Decreto bollette 2022: cosa sapere su sconti e bonus a Luglio 2022

Gli aiuti del Governo tendono la mano alle famiglie italiane “appesantite” dal caro-bolletta. Tutto quello che c’è da sapere sulle agevolazioni statali previste a Luglio 2022 per alleggerire le voci di spesa di energia elettrica e gas in bolletta.

Decreto bollette 2022: cosa sapere su sconti e bonus a Luglio 2022

Continua a essere tesa la mano del Governo alle famiglie italiane flagellate dal caro-bolletta. Anche nel trimestre appena inaugurato (1° Luglio – 30 Settembre 2022) i titolari di utenze domestiche potranno trovare sollievo dalle bollette “roventi” di luce e gas grazie alle agevolazioni statali previste dal Decreto bollette. Si tratta di un pacchetto di misure urgenti varato dall’esecutivo lo scorso marzo per garantire, tra l’altro, una riduzione dei costi extra delle bollette in un periodo di crisi del mercato energetico.

Questa serie di aiuti e “sconti” alle famiglie sono stati “irrobustiti” lo scorso 30 giugno dal Governo con uno stanziamento aggiuntivo di 3 miliardi di euro. Obiettivo? Prorogare sino alle fine di settembre gli interventi di sostegno già in vigore. Di seguito gli esperti di SOStariffe.it tracciano una sintesi dei provvedimenti messi in campo.

Le agevolazioni del Governo per le bollette di luce e gas

AGEVOLAZIONI CONTRO IL CARO-BOLLETTA QUANDO SCADONO
Azzeramento degli oneri di sistema per luce e gas 30 settembre 2022
Riduzione dell’IVA al 5%per il gas 30 settembre 2022
Potenziamento dei Bonus Luce e Gas (bonus ordinario + bonus straordinario) 30 settembre 2022
Innalzamento del tetto ISEE per il riconoscimento del Bonus Luce e Gas 31 dicembre 2022

Come detto, per il terzo trimestre 2022 continueranno a essere in vigore le agevolazioni già operative nei mesi scorsi sulle bollette di luce e gas. In particolare, le famiglie potranno beneficiare di:

  • un innalzamento del limite ISEE per il riconoscimento dei Bonus luce e gas per disagio economico: si passa da 8.265 euro a 12.000 euro. L’ampliamento della platea dei beneficiari è in vigore fino al 31 dicembre 2022;
  • un potenziamento del Bonus luce e gas: al bonus ordinario è affiancato fino al 30 settembre 2022 un bonus straordinario (la cosiddetta “compensazione integrativa”);
  • una riduzione dell’Iva al 5% sulle bollette del gas fino al prossimo 30 settembre;
  • un azzeramento degli oneri di sistema per luce e gas (fino al 30 settembre 2022).

È bene ricordare che il bonus luce e gas per disagio economico non deve essere richiesto: le famiglie che presentano ogni anno la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per l’accesso a una prestazione sociale agevolata (come assegno di maternità, mensa scolastica o bonus bebè) e che hanno un’attestazione ISEE entro la soglia di accesso al bonus sono automaticamente ammessi al procedimento per il riconoscimento dell’agevolazione. Al contrario, è necessario compilare la domanda per ottenere le riduzioni per chi è in condizioni di disagio fisico. Tale richiesta va presentata ai Comuni o ai CAF abilitati.

Come specificato da ARERA in una nota ufficiale, il potenziamento dei bonus sociali elettricità e gas consentirà alle famiglie in condizioni di difficoltà economiche di pagare, anche per il terzo trimestre 2022, bollette non superiori a quelle precedenti l’ondata di aumenti. 

Un’ulteriore boccata d’ossigeno per i titolari di utenze domestiche che faticano a stare al passo con i pagamenti delle spese di luce e gas è la possibilità di rateizzazione delle bollette. Si tratta di una misura che consente alle famiglie in condizioni di morosità di richiedere il pagamento dilazionato delle fatture emesse tra il 1° gennaio 2022 e il 30 giugno 2022.

Non solo agevolazioni: il risparmio passa anche dal Mercato libero

Le agevolazioni statali contribuiscono ad alleviare il peso del caro-bolletta sui bilanci delle famiglie italiane, ma non ne azzerano l’impatto. Per conquistare margini di risparmio in bolletta è necessario ridurre al minimo il prezzo dell’energia elettrica e del gas naturale. Come? Affidandosi al Mercato libero e scegliendo le offerte di luce e gas che propongono il costo unitario della materia prima più basso. 

Ad aiutare i titolari di utenze domestiche in questa caccia alla convenienza è il comparatore di SOStariffe.it che scandaglia in tempo reale le promozioni messe a disposizione dai fornitori di luce e gas per restituire quelle più vantaggiose sulla base dei parametri di consumo impostati dall’utente.

La comparazione funziona in modo molto semplice. Basta indicare una stima del proprio consumo annuo (il dato è riportato anche nell’ultima bolletta inviata dall’attuale fornitore) per individuare subito le tariffe che attraggono il risparmio senza intaccare gli stili di vita. La tariffa più vantaggiosa potrà essere attivata direttamente online in modo gratuito sul sito del fornitore scelto.

Clicca al link qui sotto per raggiungere il comparatore di SOStariffe.it, disponibile anche tramite l’App di SOStariffe.it per iOS e Android.

SCOPRI LE MIGLIORI OFFERTE LUCE E GAS »