Tariffe telefoniche in calo negli ultimi 10 anni

Il settore della telefonia taglia un traguardo considerevole: secondo quanto affermano i dati della Cgia di Mestre, infatti, il comparto è l’unico – tra i principali – a poter annoverare un corposo taglio dei costi per i consumatori nel corso degli ultimi 10 anni, a fronte di rincari pressoché generalizzati.

Tariffe telefoniche in calo negli ultimi 10 anni
Tariffe telefoniche in calo negli ultimi 10 anni

Stando all’associazione degli artigiani, infatti, le tariffe sulla telefonia mobile sono calate del 18,8% nel decennio, contro un incremento dell’inflazione pari al 38,5% e – soprattutto – contro incrementi dei costi da parte degli altri principali servizi che oscillano tra il 50% dei pedaggi autostradali e l’85,2% dell’acqua (o l’81,8% del gas).

Ancora, secondo quanto afferma la Cgia, i trasporti urbani sarebbero cresciuti di quasi il 50%, mentre i trasporti ferroviari del 57,4%. I servizi assicurativi hanno portato i propri costi in incremento del 197,1%.

Confronta offerte Telefonia mobile

Piuttosto chiara la posizione del segretario Giuseppe Bortolussi, che in una nota afferma come l’associazione sia a favore di una maggiore liberalizzazione. “Segnaliamo che le liberalizzazioni hanno portato pochi vantaggi ai consumatori. Anche perché in molti settori si è passati da un monopolio pubblico ad un regime oligarchico che ha tradito i principi legati ai processi di liberalizzazione. Pertanto, invitiamo il Governo Renzi a monitorare con molta attenzione quei settori che prossimamente saranno interessati da processi di deregolamentazione. Non vorremmo che tra qualche anno molti prezzi e tariffe, che prima dei processi di liberalizzazione/privatizzazione erano controllati o comunque tenuti artificiosamente sotto controllo” – conclude infine Bortolussi – “registrassero aumenti esponenziali con forti ricadute negative per le famiglie e le imprese“.

Commenti Facebook: