Android 12: le 10 funzionalità più interessanti


Android 12 è l’ultima versione del sistema operativo mobile sviluppato da Google, rilasciata nella versione stabile il 4 ottobre 2021. Dapprima disponibile per i Google Pixel, l’aggiornamento alla dodicesima release del software si è esteso anche ad altri smartphone tablet supportati, tra cui i più recenti modelli di Samsung Galaxy, i terminali Huawei e molti altri brand.

Pur senza apportare funzioni rivoluzionarie, Android 12 rappresenta comunque un cambiamento importante per la piattaforma: innanzitutto è stato introdotto il nuovo linguaggio grafico Material You, che contraddistingue tutti i prodotti di casa Google: un’interfaccia più reattiva, dinamica, responsive e “giocosa”, dove i colori e le personalizzazioni diventano i veri protagonisti.

Come per ogni major release, anche Android 12 apporta delle novità a livello di features, con l’obiettivo di migliorare l’esperienza utente ed estendere ancora le potenzialità della piattaforma. In questo spazio vediamo 10 funzionalità di Android 12 da conoscere e utilizzare subito se avete un dispositivo compatibile, aggiornato al nuovo sistema.

1.      Interfaccia più reattiva e colorata

La prima cosa che salta all’occhio rispetto alle prevedenti versioni di Android è senza dubbio l’interfaccia colorata, con animazioni più rapide e fluide. Con il Material You è molto facile modificare il look della UI, anche totalmente, grazie anche alle palette colori che si adattano allo sfondo scelto per il display.

Le icone delle notifiche e delle impostazioni rapide sono ora dei tasselli di forma rettangolare, un vago ricordo di ciò che abbiamo visto per qualche anno con Windows Phone (ovviamente con le dovute differenze).

Oltre a poter personalizzare l’aspetto del menu, delle notifiche e dei Widget, Android 12 permette addirittura di agire sul design di app specifiche, ovviamente se aggiornate adeguatamente alle specifiche del nuovo sistema.

2.      Indicatori di microfono e fotocamera

Con l’ultima versione del sistema operativo Android è possibile capire immediatamente quando un’app sta utilizzando il microfono o una fotocamera: delle piccole icone compariranno sulla barra di stato del dispositivo e sarà possibile modificare le autorizzazioni grazie alle impostazioni rapide. Il sistema di disattivazione delle autorizzazioni può variare leggermente a seconda dello smartphone posseduto e dell’interfaccia proprietaria utilizzata.

3.      Nuovo Widget Conversazione

Un capitolo a parte va dedicato al Widget di conversazione, che permette di avere in home le chat con le persone e gli amici più cari, oltre ad altre informazioni utili, ad esempio la cronologia delle chiamate e i reminder sui compleanni.

Il Widget può essere usato anche per le conversazioni più frequenti e, inoltre, supporta app di messaggistica “terze” rispetto a quelle targate Google, come WhatsApp e Facebook Messenger. Purtroppo però - almeno per ora - è una funzionalità presente solo sugli smartphone Pixel.

4.      Impostazioni rapide più “smart”

Oltre ad un design rinnovato, le impostazioni rapide di Android 2012 accolgono alcune funzionalità particolarmente utili, come ad esempio:

  • la sveglia;
  • i comandi per la domotica (Smart Home);
  • l’accesso a Google Pay e al portafoglio digitale;
  • la possibilità di modificare con un click la sim predefinita per le chiamate/sms/Internet (sui dispositivi dual SIM).

Alcune funzionalità potrebbero essere disponibili o differenti a seconda del dispositivo che si sta utilizzando.

5.      Screenshot continuo

Una novità integrata su Android 12 è la funzione screenshot avanzata a scorrimento verticale che permette di catturare la schermata oltre ciò che è visibile sul display, un’ottima feature per salvare in modo completo delle pagine Web.

Per fare uno screenshot continuo è sufficiente seguire questi semplici passaggi:

  • aprire la pagina o la schermata di cui si vuole salvare lo screenshot;
  • premere contemporaneamente il tasto di accensione e il tasto volume giù (o utilizzate la combinazione tasti relativa al vostro smartphone);
  • toccare il pulsante “Acquisisci di più”;
  • selezionare la porzione di schermata che si desidera catturare e salvare.

Come per tutte le funzioni di Android, lo screenshot continuo potrebbe avere un percorso di utilizzo differente a seconda del modello.

In alcuni dispositivi, inoltre, ad esempio gli smartphone Samsung e Huawei, questa funzionalità era già presente da qualche tempo, integrata nelle interfacce proprietarie.

6.      Dashboard Privacy

La privacy è uno dei temi su cui si dibatte molto in questi anni, tenendo soprattutto conto dei rischi che un dispositivo come lo smartphone può nascondere. La nuova dashboard Privacy presente su Android 12 vuole rendere tutto più chiaro, attraverso un’interfaccia ben fatta e di facile interpretazione. All’interno di questa sezione si potranno controllare:

  • le app che accedono alla posizione;
  • le app che stanno utilizzando la fotocamera;
  • le applicazioni che hanno accesso al microfono.

I dati si riferiscono alle ultime 24 ore di attività. L’utente può gestire tutto in modo semplice dalla dashboard, permettendo o impedendo ad una specifica app di accedere alle funzioni del telefono attraverso i permessi. Non sarà più necessario, quindi, doversi giostrare tra le informazioni delle singole applicazioni e scorrere le varie opzioni presenti, non sempre chiare, soprattutto per chi non è avvezzo alla tecnologia.

7.      Quick Tap

Il Quick Tap o tocco rapido è una funzione “nascosta” di Android 12, che i possessori o gli ex utilizzatori di un iPhone probabilmente già conoscono. Attraverso un piccolo tap con il dito su retro del telefono è possibile attivare una funzionalità a scelta dell’utente, ad esempio:

  • fare uno screenshot della schermata;
  • avviare l’assistente vocale;
  • aprire un’app;
  • vedere le app recenti;
  • avviare l’app per i pagamenti;
  • mettere in pausa una riproduzione audio o video;
  • mostrare le notifiche.

Anche in questo caso, però, si tratta di una feature presente per ora sui soli dispositivi Google Pixel (dal modello 4a 5G in poi), attivabile in questo modo:

  • entrare sulle Impostazioni e su Sistema;
  • entrare su Gesti;
  • attivare Quick Tap (o tocco rapido);
  • scegliere l’azione da associare al tocco.

8.      Condivisione password Wifi con il QR Code

Una funzionalità tanto semplice quanto utile e pratica: con Android 12 è possibile condividere la password Wifi con altri dispositivi attraverso un semplice QR Code.

Basterà accedere nelle Impostazioni Wifi, cliccare sui dettagli della connessione desiderata e poi sul pulsante “Condividi”. In alcuni dispositivi la funzione è leggermente diversa: sui Samsung, ad esempio, all’interno delle impostazioni della rete Wifi è presente la voce “Codice Qr” che permette di generare il codice e di condividerlo.

9.      Nuove funzioni di accessibilità

Tra le nuove funzioni di accessibilità apportate da Android 12 ne citiamo tre particolarmente interessanti:

  • Extra Dim: permette di rendere ancora meno luminoso lo schermo rispetto alla regolazione minima della barra dedicata. Potrebbe essere un’ottima soluzione soprattutto quando si usa il telefono in situazioni di scarsa luminosità o di notte;
  • Lente di ingrandimento: la lente che permette di ingrandire delle porzioni di display è stata ridisegnata, consentendo non perdere il contesto visualizzato durante il suo utilizzo;
  • Testo in grassetto: ora è possibile impostare il testo in grassetto su tutto il telefono, una feature molto utile per chi ha problemi di vista.

10. Sessioni di gioco personalizzate

Con Android 12 sono state introdotte alcune novità per gli amanti del mobile gaming: oltre alla possibilità di giocare ad un titolo mentre lo si sta ancora scaricando (funzionalità disponibile solo su alcuni giochi specifici, ma la lista si sta allungando), il giocatore può decidere di impostare delle modalità di gioco particolari, ad esempio per preservare la durata della batteria o per sfruttare al massimo la potenza del dispositivo.

Sono queste alcune delle funzionalità principali di Android 12 da utilizzare fin da subito, per personalizzare al meglio lo smartphone, per rendere più gradevole l’interazione con il dispositivo e per aumentare il livello di sicurezza.

L’aggiornamento ad Android 12 viene rilasciato automaticamente dal produttore non appena disponibile e se il dispositivo lo supporta: potete comunque verificare la presenza di update tra le impostazioni del telefono, sull’area dedicata agli aggiornamenti software (il percorso può variare in base al modello e alla UI della casa produttrice).

 

 

Offerte di telefonia collegate all'inflazione: la proposta che apre le porte ai rincari

Negli ultimi mesi si è registrata una sostanziale crescita dell'inflazione che, inevitabilmente, sta influenzando l'economia italiana e che, in base ad una nuova proposta, potrebbe influenzare anche il canone mensile delle offerte di telefonia mobile e delle offerte Internet casa. La proposta in questione è stata presentata da WINDTRE a AGCOM ed è stata riportata in queste ore dagli organi di stampa. Ecco i dettagli emersi in queste ore:

Passa a ho Mobile da Vodafone, TIM, Wind, Tre e Iliad: le offerte di Luglio 2022

Passa ho Mobile a giugno per avere minuti e SMS illimitati e fino a 200 GB al mese senza vincoli a meno di 10 euro. Si possono provare le tariffe gratis per 30 giorni

Portabilità Iliad: le migliori offerte di fine Giugno 2022

Scopri come effettuare la portabilità Iliad gratuitamente a giugno. Tutti i dettagli su costi e servizi inclusi nell'offerte dell'operatore
Alcune delle recensioni che ci rendono più orgogliosi:
Eccezionale
Basata su 4700 recensioni
18 ore fa
Veramente cortesi e dis...

Veramente cortesi e disponibili . Consigli disinteressati e precisi . Veramente un ot...

Giuseppe

Valutata 4.7 su 5 sulla base di 4700 recensioni su