UnipolSai Assicurazioni multata dall’Antitrust per concorrenza sleale

L’Antitrust ha erogato due multe, per complessivi 29 milioni di Euro, nei confronti delle note compagnie assicurative UnipolSai e Generali Assicurazioni (oggi confluite in UnipolSai S.p.a.). I provvedimenti sono dovuti ad un’intesa restrittiva messa in atto dalle due società dal 2010 al 2014 per ottenere 58 appalti per la copertura assicurativa del trasporto pubblico urbano. La vicenda riguarda i mezzi di 15 aziende italiane, due delle quali aventi sede nelle città di Messina e Catania.

Appalti su Messina e Catania. Intesa restrittiva delle assicurazioni per le coperture destinate al pubblico trasporto

Le assicurazioni si contendono le coperture Rca del trasporto pubblico urbano, ma a quanto pare, due compagnie assicurative sono riuscite ad avere la meglio, almeno per quattro anni. In ben 15 città italiane (tra cui Messina e Catania) Generali Assicurazioni e UnipolSai sono riuscite a vincere le gare d’appalto grazie ad un’intesa restrittiva, rilevata dall’Antitrust.

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, ha multato le due assicurazioni per una somma complessiva pari a 29 milioni di Euro, risultante dalla vincita anticoncorrenziale di 58 appalti dal 2010 al 2014. L’Anitrust riferisce che su un totale di 58 gare d’appalto per l’affidamento delle assicurazioni per il pubblico trasporto, 39 sono andate deserte, mentre 19 sono state aggiudicate all’unica società partecipante, storicamente affidataria del servizio.

A giudizio dell’autorità si sarebbe trattato di volontaria, mancata partecipazione alle gare d’appalto indette per le coperture Rc auto , finalizzata ad evitare la competizione e a mantenere la clientela già acquisita attraverso negoziazioni bilaterali.
Confronta preventivi RC auto

Commenti Facebook: