Auto sostitutiva: tutto quello che c'è da sapere

L'automobile è un bene prezioso ed utile per affrontare le principali necessità legate alla vita quotidiana (recarsi a lavoro, andare a prendere un figlio a scuola, andare a fare la spesa). L'utilità in questione viene meno quando a causa di un sinistro il nostro veicolo debba essere riparato: in quei frangenti è facile farsi prendere dall'ansia per il non poter più affrontare degli spostamenti. Ed è qui che entra in gioco un alleato per gli automobilisti: l'auto sostitutiva

La garanzia Auto Plus

Se state confrontando diversi preventivi per Rc auto è bene che alla richiesta di aggiunta polizze supplementari barriate la casella relativa alla garanzia Auto Plus. Le prestazioni offerte dalle compagnie assicurative incluse in questo tipo di polizza sono di vario tipo, ad esempio:

    • Fornitura di un auto sostitutiva in caso di guasto, furto totale dell'auto o incidente stradale (a condizione che l'auto sia stata trainata presso l'officina da un mezzo inviato da una impresa indicata dalla stessa compagnia assicurativa con la quale avete stipulato la Rc auto e di solito, sempre a patto che siano necessarie prestazioni di mano d'opera o riparazioni di durata pari o superiore alle 6 ore);
    • L'intervento di una "officina mobile" quando l'auto rimane ferma per guasto;
    • Il rimborso delle spese di taxi pari circa a 50 Euro quando sia necessario usufruirne a seguito di furto totale, guasto o sinistro e ancora, nel caso di sequestro dell'auto o ritiro della patente da parte delle Autorità;
    • L'invio all'estero dei pezzi di ricambio del mezzo qualora non siano reperibili in loco;
    • Il pagamento di un indennizzo pari al premio assicurativo pagato comprensivo delle garanzie aggiuntive quando l'assicurato venga a trovarsi improvvisamente in stato di disoccupazione senza colpa o rimanga vittima di invalidità permanente;

Naturalmente il contenuto di garanzia per Auto Plus sopra elencato è indicativo in quanto ogni compagnia assicurativa prevede condizioni differenti e può includere o meno ad esempio, l'invio di pezzi di ricambio all'estero. Per accertarsi del fatto che la garanzia Auto Plus sia onnicomprensiva, una volta confrontati i preventivi proposti dalle assicurazioni online (grazie ai quali otterrete da subito un risparmio maggiore rispetto alle imprese assicurative tradizionali), basta andare nel dettaglio della garanzia Auto Plus e visionare l'inclusione o meno delle condizioni che più vi interessano.

 

A chi rivolgersi per ottenere l'auto sostitutiva

Si cita in epigrafe la garanzia Auto Plus in quanto è più semplice cautelarsi e risolvere la necessità di un'auto sostitutiva a monte, ovvero alla stipula della nostra assicurazione autoPerché è più semplice? Facile. Aggiungere alla vostra Rc auto una polizza che vi garantisca da subito l'auto di cortesia, significa non farsi assalire dall'ansia alla ricerca del soggetto più adatto al quale rivolgersi in caso il vostro veicolo abbia bisogno di riparazioni in seguito a sinistro, oppure vi sia stato rubato.

Se vi trovate sprovvisti di una Rc auto comprensiva della garanzia Auto Plus, dovrete infatti rivolgervi:

  • Ad uno dei concessionari della casa automobilistica della vostra auto (ex. Ford, Mercedes, Fiat). Per quanto riguarda la riparazione del vostro veicolo troverete sicuramente un prezzo conveniente rispetto a carrozzerie o officine generiche, ma se avrete bisogno di un'auto sostitutiva dovrete pagare una tariffa giornaliera variabile (a differenza di una Rc auto comprensiva di polizza Auto Plus grazie alla quale otterrete l'auto sostitutiva gratuitamente);
  • Ad un qualsiasi concessionario che noleggi auto. Questa è la soluzione più sconveniente e meno vantaggiosa in termini di risparmio. In tal caso accertatevi che le condizioni previste dal contratto di noleggio non si ritorcano contro di voi in caso di sinistro;

 

Incidente con auto sostitutiva

 Si tratta di un'ipotesi non rara, soprattutto quando l'auto sostitutiva viene fornita per lunghi periodi a causa dell'entità delle riparazioni di cui ha bisogno in nostro veicolo. Se si verifica un sinistro con l'auto sostitutiva quanto e fino a che punto si risponde dei danni? La compagnia assicurativa può richiedere al cliente il rimborso per i pregiudizi riportati dal veicolo ed effettuare la rivalsa per i danni causati a terzi che hanno fatto aumentare il premio assicurativo a causa dell'incidente provocato dall'assicurato?

La risposta è semplice.

Se il sinistro non si è verificato per colpa attribuibile all'assicurato, nemmeno concorrente o presunta, la compagnia assicurativa a norma del combinato disposto dagli artt. 1218 c.c. e 2043 c.c. non può rivalersi sul proprio cliente. Se al contrario l'incidente si è verificato per colpa dell'assicurato, questi sarà tenuto a risarcire i danni riportati dal veicolo.

Tale risarcimento risponderà ad una doppia voce: la prima è quella relativa all'ammontare dei danni riportati dall'auto sostitutiva, la seconda invece risponde all'aumento del premio assicurativo che la compagnia sarà tenuta a pagare a sua volta.

Naturalmente questa è una regola generale che rimanda a tutte le ipotesi in cui l'auto sostitutiva sia fornita dalla medesima compagnia assicurativa con la quale avete stipulato la Rc auto; negli altri casi (noleggio di auto sostitutiva presso concessionario di casa automobilistica o altro concessionario) il risarcimento potrebbe essere più severo, ed includere il mancato guadagno sul successivo noleggio del mezzo più interessi.

Confronta preventivi RC auto

Domande correlate