Didattica a distanza e Internet Casa: costi, offerte e consigli per studiare da casa

Dopo gli ultimi DPCM e le relative misure restrittive per il contenimento dei contagi, la didattica a distanza e lo smart working tornano ad essere delle costanti per le famiglie italiane. L'ultimo studio di SOStariffe.it conferma che oggi poter contare su di una connessione illimitata ed ad alte prestazioni per la rete di casa cost meno. Nel confronto con il 2019, infatti, si registra un calo della spesa.

Didattica a distanza e Internet Casa: costi, offerte e consigli per studiare da casa

Le nuove misure restrittive hanno riportato in prima pagina la didattica a distanza e lo smart working. Le famiglie italiane devono, quindi, fare i conti con la necessità di poter contare su di una buona connessione Internet casa per poter gestire sia lo studio che il lavoro direttamente dalla propria abitazione. E’ necessario poter contare su connessioni affidabili ed ad alte prestazioni, in grado di gestire, ad esempio, più streaming in contemporanea e senza problemi.

SOStariffe.it ha analizzato lo stato del mercato delle offerte Internet casa, evidenziando i costi medi attuali e le differenze con lo scorso anno. Successivamente, inoltre, sono stati raccolti alcuni consigli da seguire per poter ridurre al minimo i costi dell’abbonamento senza rinunciare alla possibilità di sfruttare una connessione ad alta velocità grazie alla banda ultra larga.

Calano i prezzi delle offerte Internet casa

Un primo elemento che si evince dai risultati dello studio di SOStariffe.it è il calo dei prezzi delle offerte Internet casa a novembre 2020 nel confronto coni dati raccolti lo scorso anno. Secondo i risultati dell’indagine, infatti, il canone standard delle offerte di rete fissa è pari, in media, a 32,96 euro al mese contro i 34.07 euro al mese registrati lo scorso anno. Il calo percentuale è del -3.24%.

Lo studio evidenzia anche un leggero calo del canone mensile promozionale. In media, infatti, tale importo si attesta sui 25 euro mentre lo scorso anno superava di poco quota 26 euro. Nel confronto tra i dati raccolti nel 2020 e quelli raccolti nel 2019 si registra un calo percentuale del -0.65%.

Da notare, inoltre, che, nella maggior parte dei casi, le offerte Internet casa hanno una durata indeterminata (lo scorso anno era di 13 mesi). In sostanza, la maggior parte delle offerte non prevede l’addebito del canone standard ma solo di quello promozionale che va a sostituire quello standard a tempo indeterminato.

Netto calo anche del contributo di attivazione. Nel 2019, infatti, il contributo medio per attivare un’offerta Internet casa era pari a 147 euro. I dati raccolti dallo studio di SOStariffe.it nel corso del mese di novembre 2020, invece, confermano che il contributo di attivazione medio richiesto si aggira intorno ai 76 euro.

Cambia anche la ripartizione dell’attivazione. Lo scorso anno, infatti, il contributo di attivazione veniva suddiviso in 20 mesi, rappresentano una “penale” nascosta per un periodo di tempo molto lungo (in caso di recesso anticipato vanno pagate le rate dell’attivazione in un’unica soluzione). A novembre 2020, il contributo di attivazione viene ripartito in 14 mesi.

Verifica la tua copertura Inserisci il tuo indirizzo e scopri se sei raggiunto da fibra o ADSL

I consumi per attivare le migliori offerte Internet casa

Oltra ad un’analisi dei costi delle offerte Internet casa, che conferma come a novembre i prezzi siano in calo rispetto allo scorso anno, SOStariffe.it ha anche raccolto una serie di consigli da seguire per affrontare la didattica a distanza e lo smart working con gli strumenti di connettività giusti.

Come prima cosa, è opportuno affidarsi alla comparazione online delle offerte per individuare le migliori soluzioni disponibili sul mercato, sia per quanto riguarda i costi e i servizi inclusi che per quanto riguarda la tecnologia di connessione. Confrontando le offerte sarà facile individuare le opzioni migliori su cui puntare.

Per un quadro completo sulle offerte Internet casa disponibili in questo momento è possibile consultare il comparatore di SOStariffe.it, accessibile cliccando sul link qui di sotto, oppure l’App di SOStariffe.it, scaricabile gratuitamente su smartphone e tablet Android, iPhone e iPad.

Scopri le migliori offerte Internet casa»

Un altro elemento molto importante da considerare è quello della verifica della copertura. Tramite il sito dell’operatore con cui si vuole attivare un nuovo abbonamento, infatti, sarà possibile verificare la tecnologia di connessione in modo da poter giudicare, con precisione, l’effettiva qualità del nuovo abbonamento.

Se disponibile, è consigliabile puntare sulla fibra FTTH, la migliore tecnologia del momento, che permette una connessione sino a 1000 Mega in download In caso di indisponibilità della FTTH, si potrà puntare sulla fibra mista rame FTTC in grado di offrire connessioni sino a 200 Mega.

Nel caso in cui la fibra FTTH e la fibra mista FTTC non siano disponibili, SOStariffe.it consiglia di prendere in considerare le offerte Internet wireless che utilizzano soluzioni come la connettività Fixed Wireless Access (FWA). Queste soluzioni prevedono che il collegamento tra l’abitazione e l’armadio stradale sia di tipo wireless.

Le connessioni Internet wireless offrono prestazioni generalmente nettamente migliori rispetto all’oramai obsoleta ADSL che si ferma a 20 Mega in download e 1 Mega in upload, nel migliore dei casi. Puntare su queste tecnologiche consente anche a chi non è raggiunto dalla fibra ottica o dalla fibra mista rame di navigare ad alta velocità.

Per dare un taglio alla spesa per la connessione Internet casa è possibile puntare sul Bonus Internet. La nuova agevolazione voluta dal Governo è disponibile, dallo scorso 9 novembre, per le famiglie con ISEE inferiore ai 20 mila Euro che attivando un abbonamento Internet da almeno 30 Mega di velocità massima in download.

Il Bonus mette a disposizione un voucher da 500 Euro da utilizzare per la copertura dei costi di un nuovo abbonamento Internet (da un minimo di 200 ad un massimo di 400 Euro) e per l’acquisto di un PC o un tablet (da un minimo di 100 ad un massimo di 300 Euro) fornito direttamente dall’operatore.

Entro la fine del 2020 partirà anche la Fase 2, riservata alle famiglie con ISEE inferiore a 50.000 Euro, che includerà un voucher da 200 Euro da utilizzare esclusivamente per la copertura dei costi di un abbonamento Internet casa con velocità massima di almeno 30 Mbps in download.

Un altro importante consiglio individuato da SOStariffe.it per risparmiare sulla connessione Internet casa è legato all’attivazione online. Scegliendo i canali digitali per sottoscrivere un nuovo contratto di abbonamento, infatti, sarà possibile accedere a promozioni esclusive e decisamente più vantaggiose andando a ridurre i costi senza rinunciare ad una connessione ad alta velocità.

Commenti Facebook: