Tariffe per smartphone e tablet a confronto

È di qualche giorno fa la notizia che ormai la maggior parte delle ricerche effettuate su Google arriva da dispositivi mobili come smartphone e tablet, e non più da PC. In un mondo sempre meno legato alle postazioni fisse, è importante analizzare con cura tutte le offerte per scegliere le più convenienti in base al proprio profilo di consumatore. Qui di seguito mettiamo alcune tariffe per smartphone e tablet a confronto per capire quali sono, oggi, le più convenienti disponibili sul mercato a seconda dell’utente.

Tariffe per smartphone e tablet a confronto

Come gestire le proprie risorse

Mettere le più popolari tariffe per smartphone e tablet a confronto significa accorgersi fin da subito di come l’offerta attuale sia variegata e in continua evoluzione, e soprattutto delle strategie scelte dagli operatori per rivolgersi a tipologie di clienti ben precise, che si distinguono tra di loro per l’uso che fanno delle tre risorse messe a disposizione in un contratto di telefonia o Internet mobile: minuti, SMS e GB di dati, con in più la possibilità dell’acquisto a rate del dispositivo.

Da ricordare, prima di tutto, che le tariffe come CREAMI di PosteMobile sono interessanti perché permettono di gestirsi in totale autonomia i propri servizi acquistando un pacchetto di “crediti”: 1 credito corrisponde infatti a 1 minuto vero di chiamata, 1 MB di traffico Internet oppure 1 SMS.

Il giovane

Le tariffe per fasce d’età nella telefonia mobile stanno diventano molto popolari: in genere, la filosofia per quelle rivolte ai più giovani è ridurre i minuti di chiamata in favore del traffico dati con qualche servizio illimitato, come musica e consultazione dei social network.
Attiva All Inclusive Young »
Tra le tariffe giovani più popolari ci sono:

  • All Inclusive Young con Google Play di Wind: under 30, 12 euro ogni 4 settimane per 300 minuti veri, 3000 SMS, 3 GB di Internet, 3 euro di credito incluso ogni 4 settimane su Google Play, sconto di 100 euro su Samsung Galaxy A5 e A3.
  • TIM Young&Music Full Digital: under 30, 15 euro ogni 4 settimane, 500 minuti al mese, 1000 SMS, 3 GB di dati, TIMmusic incluso senza consumare giga.
  • Vodafone under 30: Under 30, 12 euro ogni 4 settimane, 200 minuti, 100 SMS e 2 GB, più Spotify Premium incluso per un anno e Vodafone Shake per continuare a navigare a 1 euro.

Il maturo

Quello che si è detto per i più giovani vale anche per chi è più avanti con gli anni: qui, invece, si preferisce mettere a disposizione meno gigabyte di dati in favore di più chiamate (magari per numeri specifici) e assistenza personalizzata.

  • TIM 60+: per chi ha da 60 anni in su, 400 minuti verso tutti, assistenza telefonica privilegiata, 1 GB di Internet 4G, TIMEntertainment incluso per 3 mesi a 12 euro ogni 4 settimane.
  • All Inclusive Senior di Wind: per chi ha più di 60 anni, minuti illimitati verso 2 numeri, 200 minuti veri, 200 SMS verso tutti, 500 mega a 8 euro ogni 4 settimane, con la possibilità di acquistare lo smartphone DORO 820 Mini a 2 euro in più al mese.

Il loquace

Per molti, ancora, la possibilità di telefonare il più possibile e senza particolari distinzioni di operatore è ancora irrinunciabile. Per chi ha bisogno di più di 1000 minuti di conversazione ogni mese bisogna puntare sulle offerte con chiamate illimitate (o quasi).
Attiva ALL-IN ONE di 3 »

  • ALL-IN ONE di 3 costa 20 euro al mese per chiamate illimitate, SMS illimitati e 2 GB.
  • Wind Magnum 2 Giga è l’abbonamento di Wind a 24 euro al mese con chiamate e SMS illimitati più 2 GB di traffico, e funge anche da offerta tablet.
  • TIM Special Large costa 30 euro ogni 4 settimane per 3000 minuti verso tutti, 3 GB 4G e TIMEntertainment incluso per 3 mesi.

L’Internauta

Chi si collega molto a Internet può optare per un ricaricabile per smartphone con molti gigabyte oppure direttamente una proposta per tablet, che non ha ovviamente i minuti per le chiamate ma dà diritto a un rapporto gigabyte/prezzo molto più favorevole.
Attiva Open Internet 12 GB »
Le tariffe più ricche di traffico dati per lo smartphone sono le seguenti:

  • Le ALL-IN di 3, così come le FULL e le FREE (rispettivamente ricaricabili e abbonamento), offrono 4 GB di traffico dati a partire da 20 euro (per ALL-IN 200 extra, a partira de 8 euro al mese) che diventano addirittura 8 GB per le offerte in abbonamento Unlimited Plus.
  • Una buona alternativa è attivare un’offerta Open Internet di Wind a una ricaricabile, ad esempio 19 euro per 12 GB in più di Internet.
  • Per quanto riguarda invece i tablet, sono addirittura illimitate (durante la notte) le offerte di 3 Web Night & Day (20 euro di canone per traffico senza limiti dalle 24 alle 8 del mattino, più 30 GB di giorno) e Web Night (15 euro di canone per traffico illimitato dalle 24 alle 8 più 8 GB durante il giorno).

Il manager

Chi usa molto il cellulare per lavoro avrà presumibilmente bisogno di un po’ di tutto, in particolare le chiamate (estero compreso), e magari anche di uno smartphone ultimo modello.

Tra le offerte per Partita IVA più convenienti, mettendo tariffe per smartphone e tablet a confronto, al momento spiccano le seguenti:

  • My Business Smart Unlimited di Tre, con chiamate e SMS illimitati più 2 GB di traffico a 20 euro al mese.
  • All Inclusive Unlimited Business di Wind, con chiamate e SMS illimitati e 2 GB di traffico a 29 euro al mese (anche in versione Top Mondo, con traffico verso l’estero, a 49 euro al mese).
  • RAM RELAX Business di Vodafone, a 40 euro al mese, con chiamate e SMS illimitati, 2 GB di Internet 4G, servizi RAM, consumi occasionali e One Drive for Business.