Come restituire la Vodafone Station


Hai deciso di disdire il tuo abbonamento Vodafone ADSL o Fibra e ti ritrovi a dover restituire la Vodafone Station che hai ricevuto nel momento della sottoscrizione del contratto. La Vodafone Station è il router wireless che hai utilizzato finora per connetterti alla rete ADSL o in fibra ottica che hai scelto per la tua abitazione, che hai collegato alla presa del telefono fisso e utilizzato per navigare, tramite Wi-Fi, con tutti i tuoi dispositivi elettronici,

La procedura per restituire la Vodafone Station è abbastanza semplice e non richiede particolari sforzi per la consegna. Quali sono le modalità di restituzione da seguire e quali i tempi da rispettare? Cosa succede nel caso di mancata restituzione della Vodafone Station? Sono previste delle penali? Ecco tutte le informazioni da sapere in merito, forniteci direttamente dalla compagnia telefonica tramite il proprio sito ufficiale.

Quando restituire la Vodafone Station

Restituzione Vodafone Station privati: quando è necessario effettuarla? Innanzitutto non si deve restituire soltanto la Vodafone Station, ma anche la Internet Key, che è la chiavetta con la quale è possibile navigare in mobilità fino a 1GB, prevista negli abbonamenti Super di Vodafone. I casi nei quali la restituzione è obbligatoria sono:

  • quando un cliente che ha aderito a un’offerta ADSL (o fibra ottica) e telefono ha esercitato il diritto di ripensamento;

  • il diritto di recesso prima di 24 rinnovi da 4 settimane;

  • l’impossibilità di attivare un’offerta ADSL Vodafone perché mancano i requisiti infrastrutturali per poterlo fare. A questo proposito, sarebbe meglio verificare prima la copertura Fibra e ADSL.

In base a quanto riportato sul sito ufficiale dell’operatore nella sezione Supporto, la consegna della Vodafone Station deve avvenire entro 14 giorni dall'esercizio del diritto di ripensamento o di 14 giorni dalla ricezione della comunicazione di mancata attivazione.

I modelli di Vodafone Station da restituire in modo obbligatorio sono:

  • Vodafone Station Revolution;

  • Vodafone Power.

Si tratta dei modelli più recenti del router wireless di Vodafone: non è necessaria, invece, la restituzione dei modelli più obsoleti. Quali sono le casistiche nelle quali la restituzione della Vodafone Station non è obbligatoria?

Scopri le migliori offerte del mercato

Quando non si deve restituire la Vodafone Station

La restituzione della Vodafone Station dopo 24 mesi non è più obbligatoria: questo perché 24 mesi corrispondono alla permanenza minima prevista di solito dagli abbonamenti Vodafone. In questa evenienza, qualora si decidesse di effettuare la disattivazione del contratto con l’operatore, la Vodafone Station potrà anche non essere restituita, senza incorrere in penali o addebiti per il mancato rispetto delle condizioni contrattuali.

Come restituire la Vodafone Station

Quali sono le modalità esistenti per la restituzione della Vodafone Station? Intanto, è bene non dimenticare che si devono restituire sia il modem sia la Internet Key ricevuta in dotazione, possibilmente nelle scatole originali che erano state fornite dal provider.

Bisognerà prestare attenzione all’invio di eventuali accessori, cavi, manuali e CD di installazione che erano compresi nella confezione nel momento in cui era stata inviata. La scatola deve essere avvolta in carta da pacco e assicurata con nastro adesivo. Nel caso in cui non si avesse più a disposizione la scatola originale o se quest’ultima fosse in pessime condizioni, allora si potrà utilizzare anche una scatola differente per l’invio degli apparecchi, che deve essere avvolta in una carta da pacco per evitare danneggiamenti durante il trasporto (evitando così il rischio di incorrere nel pagamento di penali).

La Vodafone Station (e la Internet Key) potranno essere consegnati:

  • presso un centro raccolta;

  • tramite corriere DHL.

Restituzione Vodafone Station nei centri di raccolta

Sul sito ufficiale Vodafone.it è possibile ricercare su una mappa interattiva il centro raccolta più vicino, dove sarà possibile consegnare la Vodafone Station. Nel momento della consegna, si dovrà allegare il DDT, ovvero il documento di trasporto compilato in ogni sua parte, che varia in relazione al fatto che la spedizione sia effettuata da tutte le regioni italiane, escluse Sicilia, Sardegna e Calabria, o da Sicilia, Sardegna e Calabria. Il documento può essere reperito presso le cartolerie autorizzate, oppure direttamente nei centri di raccolta.

Nel documento di trasporto si devono sempre inserire i seguenti dati:

  • l’indirizzo del mittente;

  • l’indirizzo del destinatario, che è Vodafone Italia S.p.A. c/o CTDI s.r.l. via Galileo Galilei 13/15 - 20090 Assago (MI);

  • il contenuto del pacco, che corrisponde al numero di colli e al peso;

  • il tipo di spedizione.

Restituzione Vodafone Station con DHL

Per procedere al reso della Vodafone Station con DHL basterà cliccare qui per collegarti alla pagina allestita sul sito di DHL per la restituzione dei dispositivi Vodafone e compilare il modulo elettronico indicando i dati del mittente, ovvero:

  • Nome;

  • Cognome;

  • Indirizzo;

  • CAP;

  • Città;

  • Telefono;

  • E-mail.

Dopo aver compilato tutti i campi obbligatori, contrassegnati da un (*), basterà cliccare sul pulsante verde Avanti. A questo punto si potrà scegliere se:

  • consegnare la Vodafone Station al ServicePoint, selezionando su una mappa il ServicePoint più vicino. Prima ancora si dovrà selezionare il tipo di articolo che si vuole spedire (la stessa procedura, per esempio, è utilizzata per il reso della Vodafone TV) e cliccare su Avanti. Si riceverà una mail con il Codice DropOff, che dovrà essere consegnato insieme al pacco entro 30 giorni dalla ricezione della mail;

  • optare per il ritiro a domicilio con DHL. Anche in questo caso, dopo aver cliccato su Ritiro a domicilio, e selezionato il dispositivo da consegnare, si dovrà fare clic su Avanti, compilare e stampare la lettera di vettura ricevuta via mail e attendere l’arrivo del corriere. In genere, il ritiro da parte di DHL avviene nelle 24 ore lavorative successive all’inserimento della richiesta. Si riceverà sempre una mail con data e fascia oraria durante le quali sarà effettuato il ritiro.

Cosa succede se non si restituisce la Vodafone Station?

Sono previste delle penali da pagare nel caso in cui si fosse obbligati a dover restituire la Vodafone Station, ma non si rispettassero le tempistiche previste o non si consegnare il dispositivo a Vodafone?

La risposta è sì: se non si provvede a effettuare il reso della Vodafone Station e dell’Internet Key, nel rispetto delle tempistiche indicate, si dovrà pagare un corrispettivo pari al valore del dispositivo, che è di 50 euro.

Tale penale potrebbe applicarsi anche nel caso in cui la Vodafone Station (e la Internet Key) fosse restituita con danni fisici o con eventuali malfunzionamenti: i dispositivi restituiti a Vodafone (e gli eventuali accessori ricevuti dal provider) devono infatti essere inviati in condizioni perfette, le stesse che il prodotto aveva al momento della ricezione. Per maggiori informazioni, è sempre possibile fare un salto sul sito di Vodafone.it oppure mettersi in contatto con il Customer Care dell’operatore, che con i suoi servizi di assistenza telefonica o di assistenza tramite social potrà chiarire tutti i dubbi rimasti in sospeso.

Se, invece, prima di fare il recesso dalla propria offerta Internet Vodafone si volessero vagliare le alternative valide presenti sul mercato, si può sempre utilizzare il comparatore di tariffe Internet Casa di SosTariffe.it, o dare un’occhiata alla paginaOpinioni Internet Casa per leggere le recensioni dei clienti che hanno già scelto un altro fornitore di servizi Internet.

Le migliori offerte Internet casa senza telefono di Aprile 2020

Esistono ancora le promozioni Internet casa senza telefono e quanto conviene sottoscriverne una? Abbiamo analizzato l'attuale panoramica delle offerte Internet casa utilizzando il comparatore di SOStariffe.it per cercare di rispondere a questo interrogativo e mostrarvi qual è la tariffa Internet casa più conveniente di aprile 2020.

Migliori offerte Adsl Aprile 2020

La fibra ottica non è ancora disponibile in tutto il territorio nazionale, ci sono però delle ottime offerte Adsl tra le tariffe internet casa degli operatori. I prezzi per attivare le connessioni Adsl sono in linea con quelli delle proposte in fibra, ma garantiscono un minori numero di servizi aggiuntivi come gli abbonamenti agevolati alla pay tv. Ecco quali sono le promozioni più convenienti per avere le linee Adsl ad Aprile 2020 e gli incentivi per chi acquisti una di queste offerte

Migliori offerte fibra ottica Aprile 2020

Il mese di aprile 2020 può essere davvero il momento giusto per attivare una nuova offerta fibra ottica ad un prezzo particolarmente vantaggioso. Sul mercato di telefonia fissa, infatti, sono presenti diverse soluzioni davvero molto interessanti che possono garantire un risparmio considerevole agli utenti oltre, naturalmente, alla possibilità di sfruttare la fibra ottica FTTH che consente di navigare sino a 1000 Mega in download di velocità massima. Ecco le migliori offerte fibra ottica di aprile 2020. 
Verifica la copertura
del tuo indirizzo
Comune
Parla con un esperto
Gratis e senza impegno