Disdetta Carta EnelMia: come effettuarla

La carta EnelMia è una speciale carta – sia fisica che in versione digitale – legata a un’utenza Enel Energia, e che permette di avere sconti a vista su tutto il circuito partner. Una lunga serie di punti vendita (più di 10.000, sparsi in tutta Italia) per pagare fino al 20% di meno e risparmiare fino a 500 euro in un anno, semplicemente facendo la spesa presso i propri negozi abituali. Di seguito vediamo anche le procedure per la sua disdetta.

Tutti i dettagli sul diritto di recesso e ripensamento per la carta sconti Enel Energia

Che cos’è la carta EnelMia

Si tratta di una carta commerciale disponibile sia in versione fisica che, tramite app Enel Energia, in versione digitale. Ha un costo pari a 1,60 euro più IVA al mese di canone, per 24 mesi, e funziona con il meccanismo degli sconti a vista: basta esibirla alla cassa prima dello scontrino, mostrando il codice a barre o comunicando il codice fedeltà a 13 cifre che si trova sul retro della card, per avere fino al 20% di sconto.

Il canone di EnelMia viene addebitato da quando la propria fornitura Enel Energia è attiva, viene pagato direttamente in bolletta.

Secondo i calcoli di Enel Energia basati sui dati Istat, con EnelMia è possibile arrivare a risparmiare più di 500 euro ogni anno sulla spesa media mensile di una famiglia, grazie ai più di 10.000 punti vendita del circuito partner.

Tra questi ci sono nomi come Carrefour, Salmoiraghi e Viganò, Mondadori, Best Western, Tirrenia Moby, Mirabilandia, TotalErg, Smartbox, Sambonet, Limoni La Gardenia, Parkingo, Supermercato24, P.R.G., Buy Club, Eataly.

Per tutti gli utenti della vecchia carta EnelMia c’è da ricordare che dal 21 febbraio il circuito di sconti cash back – la modalità che era in uso prima – non è più attivo, sostituito appunto dal meccanismo di sconto a vista. La lista completa dei partner che aderiscono all’iniziativa, anche in base al domicilio del cliente, si può trovare sia sul sito di Enel Energia che sull’app Enel Energia.

Come attivare la carta EnelMia

Per attivare la carta è possibile cliccare sul tasto qui sotto per confrontare tra di loro la più adatta alle proprie esigenze tra le diverse tariffe offerte da Enel Energia.
Confronta le offerte Enel Energia
Per chi invece è già cliente Enel Energia, basta recarsi presso il Punto Energia più vicino oppure chiamare il numero verde 800 900 860, e quando richiesto premere sul tastierino il pulsante 4.

Chi acquista una nuova carta EnelMia contestualmente alla sottoscrizione di una nuova offerta Enel Energia, sia per l’energia elettrica che per il gas, non deve nemmeno aspettare che la fornitura sia attiva a tutti gli effetti prima di iniziare a utilizzare la sua carta. Trascorsi i tempi del ripensamento, infatti, l’utente verrà dotato di una carta temporanea, caricata poi sull’app di Enel Energia, nella sezione EnelMia, nonché inviata per posta elettronica se è stato rilasciato al momento della sottoscrizione del contratto un indirizzo mail.

Una volta che la fornitura diventa attiva, la carta diventa definitiva, mantenendo lo stesso codice di prima; la versione definitiva della carta verrà inviata direttamente presso il domicilio dell’utente. Chi invece è già cliente Enel Energia quando acquista EnelMia avrà la carta valida con codice fedeltà definitivo dal momento del caricamento della carta sull’app di Enel Energia, oppure una volta che si sarà ricevuta la tessera a casa.

Come effettuare la disdetta della carta EnelMia

Il contratto per EnelMia è a tempo indeterminato, a meno che non si risolva il contratto di fornitura con Enel Energia legato alla carta, oppure che non venga poi attivata la fornitura stessa; in questo caso la carta verrà disattivata.

Possono però verificarsi delle circostanze dove, anche se non ci sono problemi con la propria utenza Enel Energia, si desidera disdire la carta, ad esempio perché la si usa poco e non si vuole pagare più il canone.

Per disdire la carta EnelMia è possibile recedere in qualsiasi momento dal contratto tramite raccomandata. È anche possibile annullare la richiesta di acquisto della carta, sempre con una raccomandata, entro 10 giorni dalla sottoscrizione del contratto oppure da quando si riceve il modulo di adesione.

La raccomandata (con avviso di ricevimento) deve essere inviata al seguente indirizzo: Servizio Clienti Enel Energia – Casella Postale 8080 – 85100 Potenza.

Il recesso dalla carta avrà effetto il primo giorno del mese solare successivo una volta decorsi due mesi dalla data di ricezione della comunicazione di recesso; ancora per questi due mesi verrà addebitato a carico del cliente il canone mensile.
Scopri E-light di Enel Energia

Cosa fare se si perde la carta EnelMia

Se invece è stata smarrita o rubata la propria carta EnelMia (oppure è diventata inutilizzabile, ad esempio perché smagnetizzata) non è necessario ricorrere alla disdetta, ma bisogna inviare, a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, copia della denuncia di smarrimento o della carta tagliata, in caso di carta fisica non più funzionante, all’indirizzo Servizio Clienti Enel Energia – Casella Postale 8080 – 85100 Potenza.

Per recuperare l’eventuale somma presente sulla carta, bisogna recarsi poi all’ufficio postale con il numero della carta, il codice di rimborso che sarà stato assegnato da Enel Energia, il documento di identità e la denuncia alle autorità.

Commenti Facebook: