Rete Fastweb: guida pratica all'assistenza tecnica

Hai difficoltà a connetterti a Internet dalla tua rete Fastweb? Ecco cosa fare

Rete Fastweb: guida pratica all'assistenza tecnica

Fastweb è tra i più conosciuti operatori di rete fissa in Italia. Il provider si distingue per offerte Internet casa senza vincoli di durata e costi nascosti. La tariffe inoltre includono modem e attivazione ed è possibile provarle per 30 giorni gratuitamente. Dopo tale lasso di tempo si può decidere se richiederne la disattivazione e ottenere così un rimborso di tutti i costi sostenuti nel mese precedente.

Fastweb permette di scegliere tra diverse offerte fibra ottica a seconda della copertura disponibile (potete verificarla qui utilizzando il nostro apposito strumento gratuito) e febbraio permetterà a tutti i suoi clienti di passare alla tecnologia FTTH NGN GPON per navigare fino a 2,5 Gigabit al secondo in download. Le offerte possono poi essere personalizzate ulteriormente aggiungendo opzioni come una SIM mobile con 5G incluso, abbonamenti a servizi di streaming popolari come DAZN e NOW TV e strumenti digitali per la protezione della casa, smart working e didattica distanza.

Scopri Fastweb NeXXt Casa »

Fastweb è un operatore affidabile quando si parla di stabilità della connessione ma può succedere che l’utente non riesca a connettersi a Internet. Fortunatamente il provider dispone di un servizio di assistenza in grado di fornire supporto rapidamente e risolvere il problema in modo definitivo.

Cosa fare quando la rete Fastweb è down

Prima di affidarsi all’assistenza di Fastweb ci sono alcune operazioni preliminari che è possibile effettuare in prima persona. La connessione può risultare assente per diversi motivi e in molti casi basta prendersi qualche minuto per effettuare una verifica sulla vera natura del problema. Di seguito vi spiegheremo nel dettaglio cosa fare quando la rete Fastweb è down. Si tratta di consigli e procedure molto semplici e che non richiedono particolari competenze tecniche o informatiche ma che potrebbero rivelarsi utili per tornare a navigare su Internet normalmente.

Verifica la tua copertura Inserisci il tuo indirizzo e scopri se sei raggiunto da fibra o ADSL

Verificare il corretto funzionamento del modem

Se risulta impossibile navigare con Fastweb il problema può dipendere dal modem. Per verificarlo si può provare a connettersi a Internet con altri dispositivi come tablet, notebook o smartphone. Se con tali device si può navigare significa che il modem funziona correttamente. Anche le spie luminose aiutano a comprendere se il router non ha problemi. Il colore verde indica tutto va bene. Quando le spie invece sono rosse significa che il terminale non riesce a connettersi come dovrebbe.

Un secondo metodo molto utile è quello di scollegare il PC dalla rete Wi-Fi e utilizzare il cavo ethernet. Se la connessione torna disponibile è un’ulteriore conferma che il router non ha problemi.

Riavviare il modem

Anche se il modem non ha problemi è sempre buona norma riavviarlo quando Internet non funziona. Per farlo basta scollegarlo dalla corrente, attendere qualche secondo e ricollegarlo alla presa elettrica. Tutti i router poi, se non si vuole “stressare” troppo il dispositivo, dispongono poi di un tasto di riavvio. E’ sufficiente premerlo per qualche secondo e attendere che il router ripristini il collegamento.

Verificare che il dispositivo connesso a Internet funzioni correttamente

Non è raro che non si riesca a navigare su Internet non per colpa di Fastweb ma del dispositivo utilizzato per connettersi alla rete. Per verificarlo, come già detto in precedenza, si può provare ad accedere al web da altri terminali come lo smartphone. Se non ci sono problemi a collegarsi alla rete allora è possibile che il PC precedentemente utilizzato non funzioni nel modo corretto.

Il consiglio è quello di provare a riavviarlo e tentare nuovamente ad accedere alla rete. Se questa procedura non ha successo può essere utile avviare al risoluzione dei problemi. I tool automatici sono infatti in grado di identificare eventuali errori di connessione.

Su Windows 7 e 8 per attivare la risoluzione dei problemi basta accedere a:

  • Pannello di controllo
  • Sistema e Sicurezza
  • Risoluzione dei problemi comuni relativi al computer

Su Windows 10 la risoluzione dei problemi è automatica ma si può controllare se è attiva seguendo questa procedura:

  • Impostazioni
  • Privacy
  • Diagnostica e feedback
  • Risoluzione dei problemi consigliata
  • Riavviare il modem

Assicurarsi di disporre di un indirizzo IP assegnato

A volte la mancanza di connessione dipende dal fatto che il router non dispone di un indirizzo IP assegnato, ovvero il codice che identifica in modo univoco un dispositivo collegato a Internet detto anche host. Per verificarlo basta aprire il proprio browser e digitare nella barra degli indirizzi http://192.168.1.1. La stringa potrebbe comunque essere differente in quanto ogni router utilizza un proprio codice per l’accesso al pannello di controllo.

Fatto questo, dal pannello di controllo si deve seguire la seguente procedura:

  • Cliccare su Stato, Connessione o Stato della rete
  • Se non è presente nessun indirizzo IP cliccare su Aggiorna, Ottieni indirizzo IP o simile

Cambiare DNS

Se non si riesce a navigare su rete Fastweb è possibile che il problema dipenda dal DNS (Domain Name System). In sostanza si tratta di un sistema che traduce gli indirizzi dei siti web composti da lettere, che ne identificano in modo univoco la posizione sul server di riferimento, in numeri. Tale procedura rende più semplice e rapido accendere a uno specifico portale.

Per cambiare DNS su Windows 10 bisogna:

  • Cliccare sull’icona delle connessioni della barra nel menu Start che si trova in basso a destra
  • Cliccare con il tasto destro sulla propria rete Fastweb
  • Scegliere Proprietà dal menu a tendina
  • Selezionare Impostazioni IP
  • Modifica
  • Manuale
  • IPV4 o IPV6 per modificare manualmente i parametri della connessione, compreso l’indirizzo predefinito del server DNS principale e alternativo

Fastweb down: il problema può dipendere dall’operatore

Molto raramente può capitare che la rete Fastweb subisca un blackout a causa di un problema tecnico. In questo caso l’unica cosa da fare è monitorare la situazione e attendere che l’operatore provveda a risolverla. Per farlo il consiglio è quello di seguire i canali social del provider. Solitamente Fastweb tiene aggiornati i propri clienti sullo stato della rete sulla pagina Facebook e Twitter. Segnalare un problema con un post può aiutare il provider a prenderne coscienza e a provvedere a risolverlo nel più breve tempo possibile.

Alcuni siti come downdetector inoltre permettono di sapere se la rete Fastweb ha subito un crollo grazie alle segnalazioni di altri utenti.

Come richiedere assistenza

Se nessuna delle procedure precedenti ha avuto successo non resta che chiedere assistenza a Fastweb. Per farlo telefonicamente bisogna chiamare il numero 192 193. Il servizio è attivo tutti i giorni e gratuito sotto rete dell’operatore sia da mobile sia da telefono fisso.

Dall’estero il numero da chiamare è +39 3730004193. Il servizio è attivo tutti i giorni dalle 8:00 alle 24:00. La chiamata è gratuita chiamando sotto rete Fastweb mobile. Altrimenti, la telefonata viene tariffata a seconda del piano sotto sottoscritto con il proprio operatore.

In alternativa, si può ricevere supporto accedendo all’Area Clienti MyFastweb utilizzando nome utente e password e selezionando la voce Supporto Fastweb. Dopo aver selezionato l’argomento, in questo caso “Servizio Internet o voce non funziona”, si verrà presto ricontattati da un operatore. Questa modalità permette di evitare le lunghe attese telefoniche spesso necessarie per parlare con un operatore in carne ed ossa.

E’ possibile richiedere assistenza a Fastweb anche attraverso la sua pagina Facebook. Da qui è possibile avviare una conversazione via chat, in cui spiegare la natura del problema riscontrato, cliccando sul tasto “Ricevi assistenza” nella parte alta della schermata. Entro pochi minuti si riceverà una risposta da un operatore.

Allo stesso modo si pur richiedere assistenza su Twitter realizzando un tweet taggando @FASTWEBHelp. Per evitare problemi di privacy, è consigliabile non inserire informazioni personali come il numero di telefono in quanto il messaggio può essere letto da tutti gli utenti della piattaforma. Cliccando sull’icona a forma di busta delle lettere, invece, si può avviare una chat privata.

Infine, si può inviare un reclamo o una segnalazione in forma scritta attraverso:

  • PEC all’indirizzo fastweb@pec.fastweb.it.
  • Raccomandata A/R a Fastweb S.p.A, Casella postale 126 – 20092 Cinisello Balsamo (MI)
  • Fax al numero 02 45 40 11 077

Come richiedere la disdetta

Se risulta impossibile navigare anche dopo aver ricevuto assistenza da Fastweb, o comunque il servizio non viene ripristinato in tempi ragionevoli, potrebbe essere il caso di disdire il proprio contratto con il provider o passare ad altro gestore per la linea fissa. Nel primo caso non sono previsti costi se la richiesta avviene entro 30 giorni dall’acquisto dell’offerta Internet casa. Altrimenti, per tutte le tariffe viene applicato un addebito di 29,95 euro una tantum per coprire la spesa di allacciamento alla linea.

Con il comparatore di SOStariffe.it potete confrontare le offerte di Fastweb con quelle di tutti i principali operatori di rete fissa. Basta inserire pochi parametri per costruire il proprio profilo di consumo (copertura disponibile, modem, telefonate o attivazione inclusa, velocità massima di connessione, costo massimo mensile, altri servizi inclusi) e con un click sul mouse o un tap sullo schermo del telefono vedrete comparire le migliori promozioni per ADSL e fibra ottica in ordine di convenienza.

Inoltre, grazie al nostro servizio di consulenza telefonica gratuita potrete ottenere utili consigli dai nostri esperti di risparmio per trovare l’offerta più economica in base alle vostre specifiche esigenze.

Commenti Facebook: