Skype venduto per due miliardi di dollari

Skype ha raggiunto l’accordo per la vendita del programma Voip più usato al mondo ad un gruppo di fondi d’investimento privati.

eBay ha accettato la vendita a fronte di un corrispettivo pari a 2 miliardi di dollari e i diritti intellettuali relativi alla proprietà del software rimarranno in mano a Joltid.

Grazie al benestare dei due fondatori si è potuto chiudere l’affare, facendo pensare come, la risoluzione della controversia avvenuta la settimana scorsa, non fosse altro che una manovra necessaria per poter portare a termine la cessione di Skype, riguardo cui eBay non aveva fatto molto mistero riguardo l’intenzione, chiara e manifestata spesso, di uscire dal capitale.

Ebay resterà nel capitale sociale grazie al 30% delle azioni, ricoprendo cosiì un ruolo marginale mentre Niklas ZennstromJanus Friis, totalizzano un 14% di azioni. Un punto importante è legato al coinvolgimento nelle scelte strategiche e nel management dei fondatori.

aggiunto l’accordo per la vendita del programma Voip più usato al mondo ad un gruppo di fondi d’investimento privati.

eBay ha accettato la vendita a fronte di un corrispettivo pari a 2 miliardi di dollari e i diritti intellettuali relativi alla proprietà del software rimarranno in mano a Joltid.

Grazie al benestare dei due fondatori si è potuto chiudere l’affare, facendo pensare come, la risoluzione della controversia avvenuta la settimana scorsa, non fosse altro che una manovra necessaria per poter portare a termine la cessione di Skype, riguardo cui eBay non aveva fatto molto mistero riguardo l’intenzione, chiara e manifestata spesso, di uscire dal capitale.

Ebay resterà nel capitale sociale grazie al 30% delle azioni, ricoprendo cosiì un ruolo marginale mentre Niklas ZennstromJanus Friis, totalizzano un 14% di azioni. Un punto importante è legato al coinvolgimento nelle scelte strategiche e nel management dei fondatori.

Commenti Facebook: