Portabilità del numero ad altro operatore: risparmio fino al 32% al mese. Indagine di Sostariffe.it

SosTariffe.it ha lanciato in questi giorni il nuovo osservatorio relativo alla convenienza della portabilità del numero verso un altro operatore di telefonia mobile. L’indagine ha rivelato un risparmio per il primo anno dopo il passaggio che può variare dal 4 al 32% in base alla fascia di consumo e alla tipologia di offerta sottoscritta, se ricaricabile o abbonamento. Di seguito tutte le fasce di consumo e il risparmio conseguente.

Confronta offerta telefonia mobile

Che cosa è la portabilità del numero?

La MNP, acronimo di Mobile Number Portability, è la possibilità offerta agli utenti di servizi di telefonia mobile  di “far passare” il proprio numero telefonico dal proprio operatore ad un altro mantenendo la medesima numerazione. Secondo l’ Agcom dal 2006 a oggi in Italia sono stati eseguiti 30 milioni di passaggi. Negli ultimi 12 mesi, i cambi di operatore di telefonia mobile hanno superato quota 9 milioni.

Come è stata condotta l’indagine?

La nuova indagine condotta da SosTariffe.it parte dall’individuazione di sei differenti fasce di consumo telefonico, comprensive di chiamate, SMS e traffico dati. Per ciascuna fascia di consumo sono state prese in esame le offerte Abbonamento e Ricaricabile dei principali operatori.

Successivamente è stata  calcolata la spesa media mensile per l’utente per ogni fascia di consumo, correlata alle offerte Abbonamento e Ricaricabile con e senza portabilità del numero. SosTariffe.it ha in seguito messo a confronto la spesa media dovuta dall’utente per la sottoscrizione di offerte Abbonamento e Ricaricabile in tariffazione base (senza portabilità del numero) con la spesa media correlata all’attivazione delle medesime offerte con portabilità del numero, sia su base mensile che annuale.

Le fasce di consumo

Sei sono le fasce di consumo mensile analizzate da SosTariffe.it:

  • 1° fascia: 200 minuti di chiamate; 100 SMS; 200 MB di traffico Internet
  • 2° fascia: 300 minuti di chiamate; 100 SMS; 300 MB di traffico Internet
  • 3° fascia: 400 minuti di chiamate; 100 SMS; 300 MB di traffico Internet
  • 4° fascia: 800 minuti di chiamate; 200 SMS; 300 MB di traffico Internet
  • 5° fascia: 1500 minuti di chiamate; 300 SMS; 500 MB di traffico Internet
  • 6° fascia: 2000 minuti di chiamate; 500 SMS; 1000 MB di traffico internet

Per ogni fascia è stata dunque presa la tariffa di riferimento di ogni operatore che contiene questi parametri di consumo sia nel caso degli abbonamenti che delle ricaricabili. In alcuni casi, in assenza di tariffe sufficienti a coprire quella determinata fascia di consumo, sono stati applicati i costi oltre soglia e aggiunti al canone della tariffa della fascia precedente.

Il linea generale, come si può vedere dalla tabella, l’osservatorio evidenzia il fatto che con la MNP è possibile risparmiare dagli 8 euro circa ai 23 euro al mese. In termini percentuali, il risparmio mensile è compreso tra il 4 e il 32%.

Il risparmio con gli abbonamenti

Se si decide di sottoscrivere  un’offerta Abbonamento con portabilità del numero, in linea di massima si può notare che più si consuma più si risparmia. Se con la prima fascia, quella con consumo minore,  si risparmia in media circa il 30%, i clienti Abbonamento che si trovano nella quinta fascia di consumo arrivano a risparmiare in media circa il 32%.

Il risparmio con le ricaricabili

Con le offerte Ricaricabile con tariffa in portabilità si nota, invece, che al crescere del profilo di consumo è associato un minor risparmio. In prima e seconda fascia, infatti, la percentuale di risparmio mensile si attesta attorno al 30%, mentre in sesta fascia la percentuale scende a circa il 4,08%.

Abbonamenti o ricaricabili? Cosa conviene maggiormente?

Cosa fare, dunque, davanti alla scelta tra un abbonamento o una ricaricabile. SosTariffe.it con questo osservatorio ha stimato che per i profili di basso consumo il risparmio maggiore in portabilità lo si ha con le ricaricabili (30,77%), mentre per i profili di consumo molto alti la convenienza è tutta per gli abbonamenti (32,05%).

Quanto si risparmia all’anno?

Se si porta il confronto su base annua SosTariffe.it ha stimato che per merito della portabilità del numero ad un altro operatore si può risparmiare fino a 279,48 euro per gli abbonamenti e 145,26 euro per le ricaricabili.

 

«Il risparmio cambiando operatore – afferma Giuliano Messina Amministratore e Cofondatore di SosTariffe.it- è considerevole e ottenibile seguendo una procedura per la portabilità del numero semplice e priva di costi aggiuntivi. Le nuove regole approvate dall’AGCOM nel novembre 2011 prevedono che il tempo necessario per ottenere la portabilità sia di solo un giorno. Inoltre, tutta la documentazione necessaria viene gestita esclusivamente dal nuovo operatore che rende così il processo veloce e senza complicazioni»

Per scaricare l’intero studio clicca qui.

 

L’osservatorio è stato realizzato con il contributo di Andrea Galassi. 

 

 

Commenti Facebook: