Sky non funziona

Se Sky non funziona il disagio vissuto dall’abbonato è notevole perché non è possibile vedere i contenuti a cui si è aderito. Diventa quindi fondamentale conoscere le varie situazioni che possono presentarsi in modo tale da poter agire tempestivamente e risolvere il prima possibile il problema. In alcuni casi, infatti, è possibile farlo senza dover necessariamente richiedere l’intervento di un tecnico.

Ecco alcuni consigli da seguire quando Sky non funziona

A volte Sky non funziona come dovrebbe, ma non sempre può trattarsi di un problema relativo al segnale e può quindi essere utile sapere in anticipo quali sono le diverse situazioni a cui un abbonato può andare incontro per capire come muoversi al meglio. Vediamo quindi alcuni casi che si possono verificare:

Problemi causati dal maltempo

A volte il segnale di Sky può essere intermittente o saltare del tutto a causa delle condizioni meteorologiche non del tutto favorevoli, come un forte vento o il temporale: nella maggior parte dei casi si tratta comunque di una situazione temporanea che può migliorare non appena il tempo si stabilizza. Può quindi apparire sullo schermo la scritta “Segnale parabola assente – contattare il servizio clienti”, ma in alcuni casi già prima di effettuare la telefonata è possibile attraverso alcune semplici operazioni provare a risolvere il problema.

Innanzitutto si deve accertare che il decoder funzioni correttamente utilizzando il tasto ‘Menu’ del telecomando di Sky, a quel punto lo si deve spegnere e riaccendere; in alcuni casi, infatti, può capitare che il decoder si inceppi e con questa semplice operazione tutto può tornare normale. Se nemmeno questo cambia le cose si deve scegliere l’opzione ‘Diagnostica’ ed effettuare il test del ricevitore che permette di visualizzare la qualità e lo stato del segnale in arrivo dalla parabola. Se il decoder funziona correttamente il problema è da ricercare nell’antenna parabolica.

Mancato funzionamento della parabola

Se si riscontrano problemi alla parabola si deve spegnere il decoder Sky con l’apposito telecomando e staccare la spina della corrente: si tratta di una procedura consigliata per evitare di danneggiare decoder e illuminatore. Successivamente si dovrà scollegare il decoder dal filo dell’antenna parabolica (lo si trova nella parte posteriore del decoder, dovrebbe essere bianco – per toglierlo bisogna svitarlo): in alcuni casi il connettore del cavo satellitare potrebbe essersi allentato e a quel punto basterà tirarlo delicatamente per capire se è questa l’origine del problema. Se rimane tra le mani basterà avvitarlo nuovamente con decisione verificando soprattutto che i fili sottili metallici della calza restino dentro al connettore e non a contatto con il filo di rame centrale. Se risistemando tutto, il problema non si risolve, si deve necessariamente agire sulla parabola.

Il telecomando Sky non funziona

Può capitare di avere difficoltà nella visione dei programmi Sky quando il telecomando non funziona come dovrebbe ed è per questo che può essere utile sapere qualche informazione in più. Si tratta di un problema comune riscontrato da diversi utenti: in alcuni casi non si riesce a cambiare canale, in altri non è possibile improvvisamente alzare o abbassare il volume, ma capitano anche situazioni in cui gli unici tasti funzionanti sono quelli con scritto “SKY” oppure “TV”, mentre tutto il resto non può essere usato come dovrebbe.

Alcune ricerche hanno permesso di capire che solitamente questo problema si verifica perché al momento della produzione di telecomando e decoder vengono messi all’interno della stessa scatola due elementi che non sono della stessa serie e questo a lungo andare può causare inconvenienti.

I metodi da seguire sono quindi due:

  • Si deve applicare nastro adesivo isolante sul decoder, proprio vicino alla zona dove ci sono le tre spie per rete, posta e telecomando e dove c’è una specie di cerchio; nascondendo questo segno con il nastro isolante il telecomando dovrebbe tornare a funzionare perfettamente;
  • In altri casi si deve riprogrammare il telecomando, per farlo si deve: premere il tasto “TV”; premere contemporaneamente il tasto “OK” insieme al tasto “i” e a questo punto il tasto ‘TV’ lampeggerà due volte, si deve poi inserire il codice decoder (li indichiamo a breve); premere il tasto “OK” per confermare e il tasto ‘TV’ lampeggerà ancora per due volte; quindi premere nuovamente il tasto “SKY”.

Questi sono i codici decoder: 0/1=SKY SD; 1/2=SKY HD; 1= MY SKY SD; 2= MY SKY HD; 3= MY SKY/MY SKY HD.

Codice errore 35 ab

Si tratta di un problema che indica l’assenza di segnale dalla parabola: il primo tentativo che si può compiere consiste nel verificare che i cavi del decoder siano correttamente collegati, in particolar modo quello bianco che arriva all’ingresso SAT. E’ il cavo infatti che trasmette il segnale dall’antenna parabolica. Togliendolo, e poi inserendolo di nuovo, si potrebbe risolvere il problema.

Un’altra possibile soluzione potrebbe essere quella di verificare il corretto orientamento della parabola: a volte forti raffiche di vento, o altre intemperie atmosferiche, possono causarne uno spostamento e quindi la mancata ricezione del segnale.

Un’altra prova si può fare da telecomando: premendo i tasti ‘MENU – CONFIGURA – IMPIANTO’ la comparsa della dicitura 1LNB indica proprio che va fatta una nuova configurazione.

Queste ovviamente sono solo alcune delle azioni che si possono compiere quando Sky non funziona, ma ovviamente se il problema persiste è necessario ricorrere a un tecnico.

Se invece non riesci a risolvere i tuoi problemi con Sky e vuoi cambiare servizio di pay TV prova con altre offerte cliccando sul tasto qui sotto

Scopri le offerte TV

Commenti Facebook: