Visa Gold: costi, limiti, pro e contro


Per chi è in cerca di una carta di credito in grado di offrire un servizio completo, personalizzabile, versatile ed arricchito da un gran numero di vantaggi alternativi, la Visa Gold rappresenta una delle soluzioni più interessanti e vantaggiose.

numero verde visa

Si tratta, infatti, di una delle opzioni più complete tra le varie soluzioni proposte nel circuito di pagamento internazionale Visa, il circuito leader mondiale per numero di transizioni effettuate ogni anno sia con carta di credito che con carta di debito.

Scegliere la carta di pagamento Visa Gold può offrire al cliente di un istituto bancario un gran numero di vantaggi. In linea generale, è importante sottolineare che le caratteristiche delle carte di credito Visa Gold variano a seconda della banca che ha emesso tale carta.

Questa soluzione, in ogni caso, rappresenta l’opzione migliore, per vantaggi offerti al cliente e flessibilità di utilizzo, tra tutte quelle presenti nel circuito Visa.

Con una carta di credito Visa Gold è possibile effettuare acquisti di qualsiasi tipo, sia online che in negozio, e procedere con il prelievo di contanti presso tutti gli sportelli automatici che supportano il circuito Visa (praticamente la quasi totalità degli ATM).

Tra i vantaggi aggiuntivi inclusi per chi sceglie Visa Gold c’è anche un elevato livello di protezione contro frodi e tentativi di furti oltre che la possibilità di sfruttare diversi bonus esclusivi che la banca mette a disposizione del suo cliente.

Una carta Visa Gold offre un gran numero di vantaggi al cliente ma presenta costi e limitazioni che possono rendere meno vantaggioso l’utilizzo della carta stessa oppure molto difficile registrarne l’emissione da parte della propria banca.

La scelta di richiedere una carta Visa Gold, quindi, si basa sull’analisi di un gran numero di fattori, a partire dall’analisi dei requisiti e dei costi fissi e periodici che sono legati all’utilizzo di tale carta.

Per quanto riguarda la richiesta di una carta Visa Gold, spesso molte banche prevedono la possibilità di effettuare una richiesta online, tramite home banking.

Tale richiesta sarà poi valutata dall’istituto che, eventualmente, procederà all’emissione della carta.

Considerando le particolari caratteristiche della Visa Gold, è consigliabile fissare un appuntamento con un consulente della propria banca al fine di avere un’idea ben precisa su costi, limiti, requisiti e, soprattutto, vantaggi legati all’utilizzo di tale carta di credito.

Vediamo, quindi, alcuni aspetti fondamentali legati alla Visa Gold:

  • requisiti per l’ottenimento della cartaceo;

  • costi fissi e commissioni;

  • i vantaggi della Visa Gold;

  • svantaggi e limitazioni della Visa Gold;

Requisiti

Per poter ottenere una carta Visa Gold è necessario rispettare precisi requisiti, solitamente molto stringenti, che le banche che emettono tale carta di credito fissano per “selezionare” i clienti a cui concedere l’utilizzo di questa particolare tipologia di carta che, come sottolineato già in precedenza, offre un gran numero di vantaggi.

Di norma, per ottenere una Visa Gold è necessario essere in possesso di condizioni reddituali e patrimoniali estremamente solide e con livelli anche molto elevati. Rispetto ad altre tipologie di carte di credito, la carta Visa Gold presenta requisiti più difficili da ottenere. Si tratta di un aspetto da considerare quando si valuta la possibilità di richiedere questo tipo di carta di credito.

La carta Visa Gold obbliga il cliente, come primo requisito per il suo ottenimento, a dimostrare di poter contare su di un reddito ben superiore alla media. Bisogna sottolineare che non c’è un importo minimo. Ogni richiesta di questa carta, infatti, viene valutata dalla singola banca che si farà un’idea sulle condizioni economiche del suo cliente.

A supportare le condizioni reddituali c’è la situazione patrimoniale che, se molto solida, può aiutare il cliente ad ottenere una carta Visa Gold anche in presenza di un reddito non elevatissimo. Come sottolineato nel caso precedente, si tratta di un aspetto che va valutato dalla banca di volta in volta. Ogni singolo istituto, infatti, presenta condizioni ben precise per poter procedere con il rilascio di una carta di credito come la Visa Gold.

Per ottenere la carta, inoltre, il cliente deve poter contare su di un conto corrente d’appoggio interno alla banca che emetterà la Visa Gold. Si tratta di un requisito “standard” che viene richiesto praticamente da tutte le banche che emettono questa tipologia di carta di credito.

La scelta del conto corrente, con l’analisi di tutte le sue caratteristiche, rappresenta, quindi, un altro fattore da considerare per poter valutare la soluzione migliore per ottenere la Visa Gold.

Il cliente che procederà alla richiesta di una carta Visa Gold non dovrà aver raccolto segnalazioni o registrazioni come cattivo pagatore. Anche solo un caso negativo potrebbe comportare l’impossibilità di vedersi riconosciuta la carta di credito di tipo Visa Gold.

Prima di procedere con la richiesta di una carta di credito di questo tipo, è consigliabile dare un’occhiata ai vari foglietti informativi della propria banca. Gli istituti, infatti, offrono informazioni spesso molto dettagliate sui requisiti per l'ottenimento di una carta Visa Gold ed è, quindi, opportuno analizzare con cura tutte le informazioni disponibili al fine di poter verificare, già prima della richiesta, l’eventuale possesso dei requisiti richiesti dalla banca.

Visa Gold: i costi

Le carte di credito Visa Gold presentano costi che vengono fissati dalle singole banche che offrono ai loro clienti questa particolare tipologia di carta di pagamento. Per poter conoscere tutti i costi correlati al possesso ed all’utilizzo di una carta Visa Gold è, quindi, opportuno richiedere tutte le informazioni del caso alla propria banca.

A seconda dell’istituto considerato, infatti, i costi della carta Visa Gold possono variare, anche in misura significativa. In diversi casi, ad esempio, le banche propongono soluzioni agevolate riservate ai nuovi clienti oppure a clienti specifici.

Per un’idea ben precisa relativa agli effettivi costi di tale carta di credito è sempre necessario valutare, caso per caso, le proposte delle varie banche che aderiscono al circuito di pagamento Visa e che includono la carta Visa Gold tra le proposte riservate ai loro clienti.

La  carta di credito Visa Gold presenta un canone annuale il cui importo viene fissato dalle condizioni contrattuali stabilite da ciascuna banca che emette tale carta.

Possono, inoltre, essere presenti commissioni per le operazioni effettuate in area extra-Euro. Per quanto riguarda l’anticipo di contante è solitamente presente una commissione percentuale, intorno al 2-3%, con un valore minimo, pari a pochi Euro. L’invio dell’estratto conto cartaceo, di norma facoltativo, rappresenta un’altra fonte di costo aggiuntiva per i possessori di carta Visa Gold.

Carta Visa Gold: i vantaggi

Uno dei punti di forza che caratterizzano la carta di credito Visa Gold è rappresentato dall’elevato plafond di spesa collegato alla carta stessa. Di norma, il plafond di base di una Visa Gold si attesta intorno ai 3 mila Euro al mese. A seconda delle necessità del singolo utente, tale plafond risulterà personalizzabile.

Il cliente che ha attivato una carta di credito Visa Gold, infatti, ha la possibilità di richiedere un incremento del plafond, rispetto ai valori di base fissati dalla propria banca. Si tratta di un’opzione molto comoda che potrebbe tornare utile a tanti potenziali possessori della carta Visa Gold.

Bisogna sottolineare, in ogni caso, che, come per i costi, anche il plafond e l’eventuale possibilità di personalizzazione vanno sempre analizzati caso per caso, andando a valutare le caratteristiche della carta che la banca mette a disposizione del suo cliente. Alcuni istituti possono porre dei limiti più stringenti, rendendo quindi meno conveniente l’aumento del plafond. Spesso il livello di personalizzazione del plafond è correlato al patrimonio finanziario del cliente ed ai fondi presenti sul conto corrente d’appoggio della carta di credito.

Tra i principali vantaggi che vengono proposti ai possessori di una carta di credito Visa Gold troviamo la possibilità di poter contare su diversi pacchetti assicurativi, che andranno a rendere molto più sicuro l'utilizzo della carta di credito sia per quanto riguarda gli acquisti fatti onine che per le transazioni effettuate in negozio. Di solito, i pacchetti assicurativi collegati alla Visa Gold offrono una completa protezione in caso di furto e sottrazione della carta (con un tentativo da parte di effettuare acquisti non autorizzati da parte di chi è entrato in possesso della carta stessa).

Sono, inoltre, presenti coperture assicurative legate ad infortuni o altre tipologie di problemi che potrebbero emergere durante un viaggio o, più frequentemente, una trasferta di lavoro. Spesso, inoltre, le carte Visa Gold consentono di accedere a pacchetti assicurativi che offrono la copertura, integrale o parziale, di spese medico-sanitarie ed assistenziali oltre all’assistenza automobilistica gratuita.

I benefici di tipo assicurativo correlati al possesso di una carta di credito di tipo Visa Gold possono variare, sulla base di molti fattori, a seconda della banca che emette la carta stessa. Tra i punti fermi di questa tipologia di carta, resta, in ogni caso, la disponibilità per il titolare della carta stessa di diversi servizi aggiuntivi che vanno ad affiancare la flessibilità garantita nei pagamenti dalla Visa Gold.

I pacchetti assicurativi che vanno ad affiancarsi alla carta di credito sono uno dei parametri principali da valutare per analizzare, nel dettaglio, l’effettiva convenienza della Visa Gold emessa da una determinata banca. Confrontando i vantaggi delle varie carte di credito Visa Gold disponibili sul mercato, sarà possibile scegliere, con precisione, la soluzione migliore per attivare una carta di credito che rispecchi, al massimo, le proprie reali esigenze sia per quanto riguarda i pagamenti che i vantaggi aggiuntivi collegati.

Per quanto riguarda l’utilizzo come carta di pagamento per acquisti online, c’è da sottolineare la presenza di un livello aggiuntivo di protezione rappresentato dal sistema di sicurezza Verified by Visa che impedisce, di fatto, di utilizzare la carta di credito per fare acquisti senza l’autorizzazione del titolare. Tale sistema, infatti, prevede l’inserimento di una password aggiuntiva prima di completare una determinata transazione online.

Senza conoscere tale password, quindi, chi sta utilizzando la carta Visa Gold non potrà completare l’acquisto e utilizzare, quindi, i fondi a disposizione della carta di credito. Di norma, la password viene impostata dall’utente anche se il sistema Verified by Visa può presentare caratteristiche leggermente differenti a seconda della banca che ha emesso la carta Visa Gold.

Si tratta, in ogni caso, di un sistema molto utile che offre una protezione extra al titolare della carta Visa Gold. Facendo attenzione a non rivelare la password di Verified by Visa, quindi, si avrà la certezza di poter contare su di un livello di protezione aggiuntiva per gli acquisti online che renderà impossibile agli utenti non autorizzati completare una transazione.

Visa Gold: limiti e svantaggi

La carta di credito Visa Gold presenta un gran numero di vantaggi per il cliente. Tale carta, in ogni caso, non è adatta a tutti e sono tanti i potenziali clienti di una banca che utilizza il circuito Visa che potrebbero preferire soluzioni diverse per la propria carta di pagamento. Le alternative alla Visa Gold non mancano di certo ed è, quindi, importante verificare con attenzione limiti e svantaggi di questa tipologia di carta.

I requisiti per ottenere la carta Visa Gold rappresentano una delle principali limitazioni di tale carta. Riuscire ad ottenere questa tipologia di carta di credito, infatti, non è semplice. Le banche che la emettono, infatti, richiedono al cliente di certificare la presenza di una situazione reddituale e patrimoniale molto solida e convincente ed anche pochi dettagli possono fare la differenza, in negativo, per quanto riguarda il riconoscimento di tale carta di credito.

I costi di gestione della carta Visa Gold, inoltre, possono essere leggermente più alti della media e comportare, quindi, una spesa considerevole per gli utenti. Utilizzare tale carta come carta di pagamento principale potrebbe, quindi, risultare poco conveniente, almeno per alcuni clienti. Risulta, quindi, sempre necessario valutare con molta attenzione i reali costi di utilizzo di tale carta al fine di poter capire se si tratta della soluzione di pagamento più adatta alle proprie esigenze.

Pos obbligatorio, bonus carte e limite contante: le novità della manovra

Prendere forma la Manovra finanziaria su cui il Governo è al lavoro da diverse settimane e che dovrà ancora passare per il Parlamento, dove potrebbe subire possibili cambiamenti, prima di diventare effettivamente legge ed introdurre, in misura definitiva, le novità su cui i tecnici e i vari esponenti dell'esecutivo sono al lavoro da tempo. Tra le novità normative in arrivo ci saranno modifiche importanti per quanto riguarda il POS obbligatorio ed i limiti al contante. In cantiere, inoltre, c'è anche il "bonus carte", un provvedimento che mira ad incentivare, ulteriormente, l'utilizzo di strumenti di pagamento tracciabili.

Lotteria degli scontrini: come funziona

La lotteria degli scontrini è il nuovo strumento ideato dal Governo per contrastare uno dei principali problemi dell’Italia dal punto di vista economico: l’evasione fiscale. Dopo i rinvii degli anni precedenti, la legge si prepara a entrare finalmente in vigore: ma in cosa consiste nello specifico questa soluzione? Da quando sarà effettiva, quali effetti avrà sull’uso di bancomat e carte di credito e quali le principali conseguenze che comporterà a livello monetario.

Aumenti in busta paga 2020: dal bonus Befana al bonus 40 euro

Una delle principali novità delle quali si parla in questo momento a livello economico è il taglio del cuneo fiscale che avrà una prima conseguenza effettiva sui lavoratori dipendenti: questi ultimi dovrebbero ricevere infatti 500 euro in più in busta paga a partire dal 2020, il cosiddetto bonus 40. In arrivo a partire dal prossimo anno anche altri cambiamenti, quali il Bonus Befana, con i quali il Governo punta a combattere l’evasione fiscale, uno dei principali problemi del nostro Paese.