Vodafone, davvero green?

Two Tomorrow ha pubblicato la classifica delle 500 aziende più verdi, partendo dall’indice creato da Fortune Global che raggruppa le più importanti società ITC a livello mondiale.

Il vincitore più verde, grazie all’innovazione che porta alla sostenibilità, è Vodafone: al primo posto del Value Rating si attesta la multinazionale delle telecomunicazioni che più delle altre ha ridotto gli sprechi e utilizzato al meglio le risorse, cercando di preservare il capitale naturale: la corretta gestione dei rifiuti elettronici altamente nocivi all’ambiente ha permesso di ottenere un punteggio del 60% del Rating.

L’importante obiettivo di sostenibilità ambientale sarà raggiunto nel 2020 con la riduzione del 50% delle emissioni di CO2.

In Italia, Vodafone sostiene iniziative come My Future per tutelare l’ambiente installando impianti fotovoltaici sulle scuole italiane.

L’unica ombra sul rating attribuito a Vodafone è rappresentata dal fatto che nell’elenco delle società clienti di “Two Tomorrows”, il Gruppo guidato da Colao risulta tra i 12 maggiori clienti della stessa società di consulenza.

Vodafone in relazione a questa ultima affermazione (fonte) ci comunica quanto segue:

Gentile redazione di SOS Tariffe, in merito all’articolo da voi pubblicato dal titolo “Vodafone, davvero Green?” Vodafone tiene a precisare che le insinuazioni sul rating attribuito alla società dovuto alla presenza del Gruppo Vodafone tra i 12 maggiori clienti di TwoTomorrows, che ha realizzato la ricerca, sono prive di ogni fondamento.

Ormai da diversi anni non sussiste infatti alcun rapporto di collaborazione ne’ di consulenza tra Vodafone e la società di consulenza Two Tomorrows che ha elaborato la classifica.

w ha pubblicato la classifica delle 500 aziende più verdi, partendo dall’indice creato da Fortune Global che raggruppa le più importanti società ITC a livello mondiale.

Il vincitore più verde, grazie all’innovazione che porta alla sostenibilità, è Vodafone: al primo posto del Value Rating si attesta la multinazionale delle telecomunicazioni che più delle altre ha ridotto gli sprechi e utilizzato al meglio le risorse, cercando di preservare il capitale naturale: la corretta gestione dei rifiuti elettronici altamente nocivi all’ambiente ha permesso di ottenere un punteggio del 60% del Rating.

L’importante obiettivo di sostenibilità ambientale sarà raggiunto nel 2020 con la riduzione del 50% delle emissioni di CO2.

In Italia, Vodafone sostiene iniziative come My Future per tutelare l’ambiente installando impianti fotovoltaici sulle scuole italiane.

L’unica ombra sul rating attribuito a Vodafone è rappresentata dal fatto che nell’elenco delle società clienti di “Two Tomorrows”, il Gruppo guidato da Colao risulta tra i 12 maggiori clienti della stessa società di consulenza.

Vodafone in relazione a questa ultima affermazione (fonte) ci comunica quanto segue:

Gentile redazione di SOS Tariffe, in merito all’articolo da voi pubblicato dal titolo “Vodafone, davvero Green?” Vodafone tiene a precisare che le insinuazioni sul rating attribuito alla società dovuto alla presenza del Gruppo Vodafone tra i 12 maggiori clienti di TwoTomorrows, che ha realizzato la ricerca, sono prive di ogni fondamento.

Ormai da diversi anni non sussiste infatti alcun rapporto di collaborazione ne’ di consulenza tra Vodafone e la società di consulenza Two Tomorrows che ha elaborato la classifica.

Commenti Facebook: