Carte Visa a confronto a aprile 2024: carta di credito, prepagata e debito

Aggiornato il: 15/02/2024
di Luana Galanti
Pubblicato il: 14/02/2024

In 30 secondi

Se si ha bisogno di una carta di pagamento sicura e comoda da usare si può richiedere una carta Visa:

  • a seconda delle proprie necessità, si può ottenere una carta di credito, di debito o prepagata;
  • ci sono carte di pagamento anche per la clientela aziendale e carte usa e getta;
  • costi, requisiti e limiti di utilizzo variano a seconda del tipo di carta che si ottiene;
  • per capire qual è la carta migliore è molto utile mettere a confronto le offerte di più banche.  

Visa è, insieme a Mastercard, un circuito internazionale di pagamento utilizzato in tutto il mondo. Avere una carta Visa vuol dire poter fare acquisti e prelevare contanti ovunque ci si trovi, in maniera flessibile e veloce. In questa guida vedremo quale tipologia di carta Visa si può richiedere, quali sono i requisiti da rispettare per averne una e quali i costi da sostenere. 

carte di credito una sopra l'altra stile ventaglio

Quali sono le carte Visa? Tipologie

Le carte che appartengono al circuito Visa sono di diverso tipo: a seconda del prodotto proposto dalla banca, può trattarsi di una carta di debito abbinata a un conto corrente, di una carta di credito o di una carta prepagata e ricaricabile. Ci sono poi le carte dedicate alla clientela business e, ancora, le carte usa e getta, perfette per fare acquisti sicuri e senza rischi.  

Tipologie di carte Visa

Caratteristiche

Carta di credito 
  • Permette di fare acquisti e ottenere un anticipo di contanti nei limiti del plafond accordato dalla banca
  • Per ottenerne una è necessario rispettare determinati requisiti
  • I limiti di spesa e di utilizzo variano a seconda del tipo di carta richiesta
Carta di debito
  • È associata all'apertura di un conto corrente
  • Spesso è gratuita o ha costi di gestione molto bassi
  • Può essere usata per fare acquisti e prelevare contanti
Carta prepagata
  • Non è necessario avere un conto corrente
  • Si può usare online, nei negozi e per prelevare contanti entro i limiti del denaro caricato sulla carta
  • Ha costi molto bassi ed elevati livelli di sicurezza
Carta aziendale
  • Pensata per rispondere alle esigenze di professionisti e imprese
  • I costi e le modalità di utilizzo variano a seconda del tipo di carta scelto e dei servizi inclusi
Carta usa e getta
  • È pensata per un unico utilizzo
  • Elimina il rischio di furto di dati e di problemi di sicurezza
Carta gratuita
  • Non ha costi di gestione o di emissione
  • Per conoscere quali sono le carte gratuite è necessario analizzare in dettaglio le offerte delle banche
Carta online
  • Le carte di pagamento possono essere richieste e gestite online, tramite il servizio di home banking e il sito internet di banche e istituti di credito emittenti
  • Tutte le carte Visa sono utilizzabili per fare acquisti online in modo sicuro

Carta di credito Visa

Le carte di credito Visa sono emesse da varie banche e hanno caratteristiche diverse a seconda che si tratti di una carta Classic, Gold, Platinum o Infinite. Tutte le carte permettono di utilizzare mensilmente una somma di denaro messa a disposizione dalla banca e da restituire, a saldo o con versamenti rateali, il mese successivo.

Con una carta di credito è possibile sia fare pagamenti sia ricevere contanti. Le diverse tipologie di carte di credito Visa si differenziano tra loro per i requisiti richiesti per la loro concessione, per i costi di emissione e di gestione da sostenere e per il plafond a cui permettono di accedere.

Carta di debito Visa

Le carte di debito Visa sono carte di pagamento concesse gratuitamente a chi ha aperto un conto corrente presso una banca che emette carte Visa. Queste carte permettono di fare pagamenti e prelevare contanti entro i limiti del denaro disponibile sul conto a cui sono associate. Generalmente queste carte non hanno costi di emissione e di gestione e sono accettate in tutti i punti vendita aderenti al circuito Visa.  

Carta prepagata Visa

Le carte prepagate Visa sono carte di pagamento molto utili da usare per fare acquisti online e nei negozi. Si tratta di carte ricaricabili che permettono di fare acquisti e prelevare contanti in base alla somma di denaro caricata su di essa. Per ricevere una di queste carte non è necessario avere un conto corrente e alcune banche offrono anche carte prepagate destinate ai minorenni. I costi di emissione e le commissioni richieste per lo svolgimento delle diverse operazioni variano da banca a banca, ma in genere sono prodotti economici e facili da gestire.

Carta aziendale Visa

Le banche che emettono carte Visa offrono anche strumenti di pagamento pensati in maniera specifica per le esigenze degli imprenditori e delle aziende. Le offerte di carte aziendali Visa includono carte prepagate e di credito, con limiti di funzionamento e servizi su misura per le esigenze di imprenditori e dipendenti.

Carta usa e getta Visa

Le carte usa e getta Visa sono uno strumento sicuro e comodo da usare. Sono carte pensate per un unico utilizzo e in genere sono virtuali. Possono essere generate in pochi secondi, ad esempio per fare un acquisto online e, una volta utilizzate per fare il pagamento, non possono più essere utilizzate. Ciò elimina il rischio di furto dei dati e aumenta la sicurezza per chi ha l’abitudine di pagare con la carta.

Carta gratuita Visa

Le condizioni di emissione e di utilizzo delle carte Visa cambiano da banca a banca e in funzione del prodotto scelto. Non è raro trovare nelle offerte delle banche una carta gratuita Visa, sia che si tratti di una carta prepagata sia che si tratti di una carta di debito. Per minimizzare i costi è sempre necessario confrontare tra loro più carte di pagamento con SOStariffe.it e capire qual è la carta che complessivamente costa meno, tenendo conto delle proprie abitudini di utilizzo.

Carta online Visa

Le carte Visa possono essere richieste e utilizzate online. Alcune banche offrono anche carte Visa virtuali, che possono essere usate per fare pagamenti online o in negozio. Grazie alla tecnologia NFC, possono essere aggiunte a un wallet di pagamento sul proprio smartphone o smartwatch e possono essere usate per pagare anche nei punti vendita fisici.

Come funziona una carta Visa?

Una carta Visa viene emessa da una banca o da un istituto finanziario autorizzato e consente di fare pagamenti sul circuito internazionale Visa. Le condizioni di utilizzo variano a seconda del tipo di carta scelto, ma si può usare la carta per pagare i propri acquisti e per prelevare contanti.

Quanto costano le carte Visa?

Il costo di una carta Visa può variare molto a seconda del tipo di prodotto scelto, della banca emittente e dei servizi inclusi. In linea di massima, il prodotto più economico è la carta di debito Visa, il cui costo è incluso nel canone annuo di gestione del conto corrente. Sono economiche anche le carte prepagate Visa, specialmente quelle che non prevedono costi di emissione e che hanno commissioni basse.

I costi di emissione e di gestione possono essere più elevati nel caso delle carte di credito, in modo particolare quando si sceglie una carta con servizi avanzati, come nel caso delle carte Gold o Platinum.

Quali sono i requisiti per ottenere una carta di credito Visa?

Per poter ottenere una carta di credito Visa è necessario essere maggiorenni, avere residenza in Italia e avere un reddito dimostrabile. Sulla base del proprio reddito, sarà possibile accedere a un plafond più o meno elevato e quindi avere più o meno denaro da poter utilizzare per i propri acquisti.

Le carte di credito Visa emesse dalle banche italiane sono di quattro tipi:

  • Classic, la più economica, con un plafond personalizzabile e con costi di emissione e gestione variabili a seconda della banca emittente;
  • Gold, con un plafond di base a partire da 3.000 euro al mese e aumentabile fino a 100.000 euro;
  • Platinum, una carta esclusiva con un plafond mensile che parte da oltre 5.000 euro. Oltre a permettere di fare pagamenti e di prelevare contanti, questa carta include tanti servizi aggiuntivi, dall’accesso alle lounge aeroportuali alle polizze assicurative di viaggio gratuite;
  • Infinite, una carta di credito destinata alla clientela più facoltosa e accessibile solo su invito. Ha un plafond illimitato e aggiunge ai servizi già inclusi nella carta Platinum anche un servizio di concierge e sconti riservati in hotel di lusso, servizi di viaggio e polizze assicurative.

Come posso richiedere una carta Visa?

Visa è un circuito di pagamento che non si occupa dell’emissione delle carte. Ciò vuol dire che per ottenere una carta Visa è necessario rivolgersi a una delle banche che presentano le carte Visa all’interno della propria offerta.

requisiti richiesti per ricevere una carta Visa variano a seconda del prodotto scelto. Per avere una carta di debito, ad esempio, è necessario aprire un conto corrente, mentre per avere una carta ricaricabile è sufficiente richiederne una, anche senza avere un conto.

Per ottenere una carta di credito, invece, è necessario dimostrare il proprio reddito e avere una buona reputazione creditizia, in modo che la banca possa concedere il proprio fido.

Come capire qual è la carta Visa che fa per me?

Le carte Visa sono di diversa tipologia e ciascuna risponde a degli specifici bisogni. Prima di decidere quale carta sottoscrivere, è necessario definire per quali scopi si vuole utilizzare la carta e mettere a confronto più offerte bancarie, per riuscire a individuare la più conveniente.

Chi ha bisogno di una carta solamente per fare acquisti e per prelevare contanti può scegliere una prepagata Visa: si può ricaricare la carta al bisogno, usando un conto corrente, un’altra carta di pagamento o dei contanti, e si possono fare acquisti in modo flessibile e sicuro. Alcune carte prepagate sono anche dotate di IBAN, in questo modo possono ricevere e inviare bonifici, comportandosi come un conto corrente.

Se si vuole avere più flessibilità si può richiedere una carta di credito. Anche se i costi di gestione sono maggiori, lo sono anche i servizi. Con una carta di credito si può pagare anche senza avere contanti con sé e si può rinviare il pagamento al mese successivo. Spesso le carte di Visa permettono di scegliere se pagare a saldo in un’unica soluzione o se rateizzare la spesa, con o senza interessi aggiuntivi.

Infine, se si ha intenzione di aprire un conto corrente si può richiedere una carta di debito. Gratuita e comoda da usare, questa carta permette di usare la propria liquidità in maniera immediata per fare acquisti e ottenere contanti.

Le migliori carte Visa a aprile 2024

Carta 

Banca emittente

Caratteristiche 

Carta di debito Visa Platinum Western Union
  • Canone gratuito
  • Nessuna commissione per i prelievi in zona euro
Carta debito Visa Crédit Agricole
  • Canone gratuito
  • Limite di spesa fino a 2.500 €/mese
  • Welcome bonus di 50 €
  • Fino a 100 € di cashback
Carta di debito Widiba
  • Emissione gratuita
  • Limite di spesa 1.500 €/mese
  • Prelievi gratis in Italia sopra a 100 €
Carta Revolut Revolut
  • Disponibile in versione base, Premium e Metal
  • Canone variabile a seconda del tipo di carta scelta
  • Nessun limite di spesa
  • Carta multivaluta
Fineco Card Debit Fineco
  • Canone di 9,95 €/anno
  • Limite di spesa di 5.000 €/mese
  • Carta multivaluta

Risorse utili

Domande correlate

Meglio Visa o Mastercard?

Visa e Mastercard sono i due circuiti internazionali di pagamento più conosciuti e utilizzati. Entrambi permettono di pagare in maniera sicura e sono accettati nei punti vendita online e fisici in tutto il mondo.  

Quali banche usano il circuito Visa?

Il circuito Visa è utilizzato da molte banche italiane. Alcuni degli istituti di credito che offrono alla clientela delle carte Visa sono Banca Intesa Sanpaolo e Unicredit. Molte banche al momento dell’emissione della carta permettono di scegliere il proprio circuito di pagamento preferito tra Visa e Mastercard.

Dove è accettata Visa?

Le carte Visa sono accettate in più di 200 Paesi del mondo. Oltre a poter acquistare nei negozi, usando la carta in versione fisica o virtuale, si può pagare con la carta Visa anche nei negozi online.