Come disattivare My Wind

Ogni operatore di telefonia mobile offre ai suoi clienti dei servizi che consentono di tenerli aggiornati sulle chiamate ricevute sul cellulare, anche quando questa era spento od occupato. Fino a qualche tempo fa, una buona parte di tali servizi era gratuita. Di recente, però, gli operatori hanno cominciato a farli pagare, e non sempre con la sufficiente trasparenza. Per quanto riguarda Wind, l’opzione si chiama SMS My Wind: qui di seguito vediamo come disattivarla.

Il servizio dal 16 maggio di quest'anno prevede un addebito automatico ogni settimana

Che cos’è My Wind e a cosa serve

Quando si parla di come disattivare My Wind, ci si riferisce probabilmente al servizio più precisamente chiamato SMS My Wind. My Wind, infatti, di per sé è semplicemente il nome dell’area clienti personale degli utenti dell’operatore, accessibile tramite il sito, nonché l’app che consente di gestire tutte le principali operazioni relative alla propria ricaricabile (o abbonamento) direttamente da smartphone e tablet.

SMS My Wind, invece, permette di informare l’utente delle chiamate ricevute mentre il suo cellulare era spento, non raggiungibile o anche impegnato in un’altra conversazione. Quando il telefonino torna disponibile, viene inviato un SMS con il numero di chi ha cercato l’utente nelle ultime 48 ore, completo di data e ora della chiamata (e anche il nome, se il numero è associato a una persona specifica nella rubrica del cellulare).

Qui arrivano le note dolenti: per le ricaricabili il servizio non è gratuito. SMS My Wind ha infatti un costo, che a partire dal 16 maggio del 2016, in seguito a una rimodulazione, è in qualche modo variato, divenendo più oneroso per l’utente: vediamo come.

Quanto costava SMS My Wind e quanto costa ora

Prima del 16 maggio di quest’anno, ogni settimana Wind addebitava 19 centesimi alla ricezione del primo nuovo SMS di notifica, e nessuna spesa nel caso di assenza di SMS. Dal 16 maggio, invece, l’addebito di 19 centesimi per chi si avvale del servizio è automatico, anche se non si riceve nessun SMS di notifica (attenzione, perché la pagina relativa sul sito Wind non è stata ancora aggiornata).

Come disattivare SMS My Wind

Per chi non vuole pagare questa sorta di canone aggiuntivo settimanale, a prescindere dalla ricezione di SMS di notifica o no (e che vale, ad esempio, anche per vecchie schede che non si usano più ma che non sono state annullate), è possibile chiedere la disattivazione del servizio.
Scopri All Digital di Wind
Per farlo si può chiamare il 403020; dopo aver ascoltato la voce registrata, basta seguire le sua istruzioni, selezionando il tasto relativo all’offerta. Entro 48 ore dalla richiesta (e dalla conferma che l’operazione è andata a buon fine da parte della voce elettronica), la disattivazione dovrebbe essere eseguita da parte dello staff di Wind. È però ormai scaduto il periodo di 30 giorni dalla comunicazione elettronica per effettuare il recesso da Wind senza penali né costi di disattivazione. Il servizio può essere riattivato in qualsiasi momento, semplicemente componendo di nuovo il 403020.

In alternativa (magari se si ha un PC sottomano ma non il telefonino con la SIM incriminata), è possibile effettuare la disattivazione del servizio SMS My Wind anche dal computer. Basta entrare nell’area clienti My Wind dell’operatore, inserendo le proprie credenziali (oppure registrandosi al servizio, se vi si accede per la prima volta).

Dopo è necessario cliccare La tua offerta a sinistra, poi, vicino alla voce SMS My Wind, il link Attiva/Disattiva, spostando su OFF la levetta relativa al servizio. Non dimenticatevi di premere Conferma alla fine dell’operazione.
Confronta le altre offerte Wind

Gli altri servizi per la gestione delle chiamate

Wind offre anche altre modalità e servizi aggiuntivi per gestire le proprie telefonate oltre a SMS My Wind:

  • Trasferimento di chiamata: permette di trasferire le telefonate in arrivo sul cellulare verso un fisso o un mobile a scelta del cliente, gratuitamente. Da pagare c’è la tratta dal cellulare al numero indicato. Si attiva con il codice **COD*N# e invio, si disattiva con ##COD# e invio si controlla lo stato con *#COD# invio, tenendo conto che N è il numero verso cui si desidera il trasferimento e COD il codice per decidere il tipo di trasferimento. I codici sono: 21 per tutte le chiamate in arrivo, 67 quando il telefono è occupato, 61 quando non è possibile rispondere e 62 quando non si è raggiungibili.
  • Limitazione chiamate: per essere sicuri che nessuno chiami dal proprio cellulare a insaputa dell’utente, oppure per non ricevere telefonate (ad esempio quando si è all’estero), è possibile attivare il servizio di limitazione delle chiamate, gratuito.
  • Avviso di chiamata: per evitare gli addebiti con SMS My Wind è possibile anche utilizzare l’avviso di chiamata, con un servizio che informa di una chiamata in arrivo anche se si è già occupati in un’altra conversazione. Per attivare il servizio bisogna digitare *43# e invio, per disattivarlo #43# e invio, per verificare lo stato *#43# e invio. Anche questo servizio è gratuito e di norma è già attivo sulle SIM dell’operatore.
  • Ring me e Ring Me SMS: permette di richiamare automaticamente il mobile Wind che si sta cercando di contattare quando è impegnato; la richiamata è tariffata secondo il piano telefonico sottoscritto, il servizio di per sé è gratuito. Basta rimanere in linea ascoltando il messaggio di sottofondo per prenotare la richiamata.

Commenti Facebook: