Iliad Fibra casa: le novità sulle offerte Internet casa Iliad di Marzo 2021

Iliad fibra casa: scopri tutti i dettagli e le ultime novità su costi, composizione e data di lancio dell'offerta fissa dell'operatore low cost francese

Iliad Fibra casa: le novità sulle offerte Internet casa Iliad di Marzo 2021

La scalata di Iliad nel mercato della telefonia mobile italiano ha qualcosa di straordinario. In poco più di due anni l’azienda francese ha conquistato quasi 7 milioni di clienti ed è diventato il quarto operatore per numero di utenti attivi con una quota di mercato vicina al 9%. Iliad aveva promesso che avrebbe portato una rivoluzione del settore e non si può negare che abbia avuto successo.

Iliad è stato inoltre il primo operatore in ordine di tempo a lanciare un’offerta 5G incluso a meno di 10 euro al mese. Oggi questa tariffa si è rinnovata per un periodo di tempo limitato. Fino al 30 marzo 2021 è infatti possibile sottoscrivere Flash 100 5G con inclusi minuti e SMS illimitati e 100 GB a 9,99 euro al mese. Tutte le offerte dell’operatore francese sono senza vincoli di durata e costi nascosti. Il provider inoltre non applica rimodulazioni ai piani mobili e non prevede limitazioni alla velocità di navigazione.

Attiva Flash 100 5G »

Iliad ora prepara il suo ingresso nel mercato della rete fissa e intende debuttare in questo settore altamente competitivo in grande stile. L’operatore ha deciso di puntare sulla migliore tecnologia di connettività terrestre e il lancio della sua prima offerta dovrebbe avvenire entro pochi mesi.

Iliad fibra casa: copertura e data di lancio

Al momento sappiamo che Iliad farà il suo ingresso nel mercato della rete fissa a breve e che punterà sulla fibra ottica nella variante FTTH (Fiber to the Home). Questa tecnologia prevede che il segnale arrivi direttamente al modem domestico e permette di raggiungere una velocità fino a 1 Gigabit al secondo in download. Fastweb con la FTTH NGN GPON garantisce prestazioni anche a fino a 2,5 Gigabit al secondo.

Sappiamo inoltre che Iliad realizzerà la sua rete in collaborazione con Open Fiber, uno dei principali wholesaler italiani per la connettività fissa. Le due aziende lo scorso luglio hanno annunciato un accordo in tal senso. “Iliad, l’operatore telefonico che ha rivoluzionato il mobile in Italia, sigla un accordo con Open Fiber per lo sbarco sulla rete fissa. – si legge nella nota ufficiale sul sito del provider francese – L’operatore utilizzerà infatti la rete interamente in fibra ottica FTTH (Fiber To The Home, la fibra che arriva direttamente all’interno di case e uffici), con cui Open Fiber sta cablando il Paese, per fornire ai suoi clienti la più elevata velocità di connessione in circolazione“.

Open Fiber nasce nel 2015 come controllata di Enel e oggi è partecipata da Cassa Depositi e Prestiti. Il suo obiettivo è quello di portare la banda larga fino a 1 Gigabit in 271 città e 7.000 Comuni. Il wholesaler ha stretto accordi per il cablaggio della fibra ottica con oltre 100 operatori e aziende tra cui Iliad. Recentemente Open Fiber ha annunciato di aver raggiunto con la banda ultralarga circa 1.680 Comuni. Per scoprire lo stato della copertura potete collegarvi alla mappa nella sezione “Piano di copertura” sul sito dell’azienda.

Per verificare la copertura disponibile nel vostro Comune potete utilizzare lo strumento gratuito di SOStariffe.it. Basta inserire il proprio indirizzo nell’apposito campo per scoprire qual è la miglior tecnologia da cui si è raggiunti e le offerte più convenienti in base alle vostre personali abitudini di consumo.

Restando in tema di rete, nelle scorse settimane è stato ufficializzato il lancio del progetto FiberCop di Tim per portare la fibra ottica nelle varianti FTTB (Fiber to the Building) e FTTH in 1.610 città, pari al 56% delle Unità Immobiliari Tecniche (UIT) nazionali, entro il 2025. A FiberCop hanno aderito anche Fastweb e Tiscali e non è da escludere che anche Iliad possa seguire la stessa strada.

Quando avverrà il lancio dell’offerta Iliad fibra casa? L’operatore lo scorso autunno ha ricevuto l’autorizzazione dal Ministero dello Sviluppo Economico per entrare nel mercato della rete fissa e alla luce delle nuove esigenze messe in evidenza dalla pandemia di Coronavirus, che ha dato una forte spinta agli strumenti digitali necessari alla didattica a distanza (DAD) e smart working, avrebbe accelerato i lavori per il lancio della tariffa.

La conferma arriva direttamente dalle parole dell’amministratore delegato Benedetto Levi: “Iliad ha portato trasparenza, semplicità e chiarezza nel mondo della telefonia costruendo un rapporto solido e di fiducia con i propri utenti. Sono valori che i nostri utenti ci chiedono di portare anche nel segmento della rete fissa. La domanda crescente di connettività degli ultimi mesi ci ha spinto ad accelerare i tempi per l’ingresso nel segmento del fisso e la partnership con Open Fiber costituisce il primo passo in questa direzione”.

Nel secondo trimestre dell’anno abbiamo voluto mostrare concreta vicinanza ai nostri utenti, fornitori e partner, e siamo stati ripagati con un’importante crescita. – si legge in un’altra nota di IliadContinuiamo in questa direzione e ora guardiamo al prossimo lancio nel mercato della rete fissa“. La prima offerta Iliad fibra casa dovrebbe quindi arrivare la prossima estate, forse già a giugno.

Verifica la tua copertura Inserisci il tuo indirizzo e scopri se sei raggiunto da fibra o ADSL

Iliad fibra casa: la composizione delle offerte

Per quanto riguarda l’effettiva composizione e il costo dell’offerta Iliad fibra casa abbiamo invece molte meno certezze ed è possibile fare delle ipotesi solo sulla base delle tariffe della concorrenza. Operatori come Tim, Vodafone, Fastweb e WindTre per la maggior parte scelgono di includere nelle loro promozioni sia l’attivazione sia il modem. Molto spesso sono incluse anche le chiamate verso fissi e mobili nazionali. In alternativa è possibile acquistare separatamente l’apposita opzione.

Iliad dovrebbe allineare la sua offerta a quella della concorrenza ed è molto probabile che realizzerà una proposta convergente fisso-mobile. Questo significa che in un unico pacchetto ci saranno navigazione illimitata in fibra ottica fino a 1 Gigabit e almeno una SIM mobile.

I grandi provider inoltre permettono di personalizzare le offerte con promozioni dedicate soprattutto all’intrattenimento televisivo e lo streaming. Non è raro quindi trovare tariffe con inclusi abbonamenti a piattaforme come Netflix, DAZN, NOW TV, Amazon Prime Video, Infinity di Mediaset, etc.

Iliad è tra i pochi operatori low cost a consentire di acquistare un telefono a rate o in un’unica soluzione. Nello specifico il gestore francese ha stretto un accordo di distribuzione con Apple per i suoi iPhone. Per Iliad non dovrebbe quindi essere difficile accordatsi anche con i leader dell’intrattenimento per includere i loro servizi nelle sue offerte fibra ottica.

Parlando di costi, attualmente i prezzi per accedere alla fibra ottica nella tecnologia più performante si aggirano sui 26-29 euro al mese. Iliad ha adottato una strategia molto aggressiva nel settore della telefonia mobile, che effettivamente ha pagato in termini di crescita e consolidamento delle quote di mercato, ed è quindi probabile che la sua offerta possa avere un costo nettamente inferiore alla media del mercato.

Commenti Facebook: