Viterbo: dal Comune un contributo di 70 euro per l’adsl

A Viterbo ci sono diverse zone, tra cui Bagnaia, ancora sprovviste di adsl che non consentono ai residenti di navigare, privandoli delle innumerevoli notizie e dei moderni servizi che transitano oramai abitualmente on line.

Il Comune di Viterbo, per rimuovere il disagio che affligge alcuni residenti, hanno contattato i vertici nazionali di Telecom Italia. Tuttavia l’installazione dell’adsl nelle zone non coperte non rientra nel bilancio 2010 dell’azienda.

Nonostante questo l’amministrazione mette a disposizione a ogni cittadino dai 14 ai 30 anni, residente in zone non servite da adsl, un contributo di 70 euro per acquistare una chiavetta che gli permetterà ugualmente di accedere a internet.

L’amministrazione sta completando le procedure per siglare convenzioni con attività commerciali e fornirà appena possibile tutti i dettagli per usufruirne. Nel frattempo voglio sottolineare l’impegno e lo sforzo dell’amministrazione comunale nell’ aver cercato e infine trovato comunque una soluzione per i cittadini.

i sono diverse zone, tra cui Bagnaia, ancora sprovviste di adsl che non consentono ai residenti di navigare, privandoli delle innumerevoli notizie e dei moderni servizi che transitano oramai abitualmente on line.

Il Comune di Viterbo, per rimuovere il disagio che affligge alcuni residenti, hanno contattato i vertici nazionali di Telecom Italia. Tuttavia l’installazione dell’adsl nelle zone non coperte non rientra nel bilancio 2010 dell’azienda.

Nonostante questo l’amministrazione mette a disposizione a ogni cittadino dai 14 ai 30 anni, residente in zone non servite da adsl, un contributo di 70 euro per acquistare una chiavetta che gli permetterà ugualmente di accedere a internet.

L’amministrazione sta completando le procedure per siglare convenzioni con attività commerciali e fornirà appena possibile tutti i dettagli per usufruirne. Nel frattempo voglio sottolineare l’impegno e lo sforzo dell’amministrazione comunale nell’ aver cercato e infine trovato comunque una soluzione per i cittadini.

Commenti Facebook: