Torna l’utile nei conti di Telecom Italia

Il prossimo giovedì, 19 marzo, si terrà il consiglio d’amministrazione di Telecom Italia e verrà approvato il bilancio 2014, di cui non è finora nota solo una cifra, ma tutt’altro che irrilevante: l’utile. Secondo quanto scritto da Il Messaggero, dopo tre anni di rosso si registrerà un’inversione di tendenza e l’utile si assesterà sopra i 100 milioni di euro.

Telecom-Italia
Secondo le anticipazioni de "Il Messaggero", i conti dovrebbero tornare in nero per 100 milioni di euro

Un risultato positivo che mancava da molto tempo. Il bilancio 2010 di Telecom Italia era stato chiuso infatti con un utile di 3,12 miliardi, ma il successivo ricorso agli impairment test – il procedimento di verifica della congruità dell’iscrizione sul bilancio delle poste dell’attivo – ha comportato svalutazioni per tre anni consecutivi, per un totale di 13,6 miliardi di rettifiche.

Secondo quanto riportato ancora dal quotidiano romano, l’aspettativa di un’inversione di rotta rispetto ai risultati degli ultimi anni si sta consolidando sul mercato e c’è ottimismo e fiducia verso le prospettive del gruppo.
Scopri TuttoFibra di Telecom Italia »
Anche sul settore consumer si fanno intanto sentire le intenzioni del gruppo riguardo all’investimento per la banda larga nonché la sua capillare diffusione in Italia; mentre la fibra ottica fa segnare costanti nuovi allacciamenti (nella giornata di ieri Barletta, Andria e Marsala), ad aprile è previsto il lancio di Superfibra, l’offerta di connettività che permetterà ai clienti di sfrecciare fino a 50 Mbps.

Commenti Facebook: