Tim abbassa i prezzi. Ma non compra Wind

I clienti hanno subito un calo di potere d’acquisto: ecco apparentemente spiegata la nuova strategia Tim con un’offerta più trasparente e competitiva per venire incontro alle esigenze dei propri utenti.

Non bisogna tuttavia dimenticare le 5 milioni di utenze disattivate nel corso del 2009 a causa della maxi truffa di sim attivate e intestate dai dealer a nomi di fantasia. Per incassare i premi dell’azienda.

Grazie alle nuove tariffe piu economiche, i ricavi da traffico voce segnano una crescita del 23% e i clienti non migrano a favore dei concorrenti, anche se bisogna sopportare un travaso interno verso i piani tariffari piu’ convenienti.

Franco Bernabè - Telecom Italia

Parola di Franco Bernabè che assicura il completamento del riposizionamento TIM entro il 2011. A quel punto i ricavi dovrebbero stabilizzarsi, premiando i consumatori più attenti che risparmiano e possono chiamare a prezzi più convenienti e competitivi.

Proprio nei confronti di Bernabè, quasi a scadenza di contratto Telecom Italia, circolano nuove indiscrezioni di un suo approdo in Finmeccanica.

Tuttavia, secondo altre voci arrivate a SosTariffe Franco Bernabè potrebbe approdare a Vetrya, una nuova internet company, quasi spin off dei migliori personaggi di TI (come il capo dei contenuti broadband). La società produce contenuti per le piattaforme digitali e potrebbe essere sicuramente il paracadute perfetto per eventuali licenziamenti in Telecom.

vetrya

Bernabè, alle voci di corridoio, replica che considererà finito il lavoro quando Telecom avrà le basi per tornare a crescere ed essere una grande azienda internazionale. Consolidando l’Argentina il problema del debito si affievolisce e si aprono spazi di manovra.

Infine, Bernabe’ ha risposto con un secco “no” alla domanda se Telecom potrebbe essere interessata a Wind nel caso in cui la societa’ fosse in vendita.

anno subito un calo di potere d’acquisto: ecco apparentemente spiegata la nuova strategia Tim con un’offerta più trasparente e competitiva per venire incontro alle esigenze dei propri utenti.

Non bisogna tuttavia dimenticare le 5 milioni di utenze disattivate nel corso del 2009 a causa della maxi truffa di sim attivate e intestate dai dealer a nomi di fantasia. Per incassare i premi dell’azienda.

Grazie alle nuove tariffe piu economiche, i ricavi da traffico voce segnano una crescita del 23% e i clienti non migrano a favore dei concorrenti, anche se bisogna sopportare un travaso interno verso i piani tariffari piu’ convenienti.

Franco Bernabè - Telecom Italia

Parola di Franco Bernabè che assicura il completamento del riposizionamento TIM entro il 2011. A quel punto i ricavi dovrebbero stabilizzarsi, premiando i consumatori più attenti che risparmiano e possono chiamare a prezzi più convenienti e competitivi.

Proprio nei confronti di Bernabè, quasi a scadenza di contratto Telecom Italia, circolano nuove indiscrezioni di un suo approdo in Finmeccanica.

Tuttavia, secondo altre voci arrivate a SosTariffe Franco Bernabè potrebbe approdare a Vetrya, una nuova internet company, quasi spin off dei migliori personaggi di TI (come il capo dei contenuti broadband). La società produce contenuti per le piattaforme digitali e potrebbe essere sicuramente il paracadute perfetto per eventuali licenziamenti in Telecom.

vetrya

Bernabè, alle voci di corridoio, replica che considererà finito il lavoro quando Telecom avrà le basi per tornare a crescere ed essere una grande azienda internazionale. Consolidando l’Argentina il problema del debito si affievolisce e si aprono spazi di manovra.

Infine, Bernabe’ ha risposto con un secco “no” alla domanda se Telecom potrebbe essere interessata a Wind nel caso in cui la societa’ fosse in vendita.

Commenti Facebook: