Promozioni per apertura conto corrente: le migliori a Marzo 2020

Un conto corrente con una banca online o tradizionale? Zero spese o con un’elevata operatività? Quando si valuta di sottoscrivere il contratto per avere  un conto corrente si devono tenere in considerazione una marea di elementi e si deve leggere con attenzione in contratto. Ecco un’analisi dei costi e delle promozioni per l’apertura di uno dei migliori conto corrente attivabili a Marzo 2020

Le offerte migliori per chi apre nuovi conti correnti

Di recente parlare di conti correnti significa leggere degli aumenti dei canoni, del rincaro delle commissioni e delle spese da sostenere anno dopo anno. Non si tratta di aumenti contenuti ma di un incremento dei costi del 23% circa per single e famiglie e di poco più del 22% per una coppia che abbiano un conto tradizionale. Per le soluzioni online, storicamente più convenienti, tra gennaio 2019 e gennaio 2020 l’aumento delle spese è stato in media 29.44%. Lo studio di SosTariffe.it pubblicato a Febbraio 2020 ha mostrato come per ogni profilo di correntisti i conti correnti siano diventati più costosi nell’ultimo anno.

Una delle spese che ha influenzato di più l’incremento dei prezzi sia per i prodotti tradizionali che per i conti online è stato un innalzamento dei canoni annui. Per i conti delle banche fisiche il canone medio annuo è salito da 43.50 euro a 54.75 euro tra Gennaio 2019 e 2020, per i prodotti delle banche online l’aumento è stato del 187% nello stesso lasso di tempo (da 9.33 euro a 26.82 euro). Per questo sempre più clienti cercano promozioni che consentano di aprire conti correnti più convenienti. Ecco quali sono i 10 migliori conti correnti a Marzo 2020.

I conti correnti in promozione a Marzo, come trovare i migliori

Per confrontare in modo diretto i conti correnti proposti dagli istituti che vi interessano potete utilizzare il comparatore di SosTariffe.it. Lo strumento dà la possibilità di personalizzare la ricerca impostando una serie filtri:

  • profilo (giovani, pensionati, famiglie, ecc)
  • età dell’intestatario
  • zero spese
  • accredito stipendio o pensione
  • no imposta di bollo
  • solo conto online
  • trading online
  • carte online

Scopri i conti correnti più vantaggiosi

Si possono anche impostare i parametri relativi all’operatività media del conto e alla giacenza, in questo modo si potrà avere un’approssimazione più precisa dei costi da sostenere per le diverse soluzioni. Abbiamo selezionato le seguenti caratteristiche tra le voci dei filtri del comparatore: intestatario di età inferiore ai 60 anniaccredito dello stipendio sul conto, 10 prelievi l’anno e 10 bonifici e conto con una giacenza media di 6.000 euro. Ecco i 10 conti correnti più convenienti e le migliori promozioni per l’apertura di nuovi prodotti:

  • Hype
  • Conto Widiba
  • Conto WeBank
  • Conto Illimity
  • Conto N26
  • Revolut
  • My Genius
  • Conto Corrente Fineco
  • Conto Banco Posta
  • XMe Conto

1. Hype

La prima è una promozione per la richiesta di una carta prepagata con IBAN che permette di accreditare lo stipendio e che azzera le spese di imposta di bollo per i propri utenti. Hype Start è infatti una carta di debito senza spesa di gestione e canone. Per i nuovi utenti che richiedano la carte sono offerti gratuitamente:

  • bonifici online
  • ricariche della carta online (se si ricarica da un’altra carta si pagheranno 0.90 euro e se la ricarica si effettuerà in contanti il costo sale a 2.50 euro)
  • prelievi in Italia e in UE, sia presso ATM che agli sportelli
  • cashback del 10% sugli acquisti

Lo svantaggio della versione basica della carta Hype è che si possono ricaricare solo 2.500 euro l’anno. Per chi voglia osare si può anche associare l’Hype ad un account per fare trading online. Una volta compilato il form online si riceverà la carta in 14 giorni e a Marzo è attiva una promozione speciale che regala 10 euro ai nuovo clienti. Sono disponibili anche la versione Plus e Premium, hanno rispettivamente un canone mensile di 1 euro e 9.90 euro. Con queste soluzioni aumenta il bonus di benvenuto e si alzano i limiti annuali di ricarica e aumentano anche i servizi extra compresi nel canone.

Attiva Hype

2. Conto Widiba

Alla stesse condizioni Widiba offre un conto a poco più di 34 euro l’anno, in pratica a zero spese ma dato che abbiamo impostato una giacenza media di 6.000 euro è previsto il pagamento dell’imposta di bollo. Con Widiba sono gratuiti i bonifici online e i prelievi agli sportelli ATM, per il primo anno anche il canone è gratuito. Si può associare al conto una carta di credito che avrà un canone di 20 euro.

I costi delle operazioni saranno:

  • 3 euro prelievi agli sportelli
  • 2 euro per bonifici agli sportelli
  • 2 euro i prelievi nella zona UE

Tra gli incentivi per i clienti c’è la possibilità di attivare un conto deposito con un tasso di interesse dell’1.50% a 6 mesi.

Scopri come risparmiare con Widiba

3. Conto WeBank

Con WeBank un nuovo utente potrà contare su un conto con:

  • bonifici online gratuiti
  • carta di credito inclusa e a canone zero
  • prelievo allo sportello senza commissioni
  • prelievo ATM altre banche gratis
  • nessuna commissione sul singolo assegno

Tutte le operazioni compiute presso gli sportelli con addetti saranno tutte molto costose. Un bonifico effettuato online sarà gratuito, la stessa operazione effettuata con un impiegato in banca vi costerà 3 euro. Quello proposto da WeBank, le spese di gestione quindi son azzerate. Se la giacenza media del conto rimarrà sotto i 5.000 euro non pagherete neanche l’imposta di bollo, altrimenti in fase di rendicontazione troverete un addebito di 34.20 euro come previsto dalla legge.

Attiva il conto WeBank

4. Conto Illimity

La nuova banca online Illimity propone un conto abbastanza vantaggioso e permette di azzerare le spese di gestione a determinate condizioni. L’offerta ha due opzioni Conto Smart e Plus. Il primo è un conto a canone zero con 3 prelievi gratuiti in zona UE se superiori a 100 euro, bonifici e altre operazioni a pagamento e carta di credito con canone di 20 euro l’anno. Il conto Plus invece offre bonifici e prelievi (maggiori di 100 euro) illimitati, carta di credito senza spese. Il canone di questa soluzione sarebbe di 8.50 euro al mese ma si può azzerare se si rispettano due delle seguenti condizioni:

  • accredito pensione o stipendio minimo di 750 euro
  • attivare due domiciliazioni di utenze
  • 300 euro di spese mensili

C’è anche una promozione Porta un amico in Illimity che consente ai clienti di guadagnare fino a 250 euro. L’offerta prevede un accredito di 25 euro per ogni utente da voi invitato che apra un conto, il massimo dei buoni cumulabili è appunto 250 euro. Anche l’amico che portate in banca riceverà 25 euro all’apertura del conto.

Illimity è una banca che consente la piena gestione del conto e delle carte tramite app e account online. Tra i servizi compresi nell’applicazione c’è uno strumento di analisi delle spese che vi aiuta a tenere sotto controllo i movimenti e a risparmiare. Con degli appositi progetti spesa potrete mettere da parte giornalmente, settimanalmente o mensilmente degli importi e la banca vi garantirà un 0.50% di rendimento sulle somme.

Scopri se il conto Illimity fa per te

5. Conto N26

N26 vi permette di aprire un nuovo conto in pochi minuti e con un selfie. Come tutti gli istituti online infatti anche N26 deve garantire dei sistemi di riconoscimento dell’identità delle persone che sottoscrivono i contratti, vi sarà dunque richiesto di fare un bonifico da un conto a voi intestato. Con conto N26 gestirete in totale autonomia il conto e le carte ad esso associate, potrete ad esempio cambiare i massimali di spesa o il PIN direttamente dal vostro profilo.

I servizi offerti con questa soluzione sono:

  • prelievi gratuiti in Italia e in UE
  • bonifici istantanei gratuiti con altri clienti N26
  • carta di debito
  • si potrà effettuare transazioni in valuta straniera gratis

Attiva il conto più innovativo con N26

6. Revolut

Anche Revolut offre gratuitamente molti dei suoi servizi. Chi sceglierà questa soluzione non pagherà il canone annuo, dovrà solo versare l’imposta di bollo da norma, e potrà:

  • effettuare bonifici senza commissioni
  • prelevare presso ATM gratis, anche in UE, fino a 200 euro
  • ricaricare la prepagata gratuitamente
  • prelevare agli sportelli gratis

Non si potrà però accedere ai servizi di trading online con questo prodotto. Questa soluzione è offerta da una società britannica che si occupa di soluzioni finanziarie tecnologiche. I clienti che apriranno un conto Revolut standard potranno effettuare senza commissione il cambio di 30 valute con un limite di 6.000 euro al mese.

Scopri Revolut

7. My Genius

In questa parte bassa della classifica incontriamo banche tradizionali come Unicredit. Il suo conto My Genius è a canone gratuito per i nuovi clienti e viene associata al vostro prodotto anche una carta di debito a zero spese. Con Unicredit i prelievi presso gli ATM del gruppo sono gratuiti, mentre se effettuati agli sportelli automatici di altre banche si pagherà 2 euro per ogni operazione. I bonifici e le operazioni di giroconto sono offerte solo fatte online o tramite app.

Anche My Genius tramite l’applicazione vi dà l’opportunità di visionare i vostri movimenti e di studiare un piano di risparmio per migliorare la vostra gestione delle somme. I sistemi di sicurezza per garantire il vostro conto sono riconoscimento facciale e PIN o impronta digitale per lo sblocco. Se userete i canali digitali per aprire il conto con un selfie o con un bonifico avrete un limite nelle spese pari a 1.500 euro mensili, se vorrete innalzare questa soglia dovrete depositare la firma digitale in filiale.

Attiva My Genius

8. Conto Corrente Fineco

Il conto Fineco ha detto addio alla formula a zero spese che lo ha reso celebre e ha imposto a vecchi e nuovi clienti un canone di 3.95 euro al mese. Le ragioni addotte dalla banca per questo cambio di strategia sono due:

  • i tassi di interesse prossimi allo zero
  • gli oneri da sostenere per supporto il Fondo depositi

Fatta la legge ecco che spuntano le eccezioni. Per i nuovi clienti sono previste delle possibilità per azzerare i costi del canone, non pagheranno alcuna spesa:

  • i giovani fino a 28 anni
  • chi abbia un mutuo con Fineco
  • i clienti Private o chi utilizzi i servizi di consulenza Advice, Plus o Stars
  • è esentato dal pagamento del canone anche chi usa i servizi di Fido o Fido con Pegno

Si possono anche accumulare dei bonus per non pagare le spese di canone, si avrà un buono di 1 euro per la domiciliazione delle polizze o se si investe nei prodotti Fineco.Se non si otterrà la riduzione il conto del canone annuo sarà di 47.40 euro, a cui la famiglia del nostro esempio dovrà aggiungere anche i 34.20 euro per l’imposta di bollo. Con Fineco si avranno:

  • bonifici online gratuiti
  • prelievi presso sportelli altre banche 2.95 euro
  • prelievi ATM gratis, anche all’estero (UE)

Si potrà richiedere una carta di credito, ma avrà un costo annuale di 20 euro circa. Fineco offre anche la possibilità di fare un maxi prelievo da 3000 euro, questa operazione sarà possibile solo presso i totem evoluti di Unicredit.

Ecco come avere il conto Fineco a zero spese

9. Conto Banco Posta

Il Conto Banco Posta di PosteItaliane ha un canone annuale di 72 euro, il costo di questo prodotto compresa l’imposta di bollo arriverà a superare i 121 euro in un anno. Se si accredita lo stipendio sul conto e/o se si associa al conto corrente anche la Postepay Evolution si otterrà di azzerare le spese del canone.

Per le operazioni le commissioni previste sono:

  • 1 euro per i bonifici online
  • 3.50 euro se si effettuano bonifici agli sportelli
  • 1 euro prelievi presso ATM Poste
  • 1.75 euro prelievi altre banche

Attiva il conto Banco Posta

10. XMe Conto

Canone annuo di 72 euro anche per questa soluzione di IntesaSanPaolo. Si possono ottenere diversi sconti ed azzerare il costo delle spese:

  • attivando servizi di gestione del portafoglio
  • accredito dello stipendio
  • sconto del canone per under 30

Sottoscrivendo questo contratto le condizioni di costi e commissioni saranno le seguenti:

  • prelievo presso ATM e sportelli del Gruppo gratuiti
  • prelievo presso altra banca 2.00 euro
  • bonifico online 1 euro
  • bonifico allo sportello 3.50 euro
  • prelievo in UE 2 euro

Ecco il conto XMe di Intesa

Quelle descritte per ciascuna soluzione sono le condizioni generali per conoscere più in dettaglio le proposte visualizzate e leggete con attenzione i Documenti informativi dei diversi conti. Se non sapete dove trovarli se osservate con attenzione la griglia dei risultati del comparatore di SosTariffe.it, in fondo a ciascuna offerta è presente il documento dovete solo cliccarci sopra e si aprirà in un’altra finestra.

Commenti Facebook: