Superbonus 110% per la fibra ottica in casa: ecco le ultime novità

Il Superbonus 110%, una delle più importanti agevolazioni disponibili in questo momento per incentivare la realizzazione di interventi di riqualificazione energetica, potrebbe presto essere esteso alla fibra ottica. Nel prossimo decreto Semplificazioni, infatti, potrebbe essere inserito quello che già viene definito "Digital Bonus". Questo nuovo provvedimento potrebbe estendere il Superbonus 110% anche ai lavori di installazione della fibra ottica che, grazie alla detrazione fiscale, diventerebbero particolarmente vantaggiosi. Ecco tutti gli aggiornamenti sul provvedimento.

Superbonus 110% per la fibra ottica in casa: ecco le ultime novità

Il Superbonus potrebbe essere esteso ai lavori di realizzazione dei collegamenti in fibra ottica per edifici e singole unità immobiliari. L’obiettivo è utilizzare l’incentivo, inizialmente pensato per sostenere la realizzazione di lavori di riqualificazione energetica, per sostenere la diffusione della fibra ottica, semplificando il completamento degli interventi per il collegamento alla rete tramite fibra ottica.

La nuova proposta è stata anticipata dalla deputata del PD, Enza Bruno Bossio, che ha confermato un futuro emendamento al decreto Semplificazioni, attualmente al centro dell’iter di conversione in legge in Parlamento. Nella bozza del nuovo emendamento che mira ad estendere il Superbonus ai lavori di allaccio della fibra ottica viene confermata l’inclusione degli interventi di:

“infrastrutturazione digitale degli edifici o delle unità immobiliari, intesa come realizzazione di una infrastruttura fisica multiservizio passiva interna all’edificio o all’unità immobiliare, contenente reti di accesso cablate in fibra ottica con terminazione fissa o senza fili che permettono di fornire l’accesso ai servizi a banda ultralarga e di connettere il punto di accesso dell’edificio o dell’unità immobiliare con il punto terminale di rete”

L’obiettivo del provvedimento è chiaro. Con il Superbonus esteso alla fibra si punterà ad accelerare in misura considerevole la digitalizzazione di case ed uffici, semplificando la realizzazione degli interventi necessari per poter accedere alla banda ultra-larga. Questa soluzione potrà essere sfruttata sia dagli immobili adibiti ad abitazioni che dagli uffici e dagli stabilimenti industriali. Attualmente, il Superbonus 110% è disponibile per la realizzazione di interventi di riqualificazione energetica di edifici e unità immobiliari con la possibilità di ottenere una detrazione fiscale del 110% da suddividere in cinque quote annuali.

Superbonus 110% e fibra ottica: il progetto rientra tra gli obiettivi del PNRR

Tra gli obiettivi principali del PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza) c’è, oltre al rinnovamento energetico degli edifici, vero punto di riferimento del Superbonus, anche la volontà di sostenere la diffusione della banda ultra-larga. Includendo i lavori di installazione della fibra ottica nel Superbonus 110%, quindi, si potrebbe registrare una notevole accelerazione dello sviluppo della rete nazionale, rispettando gli obiettivi del PNRR.

Per il momento, è chiaro, ci troviamo di fronte ancora solo ad una proposta. Sarà necessario verificare quale sarà l’effettiva implementazione dell’emendamento per capire se e come il Superbonus 110% sarà in grado di sostenere la diffusione della fibra ottica su tutto il territorio nazionale. Con la possibilità di beneficiare della detrazione fiscale prevista dal Superbonus potrebbe essere molto più semplice (e conveniente) effettuare lavori per estendere la copertura della fibra su scala nazionale.

Verifica la tua copertura Inserisci il tuo indirizzo e scopri se sei raggiunto da fibra o ADSL

La fibra ottica in Italia oggi: offerte e copertura

I dati relativi alla diffusione della fibra ottica in Italia sono in costante aggiornamento. Negli ultimi anni, infatti, la copertura della fibra ha fatto registrare un notevole incrmento, con un numero sempre maggiore di unità immobiliari che possono oggi sfruttare la fibra ottica FTTH (Fiber to the Home). In crescita, inoltre, è la copertura della fibra mista rame FTTC (Fiber to the Cabinet). Nelle aree che da anni combattono contro il Digital Divide, inoltre, si sta diffondendo sempre di più la tecnologia FWA (Fixed Wireless Access) che consente di accedere alla banda ultra-larga in modalità wireless (si tratta di soluzioni “fibra mista radio”.

Per un quadro completo ed aggiornato della diffusione della fibra ottica in Italia è possibile consultare il sito bandaultralarga.italia.it e la relativa mappa interattiva che mostra anche le aree in cui sono in corso i lavori di estensione della copertura. Consultando lo strumento di verifica copertura di SOStariffe.it, invece, si potrà controllare la disponibilità della fibra presso il proprio indirizzo di casa in pochi secondi. In questo modo si può accedere anche ad una panoramica delle migliori offerte Internet casa disponibili presso la propria abitazione.

Commenti Facebook: