Eni diventa Plenitude: offerte e cosa succede ai clienti

Il 2022 inizia con un'importante novità per Eni gas e luce, azienda di riferimento del settore energetico italiano. Come già annunciato sul finire dello scorso anno, infatti, Eni gas e luce diventa Plenitude, assumendo così una nuova denominazione che punta a chiarire la nuova mission aziendale, restando in linea con storia della società. La nascita di Plenitude si accompagna anche ad una trasformazione dell'azienda in Società Benefit che pone sullo stesso piano gli obiettivi di business e l'impegno verso la sostenibilità. Vediamo tutto quello che c'è da sapere sulla trasformazione di Eni in Plenitude e cosa succederà alle offerte ed ai clienti.

Eni diventa Plenitude: offerte e cosa succede ai clienti

Grande novità per il mercato energetico italiano. Eni gas e luce, fornitore di riferimento per milioni di clienti italiani, diventa Plenitude, assumendo una nuova denominazione che si accompagna anche alla trasformazione aziendale in Società Benefit che metterà sullo stesso piano gli obiettivi di sostenibilità con i tradizionali target di business. Plenitude sarà guidata da Stefano Goberti e punta a fissare obiettivi ambiziosi per il suo futuro. Nella società saranno riunite le attività retail e tutte le operazioni legate al mondo delle energie rinnovabili di Eni. Plenitude sarà quotata in Borsa nel corso del 2022 con Eni che conserverà la maggioranza.

Tra gli obiettivi della nuova Società Benefit c’è quello di azzerare le emissioni entro il 2040 e di fornire alla sua clientela energia prodotta esclusivamente da fonti rinnovabili. Le proposte di Plenitude riguarderanno sia la clientela domestica che la clientela business. Nel settore retail, in particolare, si punta a raggiungere 11,5 milioni di clienti entro il 2025 e 15 milioni di clienti entro il 2030.

Da notare, inoltre, che l’azienda punterà a sostenere la diffusione della mobilità sostenibile in Italia, con la creazione di una rete di punti di ricarica per veicoli elettrici che dovrebbe superare quota 31 mila stazioni di ricarica entro il 2030. Contestualmente, Plenitude rinnoverà il suo impegno sulla produzione di energia rinnovabile portando la sua base installata ad oltre 15 GW entro il 2030.

Da notare, inoltre, che per il 2040 è previsto il raggiungimento di una completa decarbonizzazione, un target che rappresenta un riferimento per la strategia di sostenibilità della nuova società di Eni. Entro il 2030, inoltre, Plenitude venderà energia elettrica a zero emissioni nette di CO2 mentre entro il 2040 sarà il gas ad essere commercializzato a zero emissioni nette di CO2.

Scopri qui le migliori offerte Eni »

Come cambiano le offerte luce e gas di Eni e cosa succederà ai clienti con la nascita di Plenitude

Le offerte Eni gas e luce riservate ai nuovi clienti non registreranno sostanziali modifiche nel corso del prossimo futuro. Il fornitore, con la trasformazione in Plenitude, continuerà a proporre soluzioni particolarmente vantaggiose per luce e gas mettendo a disposizioni tariffe sempre più convenienti e, soprattutto, incentrate sulla sostenibilità ambientale e volte a ridurre, fino ad azzerare, le emissioni.

Nel prossimo futuro, le tariffe luce di Eni si caratterizzeranno per una fornitura di energia elettrica prodotta esclusivamente da fonti rinnovabili. Dal punto di vista commerciale, però, il fornitore continuerà a metterà a disposizione tariffe convenienti ed in grado di garantire un sostanziale risparmio in bolletta, sia nel breve che nel lungo periodo, per luce e gas.

Anche per i già clienti Eni gas e luce, inoltre, la nascita di Plenitude non comporterà sostanziali modifiche al proprio contratto di fornitura. Le tariffe luce e gas già attivate continueranno ad essere valide, senza modifiche delle condizioni contrattuali e, naturalmente, senza alcuna interruzione, anche solo momentanea, della fornitura energetica. Col tempo, le forniture di luce e gas di Plenitude diventeranno sempre più sostenibili e mirate a garantire sia un risparmio per i clienti che una riduzione, fino ad un azzeramento, delle emissioni nette di CO2 in atmosfera.