Torri Wind, Abertis prepara la maxi-proposta

È quasi alle battute finali la vicenda delle 6.000 torri messe in vendita da Wind. Secondo le indiscrezioni raccolte da Carlo Festa del Sole 24 Ore, l’assegnazione a uno dei soggetti in gara sarebbe prossima; potrebbero essere gli spagnoli di Abertis i più interessati, con un’offerta a multipli elevati.

Torri-Wind
Gli spagnoli starebbero cercando di acquistare anche 2.000 torri di Portugal Telecom

Insieme ad Abertis, sarebbero ancora in gara la controllata di Mediaset Ei Towers, F2i-Providence e American Tower. In particolare sono Ei Towers e gli spagnoli i più accreditati per aggiudicarsi l’ultima fase dell’asta.

Secondo le fonti, Abertis vorrebbe acquistare le torri di Wind per farne uso in un progetto di respiro molto più ampio, un piano chiamato “Proyecto Galata“con il quale la società punta a quotare in borsa a Madrid la controllata Abertis Telecom.

Insieme alle torri di Wind, Abertis (che in Italia punta anche al settore delle autostrade) sta tentando di acquistare anche le 2.000 torri messe in vendita da Portugal Telecom, in un progetto dal nome in codice “Proyecto Belen“.
Confronta le offerte Wind
Intanto, le torri di Wind sono confluite in una newco, Galata, dove 60-70 dipendenti su base volontaria sono stati spostati. L’idea di Wind sarebbe quella di cedere il 90% della nuova società e di mantenere per sé il 10%, incassando tra i 700 milioni di euro e il miliardo di euro dalla cessione.

Commenti Facebook: