Come recuperare i messaggi cancellati su WhatsApp


Spesso capita che per disattenzione si cancelli un messaggio da una chat di WhatsApp. I più sfortunati perdono i messaggi in seguito a una rottura improvvisa dello smartphone, oppure successivamente a un cambio telefono.

come recuperare messaggi whatsapp

Una domanda che in molti si sono posti è se sia quindi possibile recuperare i messaggi WhatsApp cancellati dal mittente oppure riavere sullo smartphone una chat cancellata senza backup. I messaggi WhatsApp vengono cancellati definitivamente dal proprio dispositivo, o c’è un modo per riavere a propria disposizione le conversazioni per poterle leggere di nuovo?

Vediamo di seguito come funziona la procedura per recuperare i messaggi, che sia su iPhone o su qualsiasi altra tipologia di smartphone, e quali sono le opzioni disponibili.

Come recuperare i messaggi cancellati su WhatsApp: il backup

Il backup di WhatsApp è una funzione per la quale non sarà necessario installare altre applicazioni sul proprio dispositivo: si tratta di una possibilità presente già all’interno di WhatsApp, grazie alla quale è possibile recuperare messaggi o chat eliminate. La procedura di backup cambia leggermente a seconda che il proprio smartphone abbia un sistema operativo Android o iOS.

Per attivare il backup su un dispositivo Android, si dovrà:

  • cliccare su Chat da Impostazioni e in seguito su Backup delle chat;

  • la scheda che si aprirà permetterà di scegliere se si vuole effettuare un backup settimanale, giornaliero, mensile oppure di non attivare la funzione;

  • dopodiché sarà necessario collegare il proprio account di Google Drive, inserendo la mail di Google.

Nel caso in cui si disponesse di un dispositivo con sistema operativo iOS si dovrà:

  • andare su Impostazioni > Chat > Backup delle chat;

  • scegliere se effettuare il backup automatico giornaliero, oppure quello di tipo manuale;

  • in questo caso le proprie conversazioni saranno salvate su iCloud.

Per riavere le chat sul proprio telefono, si dovrà disinstallare l’app di WhatsApp, scaricarla e installarla nuovamente: durante la configurazione dell’app, dopo aver inserito e verificato il proprio numero di telefono, apparirà un messaggio nel quale sarà richiesto se “recuperare i messaggi da un backup”.

Selezionando l’opzione, si avranno a disposizione tutti i messaggi che erano presenti alla data dell’ultimo backup. Ovviamente, se il backup non è troppo recente, è possibile che gli ultimi messaggi siano andati perduti definitivamente.

Come recuperare le chat di WhatsApp cancellate con Google Drive

In seguito ai nuovi accordi stipulati fra Google e WhatsApp nel 2018, dal 12 novembre 2018 “i backup di WhatsApp non incideranno più sulla quota di spazio di archiviazione di Google Drive. Tuttavia, gli eventuali backup di WhatsApp che non vengono aggiornati da più di un anno verranno rimossi automaticamente dallo spazio di archiviazione”.

Per conoscere la data dell’ultimo backup effettuato su WhatsApp, basterà seguire il percorso Impostazione > Chat > Backup delle chat e conoscere la data esatta dell’ultimo salvataggio relativo ai propri messaggi.

Esiste poi un’altra procedura con cui si possono recuperare i messaggi eliminati su WhatsApp, sia su Android sia su iOS, che si serve di un file manager: vediamo di seguito in cosa consiste.

Recuperare le chat di WhatsApp con un file manager

Un file manager è un’applicazione attraverso la quale è possibile sfogliare i file presenti sul proprio dispositivo, i download, gestire lo spazio di archiviazione, spostare cartelle. Se ne trovano tantissimi in giro, molti dei quali sono gratuiti.

Per recuperare i messaggi di WhatsApp basterà:

  • installare un file manager sul proprio dispositivo;

  • individuare la cartella “databases” di WhatsApp;

  • cercare il file msgstore.db, che si riferisce all’ultimo backup effettuato: se i messaggi sono stati cancellati dopo questo salvataggio, allora possono essere recuperati.

Cosa succede nel caso in cui i messaggi fossero stati rimossi prima del backup presente nel file msgstore.db? Bisognerà cercare nella cartella il file msgstore-DATADELBACKUP.db.

A questo punto:

  • si dovrà cancellare il file msgstore.db;

  • si dovrà rinominare il file msgstore-DATADELBACKUP.db con “msgstore.db”: in questo modo il sistema crederà che questo salvataggio costituisca l’ultimo che è stato effettuato, anche se nella pratica non lo è.

Dopo aver eseguito i seguenti passaggi, si dovrà:

  • andare su Drive;

  • rimuovere WhatsApp dalle app che hanno accesso a Google Drive;

  • disinstallare e reinstallare l’applicazione di WhatsApp.

Così facendo, i messaggi di backup non saranno scaricati da Google Drive, ma dal file che è stato rinominato con l’utilizzo del file manager: se tutto procede per il verso giusto, si avranno dunque a disposizione anche i messaggi cancellati prima dell’ultimo backup effettivo.

Offerte Vodafone nuovi clienti: le migliori promo di Aprile

Uno dei punti di forza di Vodafone è senza dubbio l'efficienza e la capillarità della sua rete. Questo vale sia per la telefonia mobile che per la navigazione Internet da casa. Scopri le migliori offerte del provider britannico per i nuovi clienti e i relativi vantaggi

Le migliori offerte Kena a marzo 2020

Passare a Kena Mobile non è mai stato così conveniente come oggi in quanto molte soglie di spesa sono state azzerate. In più, chi è già cliente può passare ad una tariffa alternativa. Scopri le promozioni migliori dell'operatore low cost di Tim

Offerte telefonia 5G: le migliori promo degli operatori a marzo 2020

Vuoi navigare su mobile al massimo della velocità e godere di contenuti Ultra HD senza lag o ritardi grazie al 5G? Ecco le migliori offerte telefonia 5G oggi disponibili dei principali operatori

Guide

FAQ