Ti Media incorporata da Telecom Italia

Telecom Italia incorporerà Telecom Italia Media (sua controllata al 78%), dopo che i rispettivi consigli di amministrazione hanno approvato le linee essenziali del progetto di integrazione tra le società. Agli azionisti di minoranza saranno assegnate 0,66 azioni ordinare di Telecom Italia di nuova emissione per ogni azione ordinaria di TI Media più 0,47 azioni di risparmio di Telecom Italia.

Telecom-Italia-Media
La fusione sarà perfezionata entro il terzo trimestre del 2015

Nessun conguaglio in denaro è invece previsto. Secondo quanto diffuso dalle società, l’integrazione tra Telecom Italia e Telecom Italia Media è «da attuarsi nella forma di una fusione per incorporazione di Telecom Italia Media in Telecom Italia che garantirà agli azionisti di minoranza di TI Media un concambio in titoli liquidi, di pari categoria, con possibilità di una way out a prezzi di mercato, mediante recesso».

La fusione sarà perfezionata entro il terzo trimestre del 2015; il 19 marzo i board delle società dovranno approvare il progetto, che sarà poi sottoposto all’approvazione delle assemblee degli azionisti (30 aprile e 20 maggio). Non sarà invece necessaria l’approvazione dell’assemblea speciale degli azionisti di risparmio.

Agli azionisti spetterà il diritto di recesso, come per legge, in conseguenza della modifica dell’oggetto sociale derivante dalla fusione. Sono state rilasciate apposite fairness opinion attestanti  la congruità finanziaria del rapporto di cambio preliminare da Citigroup e Studio Tasca per Telecom Italia e da Equita Sim e il professor Stefano Caselli per Telecom Italia Media.

Per conoscere le offerte ADSL e fibra ottica di Telecom Italia basta cliccare sul pulsante qui sotto.
Confronta le offerte Telecom

Commenti Facebook: