Bollo auto


Il bollo auto è una tassa automobilistica, un tributo locale gravante sulle auto e sulle moto immatricolate nella Repubblica Italiana il cui versamento è in favore della Regione di residenza.

Il bollo è dovuto in ragione del mero possesso del veicolo e non in ragione della sua circolazione, per questo il tributo deve essere versato anche per i veicoli privi di assicurazione e custoditi in garage, non circolanti. Il possesso si presume dall’iscrizione del mezzo presso il PRA, il Pubblico Registro Automobilistico, ma è ammessa la prova contraria in caso di alienazione definitiva. Il bollo auto è dovuto ogni anno e il suo importo varia in base all’imposta regionale e alla potenza del veicolo espressa in KW o CV: per fare il calcolo del bollo auto ci si può collegare al portale web dell’Agenzia delle Entrate alla sezione servizi bollo auto. Il pagamento va effettuato entro l’ultimo giorno del mese successivo a quello di scadenza del bollo, ad eccezione delle auto nuove appena immatricolate, per le quali il versamento è fissato entro un mese dall’immatricolazione (tranne i casi di immatricolazione negli ultimi giorni del mese: in questo caso il versamento slitta al mese seguente).

Il bollo auto può essere pagato online sul sito dell’Agenzia delle Entrate o dell’A.C.I., presso i loro uffici territoriali, in Posta o presso tabaccherie convenzionate con Banca ITB o Lottomatica fornendo i dati del libretto di circolazione. A partire dal 1° gennaio 2015, a seguito delle modifiche introdotte dalla Legge di Stabilità 2015, non godono più dell’esenzione dal pagamento del bollo auto i veicoli di particolare interesse storico e collezionistico ultraventennali (costruiti da oltre vent’anni e da non più di trenta). Il bollo auto si distingue dal c.d. superbollo, identica tassa applicata che prevede una maggiorazione applicata in base alla potenza eccedente i 185 KW (20 €/kW).

Ricordiamo che il bollo auto, moto e quello per altri mezzi è una tassa sulla proprietà del bene detenuto ed è quindi indipendente dalla validità della copertura assicurativa moto, auto o  per altri veicoli.

Risparmia sulla polizza RC auto o moto »Vai

Auto elettriche 2020: modelli, prezzi e incentivi

Le auto elettriche stanno diventando il nuovo punto di riferimento del mercato delle quattro ruote. Le case costruttrici hanno iniziato ad investire tantissimo nell'elettrico e i modelli a zero emissioni presenti nelle concessarie dei vari brand sono in costante aumento. A rendere ancora più interessante l'acquisto di un'auto elettrica è la possibilità di sfruttare gli incentivi, statali e locali, che garantiscono un considerevole risparmio. Ecco tutto quello che c'è da sapere sulle auto elettriche nel 2020 con i modelli disponibili ed relativi prezzi oltre che gli incentivi a disposizione degli acquirenti. 

Bollo auto 2020, tutte le novità: calcolo, scadenze e agevolazioni

Dal 1° Gennaio 2020 il bollo auto dovrà essere pagato con il sistema PagoPa, ma questa non è l'unica novità introdotta rispetto alla tassa automobilistica. Ecco quali sono i nuovi sconti e le esenzioni decise dal Governo e come richiederli

RC auto familiare, decreto milleproroghe slitta al 16 febbraio 2020

Una delle principali novità degli ultimi mesi del settore assicurativo è, senza dubbio, rappresentata dalla nuova RC auto familiare, la nuova soluzione che permetterà ai nuclei familiari di rinnovare i contratti per i propri mezzi di trasporto (oltre alle auto sono conteggiati anche i mezzi a due ruote) adeguando tutte le classi di merito alla classe più favorevole. La nuova RC auto familiare è inclusa nel decreto Milleproroghe la cui entrata in vigore è ufficialmente slittata al 16 febbraio 2020. 
Scopri il prezzo della tua polizza
  • 1 Inserisci i tuoi dati una sola volta
  • 2 Confronta più preventivi contemporaneamente
  • 3 Acquista online e risparmia fino a 500€
Hai già calcolato un preventivo con SosTariffe.it?
Recupera preventivi »

Guide

FAQ