvo proroghe). La SIM ha un prezzo di 9,99 euro una tantum.

Attiva Flash 150 »

Iliad permette di navigare fino a 855 Mbps in download in 5G in alcune aree dei Comuni di:

  • Alessandria
  • Bari
  • Bologna
  • Brescia
  • Cagliari
  • Como
  • Ferrara
  • Firenze
  • Genova
  • La Spezia
  • Latina
  • Messina
  • Milano
  • Modena
  • Padova
  • Perugia
  • Pesaro
  • Pescara
  • Piacenza
  • Prato
  • Ravenna
  • Reggio Calabria
  • Reggio Emilia
  • Roma
  • Torino
  • Verona
  • Vicenza

Iliad sta ampliando i dispositivi in grado di connettersi alla sua rete 5G. I modelli attualmente compatibili sono:

  • Huawei: P40, P40 Pro, P40 Pro +
  • Oppo: Reno4 5G, Reno4 Pro 5G, Find X2 Lite, Find X2 Neo, Find X2 Pro, Find X3 Lite, Find X3 Neo
  • Xiaomi: MI 10T Lite 5G, Mi 10, Mi 10T, Mi 10T Pro, Mi 10 Pro, Mi 11, Mi 11 Lite 5G, Mi 11i, Redmi Note 9T 5G, Redmi Note 10 5G
  • Motorola: Edge, Edge+, Moto G 5G, Moto G 5G Plus, Moto Razr 5G, Moto g50, Moto g100
  • Nokia: Nokia 8.3 5G, Nokia X10, Nokia X20
  • Apple: iPhone 12, iPhone 12 mini, iPhone 12 Pro, iPhone 12 Pro Max
  • Google: Pixel 5, Pixel 4a 5G
  • OnePlus: OnePlus 8T, OnePlus 8T+ 5G
  • Poco: Poco F3
  • Samsung: Galaxy Tab S7 FE 5G, Galaxy Note20 5G, Galaxy Note20 Ultra 5G
  • Sony: Xperia 5 II
  • Vivo: X51 5G

2. Giga 80

  • Minuti e SMS illimitati
  • 80 GB di traffico per navigare su Internet in 4G o 4G+ (4 GB in roaming in Ue)

La tariffa ha un costo di 7,99 euro al mese per sempre. La SIM ha un prezzo di 9,99 euro una tantum.

Attiva Giga 80 »

3. Giga 40

  • Minuti e SMS illimitati
  • 40 GB di traffico per navigare su Internet in 4G o 4G+ (4 GB in roaming in Ue)

La tariffa ha un costo di 6,99 euro al mese per sempre. La SIM ha un prezzo di 9,99 euro una tantum.

In tutte le offerte Iliad sono inoltre inclusi:

  • Segreteria telefonica visiva
  • Mi Richiami
  • Nessuno scatto alla risposta
  • Piano tariffario
  • Hotspot
  • Controllo credito residuo
  • Disattivazione servizi a sovrapprezzo
  • Visualizza numero di chiamate
  • Controllo consumi
  • Avviso di chiamata se numero occupato
  • Blocco numeri nascosti
  • Chiamate rapide
  • Filtro chiamate e SMS
  • Inoltro verso segreteria telefonica all’estero

Per tutte le offerte, una volta esaurito il traffico dati incluso e previo espresso consenso, la navigazione costa 90 cent ogni 100 MB. In Europa si applica invece la tariffa sovrapprezzo di 0,00427 euro ogni 1 MB.