Smart mobility: com’è cambiato il viaggio in auto in Italia

Il business avviato dalla compagnia Telepass non accenna a fermarsi: dopo il mercato del pedaggio e il Telepass Europeo la compagnia di Atlantia si getta su e-commerce e smart mobility. Vediamo tutte le novità.

Tutte le novità di Telepass nell'e-commerce e nella smart mobility

È nata come la compagnia che gestisce il pagamento dei pedaggi autostradali di Autostrade per l’Italia, creatrice di un sensore che permette all’automobilista di non doversi fermare al casello, ma di rallentare fino al “bip” del sensore attaccato al cruscotto che gli segnala l’avvenuto addebito del pedaggio direttamente sul conto corrente o sulla carta di credito.

Una bella comodità per tutti coloro che per lavoro o per piacere sono costretti a percorrere decine di chilometri in autostrada ogni giorno, e per i quali le code alla barriera diventano un vero e proprio incubo.

Ma Telepass non si è fermata ai pedaggi autostradali: all’orizzonte della compagnia di Atlantia, infatti, si vedono il mondo dell’e-commerce e quello della smart mobility che andranno ad integrare le funzionalità del dispositivo che già oggi milioni di perone trasportano incollato al vetro anteriore.

Confronta le migliori RCA

Per il momento si tratta di progetti ancora in fase sperimentale, ma sembra che non dovrà passare molto prima di poter fare la spesa o ritirare il pranzo take away pagando direttamente con il Telepass e l’App dedicata – grazie al progetto di Telepass di integrazione drive through -, oppure prima di cominciare a vedere circolare per strada i primi modelli di Jeep con Telepass integrato, grazie all’accordo tra la società di Atlantia e FCA.

Ma vediamo in cosa consistono i due progetti.

Drive through: la comodità del servizio senza scendere dall’auto

Si tratta di una vera e propia moda americana che, sorvolato l’oceano, è sbarcata e sta spopolando anche in Italia. Drive through: un tipo di servizio fornito da diverse aziende (in doversi settori) che permette ai clienti di acquistare prodotti senza scendere dall’auto.

Per adesso si tratta di servizi ancora in fase di sperimentazione, ma l’idea è quella di una sorta di drive in per ristoranti e supermercati: ritirare la spesa ordinata online tramite una App o il pranzo al fast food o all’Autogrill senza dover scendere dall’auto e pagando direttamente con il Telepass.

Le Jeep diventano smart: il Telepass sarà integrato nelle auto

Si tratta sostanzialmente di una partnership tecnologica: l’accordo siglato tra la compagnia di Atlantia e Fiat Chrysler permetterà l’avvio di un progetto di smart mobility, tramite la fabbricazione di Jeep con Telepass integrato, al fine di sviluppare operativamente le innovazioni di “on board connectivity” sviluppate da FCA e le nuove applicazioni per la mobilità avviate da Telepass.

Grazie al dispositivo integrato direttamente nell’auto, i proprietari delle nuove Jeep potranno pagare direttamente via Telepass non solo il pedaggio autostradale, ma anche i parcheggi in strisce blu di oltre 140 città.

Sono già 20 le auto “sperimentali” che costituiscono la flotta del progetto pilota, ma il dispositivo potrebbe essere integrato su tutti i veicoli prodotti FCA già a partire dal 2019.

Inoltre, già dall’anno scorso è stata lanciata la sperimentazione di Telepass Pay, la moneta elettronica di Telepass che permetterà di pagare – tramite Telepass sulle autostrade e tramite una App da installare sullo smartphone al di fuori delle autostrade – la benzina in oltre 250 stazioni già attive da questo luglio, e che potrebbero raggiungere il numero di 1500 nel corso dei prossimi mesi.

Notifiche di pagamento e assicurazioni istantanee

Ma le novità non finiscono qui. Già da questa estate, infatti, Telepass invia a tutti i propri clienti una notifica di pagamento nel caso in cui stia per scadere bollo o assicurazione, e  sempre tramite l’App di Telepass si stanno sviluppando implementazioni che permettano diversi benefici nella mobilità urbana, come il i servizi di bike sharing, taxi e l’utilizzo della metropolitana.

Ma la vera svolta sarà quella riservata alle assicurazioni istantanee: Telepass sta infatti sviluppando un servizio con cui all’automobilista sarà possibile – sempre tramite App – sottoscrivere un’assicurazione online e istantanea direttamente all’ingresso in autostrada, o in un parcheggio.

È nota la necessità di viaggiare con una buona RC Auto che permetta all’utente di muoversi in tutta sicurezza e senza preoccupazioni. Inoltre tramite le assicurazioni stipulate direttamente online si può coniugare la sicurezza al risparmio: scegliere un’assicurazione online permette di optare per una delle tante offerte di RC Auto presenti sul web, selezionando quella più adatta alla propria situazione.

Commenti Facebook: