Assicurazione rimorchio, differenza tra rischio statico e dinamico

Attenzione all’assicurazione rimorchio. La giurisprudenza della Corte di Cassazione ha chiarito la differenza tra rischio statico e rischio dinamico, una differenza che incide fortemente sulla possibilità di ottenere il risarcimento del danno da sinistro stradale. Chi non stipula l’assicurazione rimorchio contro il rischio dinamico (ovvero quello derivante dalla circolazione del mezzo) non avrà diritto all’indennizzo (Cass.Civ. Sez. III, 26 luglio 2012 n. 13200).

Una Sentenza della Corte di Cassazione precisa quando l'assicurazione può procedere al risarcimento

La differenza tra rischio statico e rischio dinamico nell’assicurazione rimorchio non è di poco conto. La Corte di Cassazione nella Sentenza n. 13200/2012 subordina il diritto al risarcimento del danno da sinistro alla stipula di un’assicurazione contro il rischio dinamico.
Confronta preventivi RC auto

Polizza rischio statico

L’assicurazione rimorchio contro il rischio statico è una garanzia obbligatoria per legge per il risarcimento danni che il veicolo provvisto di rimorchio può causare a terzi quando il rimorchio è staccato dal veicolo motrice e durante le manovre effettuatemanualmente e necessarie per l’aggancio e il posizionamento per la sosta.

Questa assicurazione non copre i rischi derivanti dalla circolazione del rimorchio quando si trova attaccato con gancio alla motrice.

Polizza rischio dinamico

La polizza per il rischio dinamico al contrario, è un’assicurazione facoltativa che copre i danni da responsabilità civile causati a terzi dalla circolazione del rimorchio. Inoltre – conclude la Corte -nell’interpretazione del contratto Rc auto, al fine di individuare il rischio che ne forma l’oggetto, la misura del massimale non costituisce elemento decisivo per ritenere incluso un rischio espressamente non menzionato dalle parti ( nel caso in questione, il rischio dinamico).

Assicurazione economica

Le polizze di cui abbiamo trattato prendono il nome di assicurazioni gancio-traino. La polizza per il rischio statico però, come abbiamo precisato non costituisce estensione della Rc auto in quanto non copre i danni derivanti dalla circolazione del rimorchio. Per questo motivo l’assicurazione gancio-traino contro il rischio statico sarà più economica.

Tale assicurazione però vale la pena di essere stipulata solo ed esclusivamente quando il rimorchio non si muove, l’esempio classico è la roulotte o il camper perennemente parcheggiati in un camping. Inoltre in tal caso sarà sempre consigliabile stipulare altri tipi di garanzie accessorie, come la polizza furto-incendio e un’assicurazione a protezione dei valori custoditi.

L’assicurazione gancio-traino con rischio dinamico invece può considerarsi estensione della Rc auto, ed è consigliabile stipularla se siete camperisti in trasferta o persone che utilizzano spesso il rimorchio per altri motivi, come il traino di barche, gommoni o attrezzatura sportiva. Stipulando la rischio dinamico, come anche affermato dalla Corte di Cassazione, sarete coperti in tutte le ipotesi di danno causate dalla circolazione su strada.

Commenti Facebook: