Trenitalia lancia un nuovo Frecciarossa con quattro livelli di servizio

Dopo il polemico taglio negli orari e la soppressione dei vagoni letto, Trenitalia annuncia l’arrivo di un nuovo Frecciarossa con quattro livelli di servizio. Questo nuovissimo treno per l’alta velocità, la cui ristrutturazione è costata ben 500 milioni di euro, è stato presentato pochi giorni fa presso l’impianto di manutenzione di Napoli dall’amministratore delegato di Ferrovie dello Stato, Mauro Moretti.

Le modifiche all’interno del treno sono rivoluzionarie. I suoi 573 posti sono stati ridistribuiti in quattro livelli, in sostituzione delle tradizionali prima e seconda classe: Standard, Premium, Business ed Executive. Questo nuovo treno vanta un 30% in più di spazio per i passeggeri ed un 20% per i bagagli, grazie a cappelliere più voluminose ed un varco predisposto tra le poltrone. Gli interni sono firmati da Giugiaro, vi sono 62 monitor a disposizione dei passeggeri e sistema wi-fi in tutto il convoglio.

Il livello Standard comprende la maggior parte del treno, con 272 posti in quattro carrozze. Il costo medio del biglietto è di 70 euro, con una riduzione del 5-6% rispetto al prezzo dell’attuale seconda classe; ad esempio, il costo del biglietto per la tratta Milano – Roma sarà di 86 euro anziché i 91 euro attuali. Nel livello Standard ci sono poltrone di stoffa scura, separate tra loro da uno spazio di 106 cm e reclinabili fino a 112 gradi. Il servizio bar è a pagamento, offerto dal classico carrellino.

Il livello Premium comprende due carrozze con 134 posti, con poltrone in pelle, divisori in cristallo, una bevanda inclusa nel biglietto e accesso a una carrozza ristorante con 30 posti. Il prezzo del biglietto sarà ancora un po’ inferiore rispetto dell’attuale prima classe, con un costo medio di circa 80 euro secondo l’offerta.

frecciarossaPer il livello Business vi sono quattro carrozze con 159 posti, raggruppati in file da tre poltrone anziché quattro, in pelle e reclinabili fino a 115 gradi. Il costo del biglietto, 100 euro circa, include un servizio di benvenuto con cibo, bevande e un quotidiano. In più, in queste carrozze Business, vi sono due salottini da quattro posti per riunioni, ad un prezzo di 140 euro ognuno, ed anche un compartimento silenzioso dov’è vietato l’uso del cellulare.

Infine, il lusso raggiunge il massimo nel livello Executive, dagli esclusivi 8 posti ad un prezzo fisso di 200 euro, con poltrone in pelle più larghe ed ergonomiche, con poggiagambe, reclinabili fino a 138 gradi e con un’ampia distanza tra i posti. Nella carrozza vi è anche un salottino da sei posti, dove oltre a riunioni si possono tenere videoconferenze, grazie al suo monitor da 32 pollici. Il servizio include un menù a cura dello chef Gianfranco Vissani servito direttamente al proprio posto.

Il nuovo sistema di illuminazione con luci led consente anche un risparmio energetico pari al 25%; inoltre, i sedili sono numerati allo stile di un aereo: file numerati e posti indicati con lettere dalla A alla D.

Attualmente, due di questi nuovi treni sono già in circolazione, ai cui si aggiungeranno altri due a dicembre, e infine 55 entro il 2012. La sua presentazione è stata accolta dalle proteste dei lavoratori della Servirail Italia e Rsi in merito ai licenziamenti che avranno luogo dal prossimo 11 dicembre.

Commenti Facebook: