Strategia energetica nazionale, GDF SUEZ in audizione alla Camera dei Deputati

GDF SUEZ Energie, compagnia leader nel settore energetico, ha effettuato ieri un’audizione presso la X Commissione Attività Produttive, Commercio e Turismo della Camera dei Deputati a Roma, nell’ambito dell’Indagine conoscitiva sulla strategia energetica nazionale e sulle principali problematiche riguardanti l’energia elettrica.

offerte gdf suez per risparmiare
GDF SUEZ vuole più spazio e più fiducia nel mercato libero dell'energia

Aldo Chiarini, Amministratore Delegato GDF SUEZ Energia Italia, e Roberto Aquilini, Responsabile delle Relazioni Istituzionali della compagnia, hanno effettuato un’audizione alla Camera dei Deputati, descrivendo i forti cambiamenti nel settore dell’energia elettrica che si sono verificati negli ultimi anni.

GDF SUEZ Energie ha manifestato così il suo punto di vista riguardo alcune tematiche chiave nel settore energetico, quali gli effetti della crisi economica, il notevole sviluppo dello shale gas negli Stati Uniti, l’aumento dell’uso delle energie rinnovabili e perfino l’incidente di Fukushima.

Chiarini e Aquilini hanno anche sintetizzato quali sono le priorità strategiche per l’energia in Italia ed in Europa.

A livello europeo, la compagnia ha sottolineato la necessità di una revisione delle politiche UE su clima ed energia, processo avviato a gennaio 2014 dalla Commissione con le proposte per i nuovi obiettivi al 2030, fissando un unico target di diminuzione dell’anidride carbonica e risollevando il mercato della CO2, con un approccio neutrale dal punto di vista tecnologico, in grado di far prevalere gli strumenti e le tecnologie più efficienti per raggiungere l’obiettivo di affrontare i cambiamenti climatici.

D’altronde, è necessario che il gas mantenga un ruolo chiave, vista la sua sostenibilità ambientale, la complementarietà con le fonti rinnovabili e alla necessità di migliorare l’utilizzo degli asset gas esistenti, su cui l’Italia ha investito tanto (reti, stoccaggi, terminali, centrali CCGT).

Riformare il mercato elettrico e sviluppare il mercato libero

In materia di mercato elettrico, in Italia è necessaria un’importante riforma, un argomento in discussione da molti anni ma con risultati insoddisfacenti (vedi AEEG: aziende e consumatori chiedono un mercato libero più efficiente). GDF SUEZ ritiene fondamentale poter integrare le fonti rinnovabili e valorizzare i servizi di flessibilità e riserva necessari al sistema, favorendo un riassetto razionale della generazione di energia elettrica.

GDF SUEZ vuole più spazio e più fiducia nel mercato libero, che ha portato molti benefici ai consumatori ma purtroppo limitati dalla crescita del peso degli oneri scaricati in bolletta (50% della spesa media delle famiglie), sui quali è necessaria una revisione e una razionalizzazione.

D’altronde, ai fini di assicurare efficienza e qualità nel servizio ai clienti è necessaria una maggiore responsabilizzazione di tutti gli attori della filiera, fondamentalmente nella gestione dei dati di misura e delle problematiche legate al rischio credito dei clienti.

Infine, consigliamo al lettore una lettura approfondita sull’analisi e le proposte fatte da GDF SUEZ Energia, scaricando il documento dell’incontro in formato pdf.

Interessato alle proposte di GDF SUEZ Energie? Sul nostro portale è possibile conoscere le offerte della compagnia, mettendole a confronto con le migliori tariffe luce e gas del mercato libero.

Confronta Tariffe Energia Elettrica

Commenti Facebook: