DAZN, quanti dispositivi posso collegare contemporaneamente


Presente sul mercato italiano dall’estate del 2018, subito dopo l’acquisto dei diritti di trasmissione di alcune partite del campionato di Serie A in esclusiva, DAZN è una delle principali piattaforme di streaming dedicate al mondo dello sport e può contare su di una programmazione davvero molto ricca con la possibilità, per gli utenti, di poter seguire tantissimi eventi sportivi in diretta streaming e, eventualmente, anche “on demand”.

Uno dei principali punti di forza di DAZN è rappresentato dal fatto che il servizio è disponibile su di un elevato numero di piattaforme garantendo, quindi, agli utenti la possibilità di seguire gli eventi sportivi desiderati in qualsiasi luogo e sfruttando tutti i propri dispositivi in grado di accedere ad Internet. Per sfruttare il servizio di DAZN, infatti, è necessario avere a disposizione una connessione ad Internet (meglio se di tipo “flat”, ovvero senza limiti per evitare il rischio di costi aggiuntivi) ed un account con abbonamento attivo.

Il proprio account DAZN può essere utilizzato su più dispositivi in contemporanea, con alcune limitazioni fissate dalle condizioni contrattuali, e senza alcun vincolo legato alla tipologia di connessione utilizzata. Gli utenti hanno la possibilità di accedere a DAZN anche durante brevi viaggi all’estero (utilizzando uno dei dispositivi “registrati” per il proprio account) e potranno disdire l’abbonamento mensile alla piattaforma in qualsiasi momento e senza alcun costo aggiuntivo.

Vediamo, quindi, tutto quello che c’è da sapere in merito al numero di dispositivi collegabili contemporaneamente a DAZN con un singolo account ed al numero di dispositivi registrabili all’interno del proprio account.

partita

Numero dispositivi in contemporanea

I clienti DAZN hanno la possibilità di accedere alla piattaforma di streaming dedicata al mondo dello sport con un singolo account utilizzato in contemporanea da un massimo di due dispositivi. In sostanza, quindi, è possibile utilizzare un account DAZN con abbonamento mensile attivo per:

  • seguire due eventi differenti in contemporanea utilizzando due dispositivi diversi registrati per l’utilizzo con il proprio account DAZN; non è necessario che i due dispositivi che hanno effettuato l’accesso a DAZN con lo stesso account utilizzino, durante lo streaming, la stessa connessione in quanto non ci sono controlli e vincoli sulla posizione dei due dispositivi; un utente è libero di seguire due eventi differenti da due dispositivi differenti utilizzato lo stesso account DAZN
  • seguire lo stesso evento utilizzando due dispositivi diversi registrati per l’utilizzo con il proprio account DAZN; ad esempio, è possibile utilizzare l’account DAZN “di famiglia” per seguire la stessa partita del campionato di Serie A in diretta dalla Smart TV e dal proprio smartphone, utilizzando le relative applicazioni ufficiali della piattaforma

Il limite di due dispositivi attivi per un singolo account DAZN permette, quindi, agli utenti del servizio di streaming di poter accedere con una certa flessibilità alla piattaforma e seguire lo stesso evento da due dispositivi differenti oppure seguire due eventi differenti in contemporanea.

La possibilità di poter utilizzare un numero massimo di due dispositivi in contemporanea con un account DAZN è divenuta, oramai da diverso tempo, un vero e proprio standard per DAZN. Al debutto in Italia, infatti, la piattaforma di streaming, che di fatto operava nel nostro Paese ancora in via sperimentale e con una qualità non di primo livello, non aveva fissato un limite preciso al numero di streaming per singolo account.

Una famiglia che vuole seguire tre o quattro eventi diversi in contemporanea oppure ha la necessità di accedere con più dispositivi in contemporanea alla piattaforma dovrà, quindi, utilizzare due account DAZN. La presenza del limite dei due dispositivi attivi per account, infatti, non è eliminabile con opzioni specifiche o abbonamenti più costosi (come avviene ad esempio su Netflix dove il limite di massimo di streaming in contemporanea arriva sino a 4). Gli utenti che hanno l’esigenza di più streaming in contemporanea potrebbero, quindi, essere costretti a creare un secondo account.

Scopri l'offerta di DAZNVai

Numero di dispositivi registrabili per account

Per ogni account attivo su DAZN è possibile, come visto in precedenza, avere attivi due streaming in contemporanea a prescindere se sui due schermi collegati venga visualizzato lo stesso evento (ad esempio, la stessa partita di calcio) oppure due eventi differenti. DAZN prevede una serie di limitazioni ben precise al numero di dispositivi registrati per l’utilizzo con il proprio account. In sostanza, a differenza di quanto avviene con altre piattaforme di streaming, come ad esempio Netflix, l’accesso a DAZN è disponibile solo da un numero preciso di dispositivi.

Ogni account DAZN ha la possibilità di registrare sino ad un massimo di 6 dispositivi da cui è possibile accedere alla piattaforma. Tra questi 6 dispositivi, quindi, solo 2 potranno essere utilizzati in contemporanea per poter seguire due eventi o lo stesso evento in contemporanea con lo stesso account. Gli utenti possono registrare i dispositivi effettuando l’accesso con il proprio account e hanno la possibilità di gestire l’elenco dei dispositivi registrati direttamente dal proprio profilo presente all’interno dell’area utente di DAZN.

Per chi accede alla piattaforma di streaming da PC via browser (il sito è disponibile all’indirizzo dazn.com), per gestire i dispositivi registrati con il proprio account è sufficiente effettuare l’accesso al sito (inserendo nome utente e password) e scegliere poi l’opzione Menu. Successivamente, sarà possibile andare in “Il mio account” per poi scegliere l’opzione “Dispositivi in sessione”. Da questa sezione dell’area utente si potrà verificare quali sono i dispositivi registrati con il proprio account DAZN e, eventualmente, si potrà decidere di rimuoverne l’autorizzazione d’accesso per registrare nuovi dispositivi.

Confronta tutte le offerte TVVai

Questa funzione è disponibile anche dall’app Android o dall’app iOS di DAZN. Basta accedere alla sezione “Il mio account” inclusa nel menu “hamburger” (contraddistinto dall’icona con le tre linee orizzontali) situata in alto a sinistra nell’app Android per smartphone e in basso a destra nell’app iOS per iPhone. Da questa sezione sarà possibile gestire, senza problemi, l’elenco dei dispositivi registrati nel proprio account ed eventualmente eliminare i dispositivi che non vengono più utilizzati per accedere a DAZN in modo da non occupare uno dei 6 slot disponibili.

Ipotizziamo, ad esempio, di aver effettuato l’accesso a DAZN dal proprio iPhone, tramite l’app dedicata. Successivamente, si decide di cambiare telefono e si acquista un nuovo smartphone Android e si decide di vendere il precedente iPhone. A questo punto, per evitare che il “vecchio” iPhone oramai non più in nostro possesso vada ad occupare uno dei 6 slot disponibili per quanto riguarda i dispositivi autorizzati ad accedere con il proprio account DAZN sarà necessario rimuovere l’iPhone tra l’elenco dei dispositivi registrati ed inserire il nuovo smartphone Android.

Come accedere a DAZN

Gli utenti DAZN hanno la possibilità di accedere alla piattaforma di streaming da due dispositivi diversi in contemporanea e possono registrare sino ad un massimo di 6 dispositivi per ogni account. In questo modo, sfruttando le varie app di DAZN, è possibile seguire tutti gli eventi sportivi in programmazione senza alcun problema. DAZN, infatti, è disponibile su tutti i principali dispositivi utilizzabili per accedere al web.

Ecco quali sono le modalità a disposizione degli utenti per poter accedere a DAZN:

  • via web, tramite un qualsiasi browser web all’indirizzo com/it-IT/;
  • tramite app dedicata per un qualsiasi dispositivo mobile (smartphone o tablet) dotato di sistema operativo Android (versione 4.4 e successive); l’applicazione ufficiale di DAZN è scaricabile dal Play Store, lo store di Google con tutte le app Android pre-installato in tutti i telefoni dotati di questo sistema operativo
  • tramite app dedicata per un qualsiasi dispositivo mobile (iPhone o iPad) dotato di sistema operativo iOS (versione 10 e successive); l’applicazione ufficiale di DAZN è scaricabile direttamente dall’App Store, lo store disponibile per tutti i dispositivi mobili di Apple
  • su tutti i tablet Amazon Fire tramite l’app scaricare dallo store già pre-installato
  • da Amazon Fire TV Stick grazie all’app scaricabile dallo store
  • da Apple TV grazie all’app scaricabile dallo store
  • tramite Google Chromecast
  • tramite le app per console da gioco; DAZN è disponibile come app per Playstation 4, Playstation 4 Pro, Xbox One, Xbox One S e Xbox One X
  • tramite app per Smart TV; sono supportati i modelli Android TV, LG Web OS, le Smart TV Panasonic, Samsung Tizen TV, HiSense Smart TV
  • dal decoder TIM Box tramite app dedicata
  • dai decoder Sky Q Black e Sky Q Platinum tramite l’app dedicata già pre-installata
  • da NOW TV Smart Stick e NOW TV Box tramite l’app dedicata già pre-installata

Per l’elenco completo dei dispositivi supportati in via ufficiale da DAZN è consigliabile consultare, periodicamente, il sito ufficiale del servizio. DAZN, infatti, cerca di supportare un numero sempre maggiore di dispositivi rilasciando costanti aggiornamenti per le sue applicazioni ufficiali.

I dispositivi con qualche anno sulle spalle potrebbero registrare la perdita del supporto ufficiale da parte di DAZN con l’app del servizio che potrebbe smettere di funzionare. Per qualsiasi problema con le app o se non si riesce a trovare l’app di DAZN per il proprio dispositivo è consigliabile contattare il servizio clienti del servizio per verificare se l’applicazione sia effettivamente disponibile per il proprio device.

Film streaming Pay TV: le 10 migliori uscite di settembre 2020

Il catalogo dei vari servizi di streaming della Pay TV continua ad arricchirsi con nuovi contenuti, con film e serie TV che di settimana in settimana vanno ad offrire nuove ore di intrattenimento per gli utenti. Ecco quali sono i 10 migliori film in uscita a settembre 2020 tra i vari servizi di streaming Pay TV come Netlix, Prime Video e Disney+.

Utenze e servizi autunno 2020: 10 consigli per risparmiare da subito

Il mese di settembre, come da tradizione, è il momento giusto per ripartire. Dopo le difficoltà del lockdown e il periodo estivo, si guarda al futuro con il back to school ed il back to work che, quest'anno, saranno sicuramente diversi dal solito. Con l'inizio dell'autunno c'è anche l'occasione per dare un netto taglio alle spese periodiche. Ecco i 10 consigli per risparmiare in autunno raccolti da SOStariffe.it.

Vodafone TV con NOW TV Sport e DAZN da 20 Euro al mese, ecco l'offerta

Con l'inizio della nuova stagione del campionato di Serie A, si rinnova l'offerta sportiva della Vodafone TV, la piattaforma per l'intrattenimento domestico riservata ai clienti fibra di Vodafone. La nuova promozione include ora anche DAZN e prevede uno sconto considerevole sul prezzo per i primi 6 mesi di sottoscrizione. Ecco i dettagli dell'offerta.