Telecom Italia: l’antitrust impone cessione asset Argentina

L’Antitrust argentina (Comision Nacional del Defensa de la Competencia) ha stabilito che l’ingresso di Telefonica nel capitale di Telecom Argentina, attraverso la controllata Telecom Italia, e’ lesiva della concorrenza nel mercato locale delle telecomunicazioni, e obbligherà quindi Telecom Italia a vendere la sua partecipazione nella società.

Telecom Italia ha già anticipato alla presidente argentina, Cristina Kirchner, che presentera’ ricorso al Ciadi, tribunale per la risoluzione delle controversie che dipende dalla Banca mondiale.

Telecom Italia possiede il 50% di Sofora Telecomunicaciones, la societa’ che controlla Telecom Argentina, mentre l’altro 50% e’ in mano al gruppo Werthein.

argentina (Comision Nacional del Defensa de la Competencia) ha stabilito che l’ingresso di Telefonica nel capitale di Telecom Argentina, attraverso la controllata Telecom Italia, e’ lesiva della concorrenza nel mercato locale delle telecomunicazioni, e obbligherà quindi Telecom Italia a vendere la sua partecipazione nella società.

Telecom Italia ha già anticipato alla presidente argentina, Cristina Kirchner, che presentera’ ricorso al Ciadi, tribunale per la risoluzione delle controversie che dipende dalla Banca mondiale.

Telecom Italia possiede il 50% di Sofora Telecomunicaciones, la societa’ che controlla Telecom Argentina, mentre l’altro 50% e’ in mano al gruppo Werthein.

Commenti Facebook: