Come collegare Google Nest Mini alla TV?


Google Nest Mini è uno smart speaker con integrato l’assistente Google, che può essere controllato con la propria voce. Basterà procedere con un comando vocale per ricevere una risposta dallo speaker.

google next mini

Si potrà chiedere di impostare timer, sveglie, fare domande sui promemoria salvati e su qualsiasi argomento, come per esempio le previsioni del tempo. Sarà sufficiente dire Ok Google seguito dalla domanda in questione.

Lo speaker può essere collegato a un gran numero di dispositivi: non solo luci e termostati, ma anche TV con Chromecast. In questa guida sarà illustrata la procedura da seguire per collegare Google Nest Mini alla TV.

La configurazione di Google Nest Mini

Prima di passare alla procedura con la quale è possibile collegare Google Nest Mini alla TV, vediamo quali sono gli step che permettono di configurare l’altoparlante o il display del dispositivo.

Per farlo, si dovrà avere:

  • un altoparlante o un display;

  • la versione più recente dell’app Google Home;

  • la versione più recente dell’app Google;

  • un account Google;

  • uno smartphone o un tablet con sistema operativo Android 6.0 (o una versione successiva), con Bluetooth attivato e rete Wi-Fi che va da 2.4 GHz a 5 GHz;

  • una connessione Wi-Fi.

Scopri le migliori offerte del mercato

I passaggi della configurazione

Il primo passo della configurazione consiste nel collegare l’altoparlante o il display. Si dovrà poi collegare il dispositivo che si vorrà utilizzare per gestire l’altoparlante o il display alla rete Wi-Fi. A questo punto, si dovrà aprire l’app Google Home sullo smartphone o il tablet Android.

All’interno dell’app, si dovrà cliccare su Configura dispositivi: qualora tale pulsante non fosse disponibile si dovrà andare su Inizia e poi su Configura nuovi dispositivi > Crea un’altra casa > Avanti > inserisci un nickname e un indirizzo della casa. Mentre l’inserimento del nickname è obbligatorio, quello dell’indirizzo di casa è facoltativo.

Tutti gli altri dispositivi potranno essere configurati cliccando in alto a sinistra su Aggiungi e in seguito su Configura dispositivo > Configura nuovi dispositivi a casa tua.

Collegare la TV a Google Nest Mini

Se si collega Google Nest Mini alla TV sarà possibile accendere e spegnere il proprio televisore tramite l’utilizzo dei comandi vocali dell’altoparlante (o il display) di Google Nest. Si potrà inoltre utilizzare l’assistente vocale per controllare musica e video.

I contenuti multimediali potranno essere riprodotti sul televisore utilizzando lo speaker di Google tramite dispositivi di trasmissione quali:

  • Chromecast;

  • Chromecast Ultra;

  • TV con Chromecast integrato.

Per collegare una TV o un dispositivo Chromecast a Google Nest Mini, si dovrà:

  • innanzitutto, assicurarsi che il tablet o lo smartphone siano collegati alla stessa rete Wi-Fi del dispositivo Chromecast e di Google Nest Mini;

  • aprire l’applicazione Google Home;

  • scorrere fino a Dispositivi locali, e poi cliccare su Aggiungi a una stanza > Scegli la tua stanza > Avanti.

Sempre aprendo l’app Google Home, in alto a sinistra sarà presente la voce Aggiungi. I passaggi da seguire saranno:

  • Configura dispositivo;

  • Configura nuovi dispositivi a casa tua;

  • toccare la casa alla quale si vuole aggiungere il dispositivo e poi cliccare su Avanti;

  • scegliere il dispositivo che si vuole configurare e poi cliccare su Avanti.

A questo punto si dovrà verificare che il codice che comparirà sullo schermo della TV sia lo stesso di quello presente sul dispositivo mobile.

Come proseguire

Per completare con l’operazione di collegamento della TV a Google Nest Mini si dovrà:

  • cliccare su Sì, accetto per inviare dati anonimi che ci saranno utili per migliorare i dispositivi, oppure su No, grazie nel caso in cui non si volessero inviare i dati;

  • toccare la stanza del dispositivo che si vorrebbe configurare e poi cliccare su Avanti;

  • scegliere la rete Wi-Fi alla quale si vorrebbe collegare il dispositivo e poi cliccare su Avanti per due volte;

  • cliccare su Registrati se si vogliono ricevere mail relative al dispositivo, oppure su No, grazie;

  • scegliere i servizi video che si vogliono aggiungere e poi cliccare su Avanti;

  • cliccare due volte su Continua.

Qualora si dovesse visualizzare il messaggio Errore durante il collegamento del dispositivo, si dovranno ripristinare i dati di fabbrica del dispositivo Chromecast.

Come accendere e spegnere la TV con Google Nest Mini

Google Nest Mini potrà essere utilizzato non solo per selezionare un film da vedere o i programmi TV tramite un comando vocale, ma anche per accendere o spegnere il televisore. Avete presente tutte quelle volte che non riuscite a trovare il telecomando e non avete voglia di alzarvi dal letto? Problema risolto.

Per attivare questa funzionalità, serviranno:

  • un Chromecast collegato a Google Nest Mini;

  • una TV che sia compatibile con la tecnologia HDMI-CEC e che abbia la funzione CEC (Consumer Electronics Control) attiva.

Tra i modelli di TV compatibili, ci sono per esempio:

  • AOC;

  • Hitachi;

  • Insignia;

  • ITT;

  • LG;

  • Magnavox;

  • Mitsubishi;

  • Onkyo;

  • Panasonic;

  • Pioneer;

  • Philips;

  • Samsung;

  • Sharp;

  • Sony;

  • Sylvania;

  • Toshiba;

  • Vizio.

Come gestire la funzione CEC

In genere, la funzione CEC è disattivata di default, ma può essere attivata tramite le impostazioni del proprio televisore. Basterà rivolgersi al produttore dalla TV, oppure cercare online, per sapere:

  • se la propria TV supporta la tecnologia CEC;

  • come si attiva questa funzione.

Si dovrà collegare il dispositivo Chromecast a una presa di corrente o a una qualsiasi fonte di alimentazione, in modo tale che possa rimanere accesso anche quando si spegne la TV. Se lo si collegherà alla porta USB della TV, infatti, il dispositivo si spegnerà nel momento in cui si spegne la TV e non risponderà ai comandi vocali.

Nell’ipotesi in cui si decidesse di collegare il Chromecast a una soundbar o a un dispositivo AVR, si dovrà attivare la funzione CEC anche su tali dispositivi.

Quali comandi vocali utilizzare

Una volta eseguiti i passaggi illustrati nel paragrafo precedente, sarà possibile accendere e spegnere la TV tramite l’utilizzo dei comandi vocali.

Si potrà accendere la TV dicendo Hey Google, seguito da frasi quali Accendi il dispositivo, Accendi il mio dispositivo + il nome del dispositivo, Accendi la TV, Accendi la mia TV.

Allo stesso modo, si potrà spegnere la TV dicendo Hey Google seguito dalle frasi Spegni la TV, Spegni la mia TV, Spegni il dispositivo, Spegni il mio dispositivo + il nome del dispositivo.

Nel caso in cui ci fossero più televisori collegati a Google Nest Mini, si dovrà specificare la stanza nella quale si trova la TV che si vorrebbe accendere.

Cosa fare in caso di problemi

Se, nonostante siano stati eseguiti tutti i passaggi sopra riportati, si dovessero riscontrare dei problemi e i comandi vocali non dovessero funzionare, ci sono alcune operazioni con le quali sarà possibile risolverli.

In particolare, ci si dovrà assicurare di:

  • avere una versione firmware del Chromecast che sia aggiornata;

  • avere una versione aggiornata anche del firmware della TV;

  • controllare che la funzione CEC sia attiva;

  • collegare il dispositivo Chromecast a una porta HDMI differente;

  • scollegare la TV e far trascorrere almeno 10 minuti prima di ricollegarla;

  • utilizzare un altro comando vocale.

Nei casi in cui la TV sia stata accesa o spenta diverse volte in un breve lasso di tempo, è possibile che i comandi vocali non funzionino in modo temporaneo. Basterà attendere 10 minuti e fare un secondo tentativo.

Cosa si può fare con Google Nest Mini

Oltre a quelle legate alla gestione della TV tramite i comandi vocali, Google Nest Mini presenta anche altre funzionalità. Per esempio, la funzione Tempo di riposo permette di scollegare tutti i dispositivi presenti in casa nel momento in cui è pronta la cena, quando è ora di andare a letto o nelle occasioni speciali.

Permette di ascoltare in casa le proprie playlist, con bassi che sono fino a due volte più potenti rispetto a quelli della precedente versione di Google Mini. La musica può anche essere fatta partire con un comando vocale:

  • direttamente dal proprio smartphone;

  • da servizi in streaming, quali Spotify o YouTube Music.

Si possono, inoltre, abbassare, accendere e spegnere le luci, o regolare la temperatura presente in casa grazie alla gestione dell’illuminazione e del termostato tramite i comandi vocali.

Passando alle caratteristiche “fisiche” del dispositivo, Google Nest Mini:

  • è realizzato con un tessuto resistente che è stato ricavato al 100% da bottiglie di plastica riciclate;

  • è alto 4,2 cm;

  • ha un diametro di 9,8 cm;

  • pesa 181 grami.

Lo si potrà posizionare praticamente ovunque proprio perché occupa pochissimo spazio.


Google Nest Mini con la Super Fibra di TIM

Qualora si fosse interessati all’acquisto di Google Nest Mini si avrà la possibilità di comprarlo in autonomia oppure di approfittare di un’opzione proposta da TIM, per tutti i clienti che scelgono di attivare la Super Fibra.

La Super Fibra di TIM, che prevede Google Nest Mini in regalo, ha un costo di 29,90 euro al mese. Si tratta di un abbonamento Internet casa con il quale è possibile:

  • navigare, nelle zone coperte, fino a un massimo di 1 Giga in download con la rete di tipo FTTH;

  • disporre delle chiamate gratuite e illimitate verso tutti i numeri fissi e mobili nazionali, ma solo nel caso di attivazione online;

  • ricevere il modem TIM HUB+, che garantisce una maggiore velocità e copertura in tutto l’ambiente domestico, e che è incluso nel canone mensile al costo di 5 euro al mese per 48 mesi.

Nel piano mensile è inglobato anche il contributo di attivazione, che prevede un costo di 10 euro al mese per 24 mesi, TIMVISION, che è la streaming TV di TIM, e, come anticipato, Google Nest Mini, ma solo nel caso di sottoscrizione online dell’offerta. Il dispositivo si riceverà anche con l’attivazione di un’offerta di tipo FTTC, la fibra che permette di navigare fino a 200 Mega in download e a 20 Mega in upload.

Google Nest Mini permette di ascoltare le proprie canzoni preferite, di essere costantemente aggiornati sulle notizie, di impostare sveglie, timer o promemoria, ma non solo: con TIM Voce Smart con Google basterà utilizzare i comandi vocali per effettuare e ricevere telefonate da casa.

Perché scegliere l’attivazione online

L’attivazione online della Super Fibra di TIM è vantaggiosa per diversi motivi. Da un lato perché permette di ricevere servizi extra, come le chiamate, oltre che di ottenere Google Nest Mini gratuitamente.

Dall’altro perché è davvero molto semplice da portare a termine: basteranno, infatti, soltanto 3 minuti per procedere con la sottoscrizione. Si avrà, inoltre, a propria disposizione un assistente personale che permetterà di risolvere qualsiasi dubbio legato all’attivazione della Super Fibra.

Infine, si potrà ricevere il modem direttamente a casa propria, senza dover pagare spese aggiuntive, e scegliere il giorno in cui fissare l’appuntamento con il tecnico TIM.

TIM Super FWA: come attivare l'offerta a Giugno 2021

Cos'è la TIM Super FWA e a chi conviene attivare questa offerta? Scopriamo le caratteristiche della linea FWA, la rete per navigare fino a 100 Mega anche dove la fibra non è disponibile. Il gestore ha lanciato le sue nuove promozioni estate e ha modificato i classici piani proposti ai nuovi utenti e ai già clienti. 

Nuova TIM Super: Fibra, Mega e ADSL, l'offerta di Giugno 2021

TIM ha lanciato delle promozioni solo internet casa a prezzi molto interessanti. La nuova tariffa base delle offerte TIM Super è di 24,90 euro al mese. Ecco qual è l'offerta di Giugno se vuoi attivare Fibra, Mega o ADSL con questo gestore di telefonia fissa e come puoi ottenere Google Nest mini in regalo

Migliore offerta Internet Casa: 5 promozioni di giugno 2021

Attivare una nuova promozione per navigare da casa senza limiti optando per il passaggio a un altro operatore è una delle migliori soluzioni da mettere in pratica per risparmiare: vediamo allora qual è la migliore offerte Internet casa che si consiglia di attivare nel mese di giugno 2021 tra quelle che sono state confrontate con il comparatore di SOStariffe.it. 
Verifica la copertura
del tuo indirizzo
Comune
Parla con un esperto
Gratis e senza impegno