Differenze tra BancoPosta e Postepay

Confusi tra BancoPosta e Postepay? Ecco spiegati nel dettaglio le differenze tra i due principali servizi finanziari offerti da Poste Italiane e i servizi ad essi associati

Differenze tra BancoPosta e Postepay

Poste Italiane offre anche servizi di natura finanziaria particolarmente apprezzati dagli utenti ma molti di essi possono trovarsi confusi davanti alla ricca offerta proposta dal servizio postale nazionale. In particolare, i dubbi maggiori riguardano il conto BancoPosta e la carta PostePay. Di seguito verranno presentati nel dettaglio entrambe le piattaforme e in cosa differiscono:

BancoPosta

BancoPosta è il conto corrente con la garanzia di sicurezza di Poste Italiane. BancoPosta permette di gestire il proprio denaro dall’ufficio postale, dal PC e dal tuo smartphone tramite l’apposita app BancoPosta (disponibile gratuitamente per iPhone e Android) e di accedere ad una serie di servizi come:

  • Accredito di stipendio o pensione
  • Domiciliare le utenze per pagare le bollette
  • Prelevare contanti e fare spese con la carta di debito BancoPosta
  • Usare la carta di credito BancoPosta per pagare tra un mese gli acquisti di effettuati oggi in negozi e online
  • Richiedere una riserva di denaro per coprire momentanee indisponibilità con il Fido BancoPosta

Passare a conto BancoPosta

Passare ad un conto Bancoposta è molto semplice. Per richiedere la sostituzione del vecchio conto è sufficiente recarsi in uno dei 13mila uffici postali in tutta Italia (alcuni sono aperti anche al sabato mattina) portando con sé un documento di riconoscimento e codice fiscale. L’operazione è totalmente gratuita e permette di mantenere il proprio numero di conto. Il nuovo conto deve avere la stessa intestazione di quello vecchio e in caso sia cointestato è necessaria la firma anche dell’altro intestatario. Il passaggio avviene entro 12 giorni dalla richiesta e permette di spostare:

  • Bonifici in entrata ricorrenti come nel caso dell’accredito dello stipendio
  • Ordini permanenti di bonifico, ovvero quelli associati, ad esempio, al pagamento dell’affitto, della rata della palestra o del condominio
  • Ordini di addebito diretto come il pagamento delle bollette e tutti gli addebiti che si ricevono in automatico, dalla rata del prestito al mutuo

Tipologie di conto BancoPosta

Conto BancoPosta di base

Le caratteristiche del conto BancoPosta di base sono stabilite dagli artt. 126-noviesdecies e ss. del D.Lgs. n. 385/1993 (Testo Unico Bancario) e dal relativo decreto di attuazione (Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze n. 70/2018). Questo formato prevede una carta di debito Carta BancoPosta e un numero determinato di operazioni di incasso e pagamento. La versione standard ha un costo di 30 euro all’anno con l’eccezione dei clienti con ISEE inferiore a 11.600 euro,. Per questi soggetti il canone è gratuito e non è prevista l’applicazione dell’imposta di bollo dovuta per legge.

La versione per pensionati si rivolge a titolari di trattamenti pensionistici fino all’importo lordo annuo di 18.000 euro per cui il canone è gratuito. Questo conto BancoPosta di base permette di accedere ad alcuni servizi e un numero fisso di operazioni di incasso e pagamento. Nel pacchetto è compresa anche un’assicurazione a costo zero contro il furto di contante. La pensione prelevata presso gli uffici postali e tutti gli sportelli automatici sia postali sia bancari è tutelata nelle 2 ore successive al prelievo fino ad un massimo di 700 euro.

Conto BancoPosta

Il conto BancoPosta ha un costo di 6 euro al mese con possibilità di riduzione e permette di accedere ai seguenti servizi:

  • Carta di debito Carta BancoPosta per pagare in tutto il mondo nei negozi e online sui siti convenzionati con il circuito Mastercard. L’utente può decidere come personalizzare la propria carta scegliendo il PIN e impostando alcune funzionalità grazie al servizio “Le Mie Carte”.
  • App BancoPosta per accedere al conto in ogni momento dal proprio smartphone iOS o Android. La funzione “Le Tue Spese” consente di visualizzare entrate e uscite organizzate in categorie e di impostare le notifiche e gli obiettivi di spesa.
  • Sconti BancoPosta: per accedere alle riduzioni è sufficiente usare la tua carta di debito per gli acquisti presso i numerosi punti vendita, fisici e online, che aderiscono al programma.
  • Su richiesta un carnet di assegni compreso nel canone mensile.

Servizi aggiuntivi conto BancoPosta

  • Telepass Family BancoPosta
  • Deposito titoli
  • Carnet di assegni
  • Notifiche – informative e alert
  • BancoPosta online
  • Servizi di Internet Banking
  • App BancoPosta
  • Bonifici SEPA e Postagiro
  • Fido BancoPosta

Chi apre un conto BancoPosta dal 4 marzo al 2 giugno 2019 può partecipare ad un concorso che mette in palio un Samsung Galaxy S10 al giorno e tre superpremi “Smart Home Samsung” tra cui:

  • TV 4K 55″
  • Soundbar 2.1 canali
  • Tablet Tab S4 LTE
  • Smartwatch Galaxy 46mm
  • Frigorifero Family Hub Side by Side
  • Aspirapolvere Powerbot

Scopri i servizi di Poste Italiane

PostePay

PostePay è la carta prepagata di Poste Italiane. Il modello standard offre la possibilità di:

  • Pagare per i tuoi acquisti in Italia e all’estero sia in negozio sia sui siti convenzionati VISA. Per autorizzare il pagamento è possibile farlo tramite PosteID o lettura dell’impronta digitale. Alla fine della transazione si riceverà una notifica sullo smartphone con esito e riepilogo.
  • Prelevare contanti sia in Italia che all’estero presso gli uffici postali, gli ATM Postamat e bancari con marchio VISA o VISA Electron
  • Pagare il bollettino scansionando il codice con la fotocamera dello smartphone compilando in automatico tutti i campi. Lo storico delle ricevute online è consultabile da pagamenti.poste.it.

La carta ha un costo di 10 euro per il rilascio, non prevede costi annuali di gestione e può essere riscarica in ogni momento.

La ricarica può avvenire presso:

  • Uffici postali
  • Sportelli automatici ATM Postamat
  • A domicilio con richiesta il servizio ai portalettere abilitati.
  • Online e da app: da postepay.it e poste.it o dalle app Postepay e BancoPosta
  • Nei punti vendita e tabaccherie convenzionati della rete Lottomatica Servizi e presso gli esercizi convenzionati Banca 5.

Altre tipologie di PostePay

PostePay Evolution

PostePay Evolution ha un costo di 12 euro l’anno e permette di:

  • Accreditare stipendio o pensione direttamente sulla carta, grazie all’IBAN
  • Disporre e ricevere bonifici
  • Domiciliare le utenze e pagare bollettini
  • Pagare contactless o online utilizzando il proprio smartphone Android con Google Pay

PostePay Connect

PostePay Connect unisce la carta PostePay Evolution alla SIM PosteMobile. L’utente può scegliere tra il piano PosteMobile Connect annuale o quello mensile. Il primo ha un costo di 70 euro e prevede:

  • Canone annuo PostePay Evolution pari a 12 euro
  • Canone annuo del piano tariffario PosteMobile Connect pari a 58 euro (4,8 euro al mese) senza costi di attivazione
  • Il servizio G2G permette di trasferire gratuitamente e in tempo reale i Gigabyte da una SIM Connect ad un’altra

Il rinnovo del canone della SIM viene addebitato direttamente su PostePay Connect. A partire dalla sottoscrizione al primo giorno del mese successivo si riceveranno in regalo credit illimitati per chiamate, SMS e 10 GB. Pagando 1 euro in più al mese è possibile arrivare a 15 GB.

Il piano PosteMobile Connect mensile ha un costo di 10 euro al mese e il primo mese in promozione a soli 5 euro per coloro che richiedono contestualmente la portabilità del numero da un altro operatore. A questa spese si aggiunge il canone annuo da 12 euro della PostePay Evolution. L’utente ha comunque la possibilità di passare al piano annuale in ogni momento e gratuitamente.

La SIM PosteMobile utilizza la copertura della rete Wind e permette di navigare alla velocità del 4G. La piattaforma permette anche di abilitare i pagamenti conctactless con Google Pay.

Le offerte sono attivabili in promozione fino al 4/5/19 salvo proroghe.

PostePay Evolution Business

PostePay Evolution Business è la carta prepagata per partite IVA e ditte individuali. Il servizio ha un costo di 30 euro l’anno ma i primi 12 mesi possono essere azzerati sottoscrivendo contestualmente il servizio Acquiring PostePay Tandem Mobile POS o Tandem POS Fisico l’offerta entro il 31/12/19. PostePay Evolution Business offre:

  • Plafond di 200.000 euro
  • Ricevere pagamenti tramite bonifico grazie all’IBAN associato alla carta
  • Associare alla carta un POS o un Mobile POS
  • Fare Acquisti sicuri in Italia, all’estero e sui siti internet convenzionati Mastercard
  • App dedicata
  • Pagamenti contactless o online utilizzando il proprio smartphone Android con Google Pay

Sconti BancoPosta

Scegliere una delle diverse tipologie di PostePay consente di ottenere sconti e promozioni esclusivi fino al 50%, tutto l’anno, anche durante i saldi di stagione. Per averli è sufficiente utilizzare la carta nei numerosi punti vendita convenzionati sparsi per l’Italia, sia fisici che online. Gli sconti verranno accreditati direttamente su PostePay al raggiungimento di 5 euro o ad inizio anno.

Commenti Facebook: