Bonus PC e Internet esteso ad un numero maggiore di utenti, fondi ancora disponibili

La Fase 1 del Bonus PC e Internet è partita lo scorso mese di novembre. In poco più di tre mesi è stato utilizzato meno del 30% dei fondi disponibili. Da questa settimana, inoltre, nuovi utenti hanno la possibilità di richiedere il voucher da 500 euro per l'attivazione di un abbonamento Internet e l'acquisto, contestuale, di un PC o un tablet. Ecco gli ultimi aggiornamenti sul bonus, in attesa della partenza della Fase 2 che alzerà il limite ISEE per l'accesso all'agevolazione voluta dal precedente Governo.

Bonus PC e Internet esteso ad un numero maggiore di utenti, fondi ancora disponibili

Dopo oltre 3 mesi dalla partenza della Fase 1, il Bonus PC e Internet è ancora disponibile e rappresenta un’ottima occasione per coprire i costi di un nuovo abbonamento Internet casa per le famiglie meno abbienti. Il bonus consiste in un voucher da 500 euro da utilizzare per coprire i costi di un abbonamento Internet casa e per l’acquisto contestuale di un PC o un tablet che dovrà essere fornito direttamente dall’operatore di telefonia con cui si attiva il nuovo abbonamento.

Questa settimana si registrano importanti aggiornamenti sul bonus. Come prima cosa, è stato esteso il numero di utenti che possono accedere al voucher grazie all’eliminazione di un vincolo fissato dalla regione Toscana. Nel frattempo, il periodico aggiornamento sui fondi disponibili ci conferma che per la Fase 1 del Bonus PC e Internet ci sono ancora fondi sufficienti per coprire le necessità di numerose famiglie italiane. Ecco i dettagli:

Bonus PC e Internet: le novità per i residenti in Toscana

Da questa settimana, il voucher da 500 euro della Fase 1 del Bonus PC e Internet è disponibile per tutte le famiglie con ISEE inferiore a 20.000 euro residenti in Toscana. In precedenza, infatti, la regione aveva limitato la possibilità di richiedere il voucher esclusivamente ad una cerchia ristretta di comuni, introducendo di fatto un secondo requisito oltre a quello reddituale per l’accesso al voucher da 500 euro. Con il nuovo aggiornamento, il bonus potrà essere richiesto a prescindere dal comune di residenza.

Da notare, inoltre, che, almeno per il momento, le altre regioni che hanno scelto di applicare una misura simile non hanno effettuato modifiche al provvedimento. In sostanza, restano le limitazioni relative al comune di residenza per gli utenti residenti in  Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio e Liguria. L’elenco completo dei comuni che possono accedere al bonus è disponibile sul sito bandaultralarga.italia.it.

Verifica la tua copertura Inserisci il tuo indirizzo e scopri se sei raggiunto da fibra o ADSL

Fondi ancora disponibili per la Fase 1

Ci sono ancora molte risorse per l’accesso al voucher da 500 euro previsto per la Fase 1 del Bonus PC e Internet. Al momento, stando ai dati ufficiali, dei 200 milioni di euro stanziati per l’iniziativa ne restano ancora circa 142 milioni di euro, pari al 71% del totale. Gli aventi diritto all’agevolazione, quindi, hanno la possibilità di sfruttare una delle tante offerte messe a disposizione dagli operatori accreditati per attivare una nuova connessione Internet.

La divisione dei fondi è su base regionale. Al momento, solo la Lombardia si avvicina al 50% dei fondi disponibili utilizzati. Le risorse per l’erogazione del voucher da 500 euro sono ancora disponibili e le famiglie che rispettano i requisiti previsti dalla normativa hanno la possibilità di richiedere il voucher semplicemente contattando uno degli operatori accreditati all’erogazione del bonus.

Scopri le migliori offerte Internet casa »

Bonus PC e Internet: requisiti, importo e offerte disponibili

Dal mese di novembre, ovvero dalla partenza del bonus, non sono cambiate le caratteristiche dell’agevolazione. Per l’accesso al voucher previsto dalla Fase 1 del Bonus PC e Internet è necessario rispettare i requisiti seguenti:

  • avere un ISEE inferiore a 20.000 euro
  • poter attivare un abbonamento Internet con connessione caratterizzata da una velocità massima pari ad almeno 30 Mbps in download e 15 Mbps in upload
  • per i residenti in Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio e Liguria: la residenza deve essere situata in uno dei comuni individuati dalle rispettive regioni per l’accesso all’agevolazione

Il bonus previsto è di 500 euro. Tale bonus viene erogato sotto forma di:

  • uno sconto per la copertura dei costi di attivazione e per il canone mensile di un abbonamento Internet casa; lo sconto può raggiungere un valore massimo di 400 euro ed un minimo di 200 euro
  • uno sconto per l’acquisto di un PC o un tablet fornito direttamente dall’operatore con cui si attiva l’abbonamento Internet; lo sconto può raggiungere un valore massimo di 300 euro ed un valore minimo di 100 euro

Per quanto riguarda il PC o il tablet, il dispositivo fornito dall’operatore deve rispettare le seguenti caratteristiche:

Tablet

PC

  • CPU: 4 core; 2 GHz o superiori (oppure 8 core; 1 GHz o superiori)
  • RAM: 4 GB o superiori
  • Dimensioni Schermo: maggiore di 10 pollici
  • Risoluzione Schermo: Full-HD o superiori
  • Memoria interna: 64 GB o superiori
  • Connettività: Wi-Fi, Bluetooth, USB
  • Fotocamera: 8 Mpx ƒ/1.9
  • Batteria: 6000 mAh o superiore
  • CPU: 4 core; 2 GHz o superiori
  • RAM: 8 GB o superiori
  • Dimensione Schermo: maggiore di 14 pollici
  • Risoluzione Schermo: HD (1366×768) o superiori
  • Memoria interna (disco o SSD): 256 GB o superiori
  • Connettività: Wi-Fi, Bluetooth, USB
  • Fotocamera: 8 Mpx ƒ/1.9
  • Autonomia: 8 ore o superiore
  • Audio integrato

Il voucher da 500 euro può essere utilizzato esclusivamente per l’attivazione di offerte specifiche predisposte da operatori accreditati da Infratel Italia, la società pubblica che gestisce l’agevolazione. La tabella qui di seguito riassume le offerte disponibili, al momento, per gli aventi diritto all’agevolazione:

Operatore Offerta Linea telefonica e Internet PC/Tablet incluso Canone mensile
Fastweb Fastweb Casa chiamate gratis verso fissi e mobili nazionali, Internet illimitato sino a 1000 Mega (FTTH) o 200 Mega (FTTC) Lenovo Tab M10 FHD Plus (2° Gen) incluso nell’offerta senza alcun costo aggiuntivo 9,95 euro al mese per 12 mesi (poi 29,95 euro al mese)
TIM TIM Super Voucher chiamate gratis verso fissi e mobili nazionali, Internet illimitato sino a 1000 Mega (FTTH) o 200 Mega (FTTC) Samsung Galaxy Tab S6 Lite WiFi a 29,90 Euro invece che 329,90 Euro oppure PC Onda Oliver Plus 15.6′‘ a 99,90 Euro invece di 399,90 Euro 19,90 Euro al mese per 20 mesi (poi 29,90 Euro al mese)
Tiscali Ultrainternet Fibra Voucher chiamate a consumo, Internet illimitato sino a 1000 Mega (FTTH) o 200 Mega (FTTC) Huawei MediaPad 10.4” 4G già incluso nell’offerta senza alcun costo aggiuntivo 9,95 Euro al mese per 12 mesi (poi 27,95 Euro al mese); +2 Euro al mese per le chiamate illimitate
Vodafone Internet Unlimited chiamate gratis verso fissi e mobili nazionali, Internet illimitato sino a 1000 Mega (FTTH) o 200 Mega (FTTC) Samsung Galaxy Tab S6 Lite a 99,99 Euro (260 Euro di sconto Voucher + 100 Euro di sconto Vodafone) oppure Lenovo Yoga Smart TAB a 19,99 euro 19,90 Euro al mese per 24 mesi (poi 29,90 Euro al mese)
WINDTRE Super Fibra chiamate gratis verso fissi e mobili nazionali, Internet illimitato sino a 1000 Mega (FTTH) o 200 Mega (FTTC) Samsung Galaxy Tab S6 Lite LTE a 159,90 Euro oppure Lenovo Yoga Smart TAB ZA3V0011SE senza costi aggiuntivi 12,31 Euro al mese per 12 mesi (con il tablet Samsung o con il tablet Lenovo); poi 28,98 Euro al mese

Ancora non c’è una data per la Fase 2

Il programma del Bonus PC e Internet prevede l’avvio di una Fase 2. In questa fase è prevista l’erogazione di un voucher da 200 euro per la copertura dei costi di un abbonamento Internet casa con le stesse caratteristiche della Fase 1. Il voucher non potrà essere utilizzato per l’acquisto contestuale di un PC o un tablet. Per l’accesso alla Fase 2 è previsto un reddito ISEE inferiore ai 50.000 euro. Tale fase doveva partire a fine 2020. Al momento, non c’è ancora una data ufficiale per la partenza.

Commenti Facebook: