Come acquistare su Amazon senza carta di credito


Per acquistare su Amazon non è necessario utilizzare una carta di credito o un’altra tipologia di carta di pagamento come, ad esempio, una carta di debito abilitata agli acquisti online, una carta prepagata o una “carta conto”. Chi non ha a sua disposizione una carta di pagamento oppure, pur avendola, non la vuole utilizzare per completare un acquisto su Amazon ha a sua disposizione diverse alternative per fare acquisti sul popolare store.

quali carte accetta amazon

Oltre alle carte di pagamento, infatti, Amazon supporta diverse opzioni per completare una transazione. I clienti che scelgono di acquistare un prodotto su Amazon, infatti, possono scegliere di ricaricare il proprio account, sfruttando la funzione “Ricarica in cassa” o acquistando una gift card Amazon presso un rivenditore. In alternativa, è possibile addebitare il costo dell’acquisto direttamente sul proprio conto corrente.

Prima di entrare nei dettagli relativi ai metodi di pagamento alternativi che Amazon supporta, riepiloghiamo brevemente quali sono le carte di pagamento accettate da Amazon:

  • carte di credito

  • carte di debito

  • carte prepagate o carte conto

Amazon accetta pagamenti con tutte le principali carte di pagamenti dei circuiti Mastercard, Visa e American Express. Per registrare una carta di pagamento all’interno del proprio account, basta andare in “Account e Liste” e poi scegliere “Opzioni di pagamento”. In questa sezione basta registrare una carta nella sezione “Aggiungi un metodo di pagamento”.

Ecco, quindi, come fare per acquistare su Amazon senza carta di credito e quali sono tutte le opzioni a disposizione dei clienti che non vogliono registrare la propria carta di pagamento all’interno dell’account Amazon.

Ricarica in cassa

Uno dei modi migliori per acquistare su Amazon senza carta di credito è rappresentata dalla funzione Ricarica in cassa che permette di ricaricare il proprio account Amazon pagando in contanti (o con un’altra carta di pagamento) presso uno dei tanti punti di ricarica sparsi sul territorio nazionale e, in particolare, presso tutti i punti vendita Sisal Pay e Punto LIS che supportano questa funzione.

Il funzionamento di Ricarica in cassa di Amazon è davvero molto semplice. Dopo aver individuato il punto vendita abilitato, infatti, sarà sufficiente scegliere l’importo da ricaricare e procedere alla ricarica del proprio account Amazon. Prima di effettuare la ricarica è però necessario completare un passaggio intermedio tramite il sito ufficiale di Amazon.

Per ricaricare l’account Amazon con Ricarica in cassa è possibile seguire questa procedura:

  • accedere ad Amazon.it oppure all’applicazione di Amazon per smartphone e tablet Android, iPhone ed iPad; è importante verificare di aver effettuato il login con il proprio account Amazon, ovvero con l’account da ricaricare

  • digitare nella barra di ricerca della home page di Amazon oppure dell’app di Amazon le parole chiave “Ricarica in cassa”

  • a questo punto il sistema, in automatico, reindirizzerà l’utente alla sezione dedicata alla funzione Ricarica in cassa

  • cliccare sull’opzione “Ottieni il tuo codice a barre” e scegliere se si vuole ricevere il codice a barre tramite SMS (il messaggio sarà inviato in automatico al numero di cellulare già registrato con il proprio account) oppure se lo si vuole scaricare sul proprio PC e stamparlo; effettuando l’accesso dall’app di Amazon, invece, il codice a barre sarà disponibile direttamente scegliendo l’opzione “Visualizza il tuo codice a barre”

  • a questo punto sarà necessario mostrare al rivenditore il codice a barre ed effettuare il pagamento relativo all’importo che si desidera ricaricare (è possibile ricaricare il proprio account con un minimo di 5 Euro e sino ad un massimo di 500 Euro); l’acquisto della ricarica potrà essere effettuato in contati o utilizzando un qualsiasi altro strumento di pagamento supportato dal rivenditore

Per individuare i punti vendita Sisal Pay e Punto LIS abilitati ad effettuare la ricarica dell’account Amazon tramite la funzione Ricarica in cassa è sufficiente seguire la seguente procedura:

dopo aver digitato “Ricarica in cassa” nella barra di ricerca del sito Amazon.it oppure dell’app di Amazon ed aver effettuato l’accesso alla sezione dedicata alla funzione Ricarica in cassa è necessario scorrere la pagina sino alla fine sino ad individuare la sezione Punti vendita aderenti

a questo punto basterà cliccare sull’opzione “trova il punto vendita SisalPay più vicino” e “Trova il Punto LIS (tabaccherie, ricevitorie e bar) più vicino” per accedere al sito Sisal e al sito Lottomatica e poter facilmente individuare il punto vendita più vicino alla propria posizione

Per maggiori dettagli in merito alla funzionalità Ricarica in cassa è possibile consultare l’apposita sezione Domande Frequenti accessibile in fondo alla pagina, subito dopo la sezione dedicata all’individuazione dei punti vendita aderenti di Sisal Pay e Punto LIS. In caso di difficoltà o di problemi con il completamento della ricarica, si potrà contattare l’assistenza Amazon.

Ricarica account tramite codice

Un altro modo per poter ricaricare l’account Amazon ed effettuare acquisti senza utilizzare la carta di credito, o altri strumenti di pagamento, è rappresentato dalla ricarica dell’account tramite codice. Si tratta di un’opzione molto simile a quella già vista con la funzione “Ricarica in cassa” ma che non necessita di recarsi in un punto vendita convenzionato e di avere a disposizione il codice a barre relativo al proprio account.

Gli utenti Amazon possono ricaricare il proprio account semplicemente acquistando delle gift card presso uno dei rivenditori partner di Amazon. Solitamente, le gift card di Amazon sono disponibili in tutte le principali catene di elettronica di consumo, in molte librerie e cartolerie oltre che in ricevitorie, tabaccherie, edicole ed altri punti vendita di questo tipo.

Il funzionamento delle gift card Amazon è molto semplice. L’acquirente può scegliere tra vari tagli (10, 25, 50 e 100 Euro) in modo da raggiungere l’importo che desidera ricaricare sul proprio account. Ogni card Amazon presenta un codice univoco (si tratta di una serie alfa-numerica di 14-15 caratteri) che potrà essere utilizzato per trasferire il credito dalla gift card al proprio account.

Il trasferimento del credito è praticamente immediato e, dopo aver acquistato la gift card, sarà possibile completare subito la ricarica ed effettuare l’acquisto che si desidera su Amazon senza dover utilizzare una carta di credito o un altro sistema di pagamento per completare la transazione. Il codice da utilizzare per effettuare la ricarica si trova nella parte posteriore della card.

Dopo aver acquistato la gift card Amazon, per completare la ricarica dell’account è necessario seguire la seguente procedura:

  • accedere ad Amazon.it oppure all’applicazione di Amazon per smartphone e tablet Android, iPhone ed iPad; è importante verificare di aver effettuato il login con il proprio account Amazon, ovvero con l’account da ricaricare

  • digitare nella barra di ricerca della home page di Amazon oppure dell’app di Amazon le parole chiave “Ricarica”

  • se la ricerca viene eseguita dal sito, basterà cliccare sull’opzione “Ricarica online” per accedere alla sezione dedicata alla ricarica dell’account; se, invece, la ricerca avviene dall’app si dovrà scegliere l’opzione “Ricarica il tuo account Amazon.it” e poi l’opzione “Ricarica il tuo account” per poi scorrere la pagina sino ad individuare l’opzione “Aggiungi un Buono Regalo”

  • a questo punto, per completare la ricarica dell’account sarà necessario inserire il codice alfa-numerico riportato sulla gift card all’interno dell’apposito campo di ricarica

  • scegliendo l’opzione “Aggiungi al mio account” sarà possibile completare l’operazione e trasferire il credito della gift card all’interno del proprio account Amazon.it

La procedura può essere soggetta a piccole modifiche nel corso del tempo (spesso Amazon effettua delle modifiche al sito o all’app o rinomina alcune funzioni). In ogni caso, sulla gift card sarà riportata la procedura esatta da seguire per il completamento della ricarica. In caso di difficoltà, sarà possibile contattare l’assistenza Amazon.

Acquistare su Amazon pagando con il conto corrente

Tra le tante opzioni di pagamento che Amazon.it mette a disposizione della sua clientela troviamo anche l’acquisto con addebito diretto su conto corrente. Si tratta di una delle opzioni di pagamento introdotte recentemente da Amazon e rappresenta un’alternativa concreta alle classifiche carte di credito o carte di pagamento.

Chi non ha una carta di pagamento o preferisce non utilizzarla per le transazioni online potrà scegliere di effettuare acquisti su Amazon utilizzando il conto corrente. Impostare il proprio conto corrente come opzione di pagamento all’interno del proprio account Amazon è molto semplice.

Le transazioni eseguite effettuando il pagamento con conto corrente presentano le stesse caratteristiche di quelle effettuate utilizzando una carta di credito, di debito o una prepagata. Non sono previste commissioni e costi aggiuntivi per chi sceglie il conto corrente per effettuare pagamenti su Amazon.it

Per impostare il conto corrente come opzione di pagamento per acquistare su Amazon.it senza usare la carta di credito è necessario seguire la seguente procedura:

  • dopo aver effettuato l’accesso al sito Amazon.it bisognerà andare nella sezione “Account e Liste” accessibile tramite il tasto collocato in alto a destra nella home page della versione desktop del sito Amazon; dall’app, invece, bisognerà andare in alto a destra, premendo sul tasto con le tre line orizzontali, e poi scegliere l’opzione “Il mio account”

  • a questo punto, dalla sezione “Account e Liste” del sito Amazon.it, bisognerà scegliere l’opzione “Opzioni di pagamento” mentre dall’app Amazon si dovrà scegliere “Gestisci opzioni di pagamento”

  • per completare l’operazione, sia dal sito che dall’app di Amazon, si dovrà individuare la sezione “Aggiungi metodo di pagamento” e poi scegliere l’opzione “Aggiungi un conto bancario”

Per registrare il conto corrente all’interno del proprio account Amazon sarà necessario indicare i seguenti parametri:

  • BIC (codice Swift)

  • IBAN

  • Nome associato al conto

Per individuare il BIC (codice Swift) della propria banca è possibile consultare il sito ufficiale dell’istituto di credito oppure contattare l’assistenza clienti. Chiaramente, per poter completare la registrazione del conto corrente all’interno del proprio account Amazon sarà necessario inserire i dati correnti in modo da consentire ad Amazon di individuare con precisione il conto.

Optare per il pagamento tramite conto corrente è un metodo che garantisce un elevato livello di sicurezza, al pari di quanto avviene per le transazioni effettuate con carta di credito o con un’altra tipologia di carta di pagamento. Si tratta di un’opzione in più che Amazon mette a disposizione dei suoi clienti per eseguire acquisti online in tutta sicurezza.

Come contattare l’assistenza Amazon per informazioni sui metodi di pagamento

Per qualsiasi problema relativo ad uno dei sistemi di pagamento alternativi che Amazon mette a disposizione dei propri clienti è possibile contattare, in pochi secondi, l’assistenza Amazon che offre un servizio sempre molto affidabile e completo e può offrire tutte le risposte di cui si ha bisogno per la risoluzione del problema.

Per contattare l’assistenza Amazon per ottenere informazioni sui metodi di pagamento alternativi e, eventualmente, risolvere un problema è possibile:

  • tramite l’app di Amazon, basterà aprire il menu laterale, premendo sul tasto con le tre linee orizzontali, e scegliere l’opzione Servizio Clienti e poi, dalla nuova schermata, scegliere l’opzione Contattaci; da questa sezione sarà possibile individuare tutte le strade per contattare l’assistenza Amazon; ad esempio, scegliendo l’opzione Chiama il Servizio Clienti si potrà entrare in contatto con un operatore

  • dal sito Amazon.it, in versione desktop, scorrere la home page sino alla fine e individuare l’opzione Servizio Clienti; dalla nuova pagina scegliere l’opzione Contattaci per accedere a tutte le modalità a disposizione degli utenti per contattare l’assistenza di Amazon;

Bisogna sottolineare che Amazon può modificare la posizione delle opzioni per entrare in contatto con l’assistenza all’interno dell’app o del sito. Per questo motivo, è molto importante consultare sempre con molta attenzione tutte le opzioni disponibili per individuare il modo esatto per entrare in contatto con l’assistenza Amazon e richiedere tutte le informazioni relative ai sistemi di pagamento alternativi e ad eventuali problemi riscontrati.

Se un codice di una gift card non dovesse funzionare o se la ricarica tramite la funzione Ricarica in cassa non dovesse andare a buon fine o ancora se il sistema non riesce ad individuare il proprio conto corrente, l’utente avrà la possibilità di entrare in contatto con l’assistenza clienti Amazon per tentare di risolvere rapidamente il problema riscontrato.

Conti correnti con carta di credito: le migliori offerte di Luglio 2020

Una classifica delle migliori condizioni proposte dalle banche, online e tradizionali, per aprire un conto corrente e di richiedere una carta di credito associata a questo prodotto. Le carte possono essere gratuite o con dei canoni mensili, ecco quali sono le offerte più convenienti a Luglio

Bonus POS: come richiederlo e trasformare le commissioni in credito d'Imposta

Il bonus POS è un'agevolazione che entrerà in vigore a partire dal 1° luglio 2020 e che potrà essere utilizzata per trasformare le commissioni dei pagamenti elettronici in credito d'imposta. Ecco come funzionerà, come fare a richiederlo e quali sono le conseguenze nel caso di mancato rispetto della nuova norma in vigore.

Carta prepagata aziendale senza conto corrente: le offerte di Giugno 2020

La scelta di carte di pagamento e conti in ambito aziendale acquisisce un'importanza fondamentale per la corretta gestione delle risorse a propria disposizione. E' importante analizzare le proprie esigenze ed individuare il prodotto più in linea con quelle che sono le necessità del proprio business. Tra le opzioni di maggior rilievo troviamo la carta prepagata aziendale senza conto corrente che può rappresentare un buon modo per effettuare pagamenti e gestire il denaro durante l'attività lavorativa. Ecco le migliori offerte di giugno 2020.