Quanto costa la prepagata PayPal?


La carta prepagata PayPal è una delle prepagate ricaricabili più diffuse tra tutte quelle disponibili in commercio: appartiene al circuito MasterCard ed è l’ideale sia per fare acquisti online sia per i pagamenti dal vivo.

Quali prepagate posso collegare a PayPal?

Permette di effettuare acquisti in tutto il mondo, di prelevare contanti e di avere accesso a diversi vantaggi, ma quanto costa? In queste righe vedremo come funziona la sua attivazione e quali sono i costi previsti, oltre che le modalità di ricarica.

Come si richiede la PayPal

Per poter attivare una carta PayPal non bisogna necessariamente essere titolari di un conto PayPal. I metodi da seguire per poter acquistare la carta fino a qualche tempo fa erano:

  • il ricorso al canale online, sul sito PayPal, dove si dovevano compilare dei moduli al fine di ricevere la carta direttamente a casa, oppure scegliere di farsela spedire presso un punto vendita Lis Card di Lottomatica;

  • l’acquisto diretto presso un punto vendita Lottomatica.

Oggi la carta può essere richiesta unicamente recandosi presso un punto Lis Card, che potrà essere trovato consultando l’elenco di tutti quelli disponibili in Italia sul sito ufficiale di Puntolis. La carta potrà essere acquistata presentando un documento di identità: una volta ricevuto il messaggio di avvenuta attivazione, la si potrà registrare sul sito di CartaLis e procedere con l’attivazione dei vari servizi.

Cosa si può fare con questa carta

La carta prepagata di PayPal è una carta conto che funziona esattamente come un conto corrente, in quanto è dotata di IBAN. È dunque possibile utilizzarla:

  • per effettuare bonifici;

  • per le domiciliazioni delle utenze;

  • per l’accredito dello stipendio o della pensione;

  • per effettuare pagamenti in tutto il mondo;

  • per fare acquisti online;

  • per prelevare contanti presso i Punti Vendita Lis Card di Lottomatica, gli sportelli Bancomat del circuito MasterCard e dal proprio conto PayPal.

Si tratta di una carta molto comoda e sicura, dotata anche di tecnologia contactless per gli importi inferiori ai 25 euro. In caso di furto o smarrimento la carta potrà essere bloccata con rapidità chiamando il numero 06 89329, che è attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 8:00 alle ore 21:30, e sabato, domenica e durante i festivi dalle ore 10:00 alle ore 19:30.

Nel caso in cui si avesse necessità di chiamare a un orario differente, sia dall’Italia sia dall’estero, ci si potrà rivolgere al numero +39 015 2434686.

Come si verifica il saldo della carta PayPal

Per verificare il saldo della propria carta prepagata, basta cliccare sull’indirizzo prepagata PayPal e successivamente sulla dicitura Saldo prepagata: si aprirà il sito di CartaLis, sul quale sarà possibile accedere al proprio home banking tramite le proprie credenziali di accesso.

In particolare, sarà possibile controllare:

  • il saldo in tempo reale (che può essere tenuto sotto controllo anche tramite l’utilizzo dell’App Lottomaticard);

  • visualizzare i movimenti della carta;

  • effettuare bonifici SEPA:

  • effettuare ricariche telefoniche;

  • traferire fondi a un’altra carta prepagata emessa da CartaLis;

  • attivare le notifiche via SMS;

  • ricevere l’estratto conto.

Quando costa la prepagata PayPal

Per quanto riguarda il costo della carta prepagata PayPal è pari a 9,90 euro, che si pagano nel momento in cui si acquista la carta presso il punto vendita Lottomatica. A questo costo iniziale si aggiungono, poi, le commissioni di ricarica e i costi relativi ai prelievi.

Per conoscere il costo di ogni singola operazione, si consiglia di leggere sempre il foglio informativo del contratto sottoscritto. In genere:

  • i costi di ricarica vanno da 1,10 euro a 2,50 euro:

  • i costi per i prelievi, che sono gratuiti presso gli ATM del Gruppo Banca Sella, vanno da 1,90 euro a 3,90 euro.

La carta ha una validità di 5 anni e un plafond da 10.000 euro. Come funzionano, invece, i limiti di prelievo della carta? A quanto ammontano?

Limiti di prelievo della carta PayPal

Sintetizzando quanto detto finora, la carta PayPal:

  • è una carta prepagata dotata di IBAN;

  • può essere attivata presso i 15.000 punti vendita Lis Card di Lottomatica;

  • ha un costo di 9,90 euro.

Se la si ricarica tramite il conto PayPal, il costo della ricarica è pari a zero, mentre nei punti vendita è pari a 1,50 euro. La singola ricarica non potrà superare i 2.500 euro e sono consentite al massimo 2 ricariche al giorno.

In merito ai prelievi di contante:

  • si può prelevare fino a un massimo di 250 euro presso i Punti LottomatiCard;

  • il limite per i prelievi presso gli sportelli automatici ATM è fissato a 500 euro.

Come funziona la ricarica

Quali sono i metodi ai quali si può ricorrere per effettuare una ricarica di una carta prepagata PayPal? Ci sono diverse alternative tra le quali scegliere, ognuna delle quali avrà un costo differente.

Quella più economica è rappresentata dal trasferimento di fondi dal proprio conto PayPal, che potrà essere associato alla carta. In alternativa, si potrà scegliere tra:

  • la ricarica con un’altra carta PayPal;

  • la ricarica presso un punto vendita Lis Card nel caso in cui si volesse effettuare una ricarica in contanti oppure tramite una carta di pagamento;

  • tramite bonifico bancario, che è possibile effettuare dato che la carta è anche dotata di IBAN.

Dopo quanto tempo arriva la ricarica

Una domanda che sorge spontanea a questo punto è quella relativa a quanto tempo sia necessario affinché i soldi vengano ricaricati sulla propria carta prepagata dopo aver effettuato la ricarica.

La risposta dipende dalla modalità di ricarica:

  • nel caso di ricarica effettuata presso i punti vendita fisici, la ricarica viene effettuata in modo immediato e lo stesso accade nel caso di trasferimento dei soldi dal conto PayPal;

  • qualora, invece, si procedesse con un bonifico, sarà necessario attendere almeno tre giorni lavorativi e comunque dovranno essere rispettate le tempistiche della banca dalla quale è stato effettuato il versamento.

Carta prepagata e conto PayPal

Nell’ipotesi in cui si avesse anche un conto PayPal, che può essere attivato anche dopo l’emissione della carta prepagata, si può scegliere di associarlo alla carta e di accedere così a qualche vantaggio. Per esempio, si potrà sfruttare la protezione acquisti di PayPal.

Esiste poi la possibilità di far evolvere la versione base della PayPal e di aumentare in questo modo i limiti che la caratterizzano e di poter avere così accesso a delle funzionalità aggiuntive.

Passando al conto PayPal, come già ribadito nelle righe precedenti, non si deve essere necessariamente titolari di un conto per poter richiedere l’attivazione della carta prepagata. Si tratta, comunque, di una scelta da prendere in considerazione per il fatto che ne derivano dei benefici, primo fra tutti quello di poter effettuare la ricarica della prepagata gratuitamente.

Riepilogo costi della carta PayPal prepagata

Tirando le somme di quanto detto finora a proposito della carta prepagata PayPal, si può dire che si tratta di uno strumento di pagamento versatile, molto conveniente in quanto, a parte il costo di emissione, non prevede alcun costo di gestione.

La carta può inoltre essere utilizzata con grande facilità accedendo all’home banking, oppure scaricando l’applicazione gratuita e accedendo ai servizi dei mobile banking. Nella tabella che segue saranno riassunti i principali costi relativi all’utilizzo della carta PayPal prepagata.

Operazione

Costo

Costi iniziali per l’emissione della carta

9,90 euro

Ricarica con bonifico

1,50 euro

Ricarica presso i punti vendita LottomatiCard

1,50 euro

Ricarica presso ATM

1,50 euro

Ricarica da conto PayPal

Gratuita

Commissioni per i prelievi presso in punti LottomatiCard

1,90 euro

Commissioni per i prelievi presso gli ATM di altri istituti nei Paesi Ue

1,90 euro

Commissioni per i prelievi presso gli ATM del Gruppo Banca Sella

gratuiti

Commissioni per i prelievi presso gli ATM dei Paesi extra Ue

3,90 euro

Commissioni sui trasferimenti fondi da carta a carta

2 euro

Commissioni sui trasferimenti da carta a conto corrente

1 euro

Commissione di rimborso

Gratis dal momento della scadenza della carta fino a un anno dopo

Commissione di rimborso

1 euro per versamento sul c/c

2,50 euro presso i punti LottomatiCard

Imposta di bollo

2 euro

 

Quali documenti servono per il rilascio

Nel momento in cui ci si recherà presso il punto vendita Lis Card per ottenere il rilascio della carta prepagata PayPal si dovranno portare con sé i seguenti documenti:

  • la carta di identità in corso di validità;

  • il codice fiscale;

  • si dovrà lasciare anche il proprio numero di telefono, che sarà associato alla carta.

Si dovranno firmare una serie di documenti che CartaLis controllerà e, solo in seguito alle opportune verifiche, la carta sarà effettivamente attivata. Bisogna comunque considerare il fatto che CartaLis ha anche facoltà di rifiutare l’attivazione della PayPal nel caso in cui dovesse riscontare delle anomalie nei documenti ricevuti.

Quanti anni servono per attivare la carta PayPal

Qual è l’età minima che si deve raggiungere per poter attivare la carta prepagata PayPal? Pur trattandosi di una prepagata e non di un conto corrente, la richiesta della carta può essere effettuata soltanto dai soggetti maggiorenni.

La carta potrà essere utilizzata a tutti gli effetti alla stregua di un conto corrente, in quanto sul retro è stampato l’IBAN, che permette di ricevere bonifici o, per esempio, l’accredito dello stipendio o di una borsa di studio.

Quante carta PayPal si possono avere

Possedere più di una carta di pagamento è una scelta che in molte situazioni può rivelarsi molto utile, come nei casi in cui si ha la partita IVA e si vuole utilizzare una carta per gli acquisti e un’altra per operazioni un po’ più consistenti, come il pagamento delle imposte.

Quante carte PayPal si possono possedere al contempo? Sulla base di quanto detto fin qui, si tratta di una carta di pagamento ricaricabile che, a differenza delle carte di credito, non necessita di chissà quali requisiti per poter essere rilasciata.

Tuttavia, è bene sapere che le carte prepagate, essendo nominative, devono rispettare il limite imposto dell’emittente della carta, ovvero CartaLis.

Nella pratica si possono avere fino a un massimo di tre carte emesse da CartaLis, che devono essere diverse tra loro. Quindi non si potranno avere due carte PayPal, ma si potranno possedere una carta prepagata PayPal, una carta prepagata Lottomaticard Plus, e un’altra carta che è stata emessa da CartaLis.

Ad ogni modo, la carta prepagata PayPal si rivela una carta estremamente conveniente, in vista del suo costo di emissione e di gestione ridottissimo, e della sua grande versatilità.

Le 5 carte di credito gratuite di Settembre 2021

Nella scelta della migliore carta di credito è opportuno valutare un gran numero di elementi al fine di individuare lo strumento di pagamento migliore in base alle proprie esigenze. Il mercato bancario offre tante soluzioni tra cui scegliere. Ecco quali sono le 5 carte di credito gratuite (a tempo indeterminato, per un primo periodo promozionale o disponibili senza costi ulteriori rispetto alcune condizioni) da attivare a settembre 2021.

Si possono pagare le sigarette con il bancomat?

La risposta alla domanda se si possano pagare le sigarette con il bancomat fino a qualche anno fa poteva essere negativa, le commissioni su un conto di pochi euro infatti erano molto elevate e l'obbligo di accettare i pagamenti elettronici era sopra i 30 euro. Con la Legge di Stabilità 2016 però i commercianti sono stati forzati ad accettare le carte anche per le transazioni da 5 euro in su. Ecco maggiori dettagli su questo argomento e sulle migliori carte di Settembre

Carta di credito per minorenni: 3 soluzioni di settembre 2021

Le carte di credito per minorenni esistono? Quali sono le condizioni per richiederle? Vediamo di seguito cosa sono di preciso le carte di credito, in cosa si distinguono rispetto alle altre carte di pagamento e quali sono le migliori soluzioni disponibili nel mese di settembre 2021.