Come pagare bollette online?


La rivoluzione digitale ci offre tante opportunità per semplificare la vita di tutti i giorni e le sue incombenze. Tra le operazioni che oggi è possibile effettuare in modo più facile e veloce grazie ad internet troviamo pagare le bollette online.

bolletta

Dimenticate le code dell’ufficio postale sotto casa: vi basterà una buona linea internet casa o mobile per eseguire i versamenti di denaro tramite i servizi della vostra banca, oppure di altre piattaforme specializzate come PayPal, SisalPay e Satispay.

Pagare bollette online tramite i servizi della banca

La vostra banca vi offre la possibilità di pagare le bollette online in modo gratuito attraverso diversi canali: parliamo del portale di home banking, l’app per smartphone e le carte di credito o prepagate. Ecco come fare per utilizzare queste modalità.

1. Pagare bollette online con home banking

Il servizio di home banking della banca presso cui avete il conto corrente potrà esservi utile per effettuare il pagamento di bollette online direttamente da casa vostra. Per accedere al portale di home banking, assicuratevi di avere tutte le credenziali necessarie, come il codice utente, la password e l’eventuale codice dispositivo di sicurezza collegato ad esempio ad uno smartphone o un token apposito.

Una volta collegati al portale, potrete effettuare il pagamento della vostra bolletta. Per farlo, cliccate la sezione dedicata della pagina. A questo punto, inserite il codice identificativo del bollettino postale, composto da 18 cifre e riportato al centro e in basso all’interno dello stesso documento. Infine, autorizzate il pagamento.

Ricordate che, a seconda della banca che fornisce questo servizio, la procedura di pagamento della bolletta online potrebbe variare. In ogni modo, pagare le fatture dei vostri fornitori di servizi domestici tramite home banking rimane una delle soluzioni più comode, semplici ed efficaci.

2. Pagare bollette online con app smartphone

Un servizio di home banking ormai diffuso è quello offerto anche per i dispositivi mobile. A questo proposito, potrete accedere alla app della vostra banca e pagare il bollettino inquadrando semplicemente il codice a barre posto al centro del documento.

Inoltre, aggiungiamo che la maggioranza dei fornitori di servizi, come quelli luce e gas, hanno sviluppato a loro volta app per smartphone che permettono ai propri clienti di controllare e gestire la tariffa direttamente dal dispositivo mobile. Un esempio è MyEnel di Enel. Tra le tante funzionalità messe a disposizione, queste app permettono anche il pagamento delle bollette da smartphone.

3. Pagare bollette online con carta di pagamento

Un’altra modalità piuttosto semplice per pagare le bollette online è quella che prevede l’utilizzo della vostra carta di credito o carta prepagata. Per farlo, basterà navigare sul sito del fornitore, accedere all’eventuale Area Riservata, scegliere l’opzione di pagamento e inserire i dati della carta.

Scopri le migliori offerte del mercato

Pagare bollette online tramite altre piattaforme

In alternativa ai servizi della vostra banca, potrete provare le soluzioni di altre aziende internazionali e italiane, come PayPal, Poste Italiane, CBILL, Satispay e SisalPay.

1. PayPal

PayPal è il servizio di portafoglio online più conosciuto a livello internazionale. A dimostrazione di ciò, la piattaforma conta quasi 250 milioni di utenti attivi in tutto il mondo. Ecco perché pagare le bollette online con PayPal può essere un’opzione alternativa del tutto affidabile anche per gli utenti in Italia. Naturalmente, pagare le bollette online con PayPal è possibile solo per le persone registrate sulla piattaforma e che vi hanno collegato un conto corrente oppure una carta di pagamento.

Aggiungiamo che, in collaborazione con Intesa Sanpaolo, PayPal ha inserito tra i metodi di pagamento disponibili per gli utenti registrati la piattaforma PagoPA. Si tratta di un canale dedicato ai versamenti di denaro verso la Pubblica Amministrazione. Per effettuare questo tipo di versamenti, oltre che tramite PayPal, è possibile utilizzare direttamente il portale PagoPA oppure canali alternativi denominati “Prestatori di Servizi di Pagamento” (PSP), tra cui i punti vendita SISAL e Lottomatica. Ecco alcuni servizi della PA che è possibile pagare tramite PayPal:

  • le tasse scolastiche e universitarie;

  • il bollo auto;

  • le multe;

  • il ticket sanitario;

  • la tassa sui rifiuti.

Vediamo quali sono i passaggi necessari per effettuare l’operazione:

  1. navigate sul sito web del vostro fornitore;

  2. scegliete il versamento online, inserendo tutti i dati del bollettino come richiesto;

  3. tra le modalità di pagamento, selezionate PayPal;

  4. autorizzate il pagamento, inserendo le credenziali del vostro account PayPal.

2. Poste Italiane

Il portale web di Poste Italiane offre diversi servizi, tra cui la possibilità di pagare le bollette online. In particolare, Poste Italiane consente di pagare attraverso il sito internet:

  • i bollettini precompilati, ovvero i bollettini che presentano i dati completi già stampati e il cui codice in basso a destra è 896 oppure 674;

  • i bollettini postali di pagamento della Pubblica Amministrazione, che riportano il logo pagoPA o la sigla PA sullo sfondo;

  • i bollettini bianchi, in cui è necessario compilare tutti i campi richiesti e il cui codice in basso a destra è 123 o 451. Questa tipologia di bollettini è pagabile solamente con addebito su conto corrente o su carta Postepay;

  • i bollettini MAV, per tasse di vario genere e pagamenti a favore di Enti Pubblici, condomini oppure, ad esempio, società finanziarie;

  • i modelli F24;

  • il bollo auto, basta selezionare la Regione oppure la Provincia Autonoma presso cui siete residenti;

  • le multe, quelle dell’Arma dei Carabinieri e della Polizia Stradale;

  • i bollettini RAV.

Per effettuare il pagamento, dovrete effettuare l’accesso all’Area Riservata del sito di Poste Italiane con le vostre credenziali personali. I metodi di pagamento accettati sono:

  • addebito su conto corrente;

  • carta Postepay;

  • carta di credito Visa o Mastercard, ad eccezione dei bollettini bianchi.

3. CBILL

CBILL è un servizio che viene offerto attraverso le piattaforme di home banking di quella che oramai è la maggior parte delle banche presenti in Italia. Il vantaggio di effettuare un pagamento online con CBILL è la sua velocità e semplicità, oltrepassando la noiosa trafila della compilazione dati necessaria con i classici bollettini, compresi quelli della Pubblica Amministrazione e i versamenti verso l’Agenzia delle Entrate.

Per utilizzare questa modalità di pagamento, seguite i passaggi descritti qui sotto:

  1. accedete al vostro portale di home banking con le credenziali personali;

  2. individuate l’icona CBILL e selezionatela come opzione per effettuare il versamento;

  3. scegliete l’azienda o la PA verso cui versare il denaro;

  4. inserite il codice CBILL e l’importo da pagare;

  5. confermate il pagamento.

4. Satispay

La missione di Satispay è quella di migliorare la vita di tutti i giorni semplificando ogni pagamento e scambio di denaro. Con questo obiettivo in mente, i fondatori di Satispay hanno dato vita ad un’app semplice e veloce per effettuare pagamenti di ogni tipo: nei negozi fisici, per l’acquisto di servizi online e per raggiungere target di risparmio specifici e personalizzati. Tra queste funzionalità, troviamo naturalmente anche la possibilità di pagare le bollette online.

Vediamo quali sono i passaggi per effettuare questa operazione con l’app Satispay:

  1. aprite l’app, accedendo con le vostre credenziali personali;

  2. entrate nella sezione “Servizi”;

  3. scegliete la voce “Bollettini” oppure “pagoPA”;

  4. avvicinate il QR code della bolletta alla vostra fotocamera;

  5. a scansione avvenuta, confermate l’importo da corrispondere;

  6. potrete infine scaricare la ricevuta del pagamento.

Se siete interessati ad utilizzare i servizi di Satispay, vi basterà scaricare l’app e iscrivervi. Per farlo, basterà un documento di identità, l’IBAN del conto corrente e il codice fiscale personale.

Questa scelta può rivelarsi davvero vantaggiosa, in quanto Satispay vi permette anche di:

  • acquistare nei negozi convenzionati in tutta sicurezza e senza la necessità di usare la carta di credito. Basteranno pochi, semplici click sullo smartphone;

  • scambiare denaro con i propri amici, anche nel caso di piccole somme, come ad esempio la divisione di un conto esatto dopo una cena in compagnia;

  • acquistare ricariche telefoniche, ricaricando istantaneamente il credito telefonico o quello di un amico;

  • scegliere obiettivi di risparmio specifici e personalizzabili;

  • evitare le code per il versamento di bollo auto e moto, così anche per il versamento di eventuali multe.

5. SisalPay

SisalPay è un altro tra i metodi di pagamento semplificato più diffusi. Si tratta di un servizio che permette il pagamento di bollettini e tributi comodamente da punti vendita diffusi in modo capillare sul territorio, come le tabaccherie selezionate, ma anche online da desktop o smartphone.

Tra i servizi di pagamento offerti da SisalPay troviamo anche le bollette dei principali fornitori di servizi. Per pagare dal portale web, cliccate alla voce “Pagamenti e servizi”, e scegliete successivamente “Bollette e bollettini”. Presso la pagina dedicata, scegliete la tipologia di bollettino da pagare oppure l’azienda verso cui dovete effettuare il versamento. Potrete pagare:

  • online, cliccate sul bottone “Paga online” e inserite i dettagli del documento, scegliete il metodo di pagamento e confermate l’operazione. La ricevuta sarà sempre disponibile nell’archivio digitale personale;

  • da app mobile, scegliete il bottone che riporta la scritta “Scatta e paga”, aprite la app SisalPay e inquadrate con la fotocamera del vostro smartphone il codice del bollettino per acquisire i dati in automatico, selezionate il metodo di pagamento e confermate l’operazione;

  • nei punti fisici SisalPay, consegnate il bollettino al rivenditore, attendete la conclusione dell’operazione e conservate la ricevuta del versamento.

Velocità Internet Casa 2020: la classifica delle Regioni

Continua ad aumentare la velocità media di navigazione delle connessioni Internet casa in Italia. Il nuovo Osservatorio di SOStariffe.it si concentra sull'analisi delle velocità di connessione degli utenti italiani e conferma il trend di crescita per quasi tutte le regioni italiane. I dati raccolti dallo studio, infatti, confermano un aumento del 22,86% della velocità di navigazione nel confronto tra il 2019 ed il 2020.

Offerte telefonia fissa e mobile tutto compreso 2020: le proposte di settembre 

Oggi attivare un’offerta Internet casa non significa soltanto accedere a una connessione Internet di tipo illimitato: sono infatti sempre più frequenti le offerte telefonia fissa e mobile tutto compreso, con le quali si può usufruire al contempo anche di promozioni per la telefonia mobile davvero molto interessanti. Ecco quali sono quelle proposte dagli operatori WINDTRE, Fastweb, Vodafone e TIM. 

Abbonamenti Internet Casa: le migliori offerte del mese

Lavoro da remoto, scuole con metà degli alunni che seguono i corsi da casa e università che hanno deciso di riprendere con le lezioni online, questa la ripresa post Covid 19 a Settembre. Vista la situazione per molti si rende necessario riconsiderare l'idea di sottoscrivere un abbonamento internet casa, ecco una guida alle migliori offerte del mese
Verifica la copertura
del tuo indirizzo
Comune
Parla con un esperto
Gratis e senza impegno