Parametri per modem libero di Wind, TRE, TIM e Vodafone 

Wind, Tre e TIM sono gli operatori che per ora hanno reso pubblici sui loro siti le configurazioni necessarie per collegarsi a Internet con un modem generico usufruendo delle loro offerte per ADSL e fibra ottica. È una delle conseguenze dell’entrata in vigore della delibera n. 348/18/CONS dell’AGCOM, quella sul cosiddetto modem libero, divenuta realtà in questo 2019.

Come configurare il modem di proprietà per non avere problemi di connessione

Che cosa impone la delibera sul modem libero

Il 2019 ha segnato, tra le varie novità legislative, anche l’entrata in vigore della delibera dell’AGCOM sul modem libero, la n. 348/18/CONS. In base a questo provvedimento, non sarà più obbligatorio per gli utenti acquistare – di solito a rate – il modem proprietario del fornitore per accedere alle sue offerte riservate all’ADSL e alla fibra ottica. Ogni cliente potrà infatti decidere in piena autonomia quale modem acquistare, o se continuare a utilizzare uno già comprato in precedenza.

Un problema minore per gli stessi utenti è però rappresentato, in quest’ottica, dai parametri che bisogna configurare sui modem non proprietari per collegarsi al massimo della velocità con la rete dell’operatore, e che su quelli imposti fino allo scorso 31 dicembre erano ovviamente già regolati nel modo corretto. Fortunatamente la delibera dell’AGCOM impone ai fornitori del servizio di fornire la configurazione per i dispositivi, sia per Internet che per il VoIP, il protocollo che ormai – soprattutto con la fibra FTTH – si avvia ad essere sempre più lo standard per le comunicazioni telefoniche.

Al momento si sono adeguati TIM, Wind e Tre, mentre si attendono ancora le configurazioni di Fastweb e Vodafone.
Confronta le offerte per ADSL e fibra »

I parametri di TIM

Qui di seguito ci sono i parametri per ADSL, FTTC e FTTH per il router generico pubblicati da TIM sul suo sito. L’operatore ricorda che per connettersi alla sua rete ADSL il router deve supportare gli standard ADSL e ADSL 2+ (ITU G.992.1 e G.992.5 over POTS), ed è raccomandato il supporto delle funzionalità INP e Retransmission per garantire una migliore qualità del servizio percepito; per la FTTC il router deve supportare lo standard VDSL2 con spettro 8b e 17a, ed è consigliato il supporto dello spettro 35b; per la FTTH infine il router utilizzato per la connessione dati deve avere una interfaccia di rete WAN di tipo Gigabit Ethernet Full-Duplex Auto-Sensing e su essa è necessario il supporto del protocollo Ethernet 802.1q.

ADSL

  • USERNAME:  numero_telefonico
  • PASSWORD: timadsl
  • PROTOCOLLO: PPPoE Routed  (definito come RFC2516) 
  • INCAPSULAMENTO: ATM LLC
  • NAT: attivo  
  • VPI: 8
  • VCI: 35

FTTC

  • USERNAME: numero_telefonico
  • PASSWORD: timadsl
  • PROTOCOLLO: PPPoE Routed (definito come RFC 2516) 
  • INCAPSULAMENTO: PTM
  • NAT: attivo 
  • VLAN: 835
FTTH

  • USERNAME: numero_telefonico 
  • PASSWORD: timadsl
  • PROTOCOLLO: PPPoE Routed (definito come RFC 2516)
  • INCAPSULAMENTO: VLAN Ethernet 802.1q
  • NAT: attivo
  • VLAN: 835

I parametri di Wind Infostrada

Anche Wind Infostrada ha pubblicato sul suo sito i parametri per chi vuole collegarsi con un modem di proprietà alla rete usufruendo delle sue offerte: è necessario controllare che il dispositivo che si usa sia compatibile con il profilo dell’offerta scelto (VDSL, VDSL2, VDSL2-VPlus per FTTC e ADSL, ADSL2 e ADSL2+ per ADSL).

ADSL

  • VPI: 8
  • VCI: 35
  • Protocol: PPPoE
  • PPPoE usr: benvenuto
  • PPPoE pwd: ospite
  • Encapsulation: LLC
  • MTU: 1492
  • Keep Alive: on
  • NAT: enabled
  • IGMP: enabled

FTTC

  • VLan: 835
  • Protocol: PPPoE
  • PPPoE usr: benvenuto
  • PPPoE pwd: ospite
  • Encapsulation: LLC
  • MTU: 1492
  • Keep Alive: on
  • NAT: enabled
  • IGMP: enabled

I parametri di Tre

Qui di seguito, infine, i parametri per poter usare il modem libero con l’offerta Tre attualmente dedicata a qui non vuole acquistare il dispositivo in vendita abbinata con l’operatore, ovvero 3Absolute, sempre ricordando che il modem deve essere compatibile con il profilo dell’offerta scelto (VDSL, VDSL2, VDSL2-VPlus per FTTC e ADSL, ADSL2 e ADSL2+ per ADSL).

ADSL

  • VPI: 8
  • VCI: 35
  • Protocol: PPPoE
  • PPPoE usr: benvenuto
  • PPPoE pwd: ospite
  • Encapsulation: LLC
  • MTU: 1492
  • Keep Alive: on
  • NAT: enabled
  • IGMP: enabled

FTTC

  • VLan: 835
  • Protocol: PPPoE
  • PPPoE usr: benvenuto
  • PPPoE pwd: ospite
  • Encapsulation: LLC
  • MTU: 1492
  • Keep Alive: on
  • NAT: enabled
  • IGMP: enabled

Commenti Facebook: