Scegliere il conto corrente: alcuni consigli e proposte

Per aprire un conto corrente bisogna prima confrontare diverse alternative. Il conto più conveniente però, non necessariamente è il più economico: per scegliere bene, bisogna considerare le nostre reali esigenze ed, eventualmente, quelle del resto della famiglia, altrimenti si può incorrere in sovrapprezzi o mancanza di servizi fondamentali. SosTariffe.it vi propone alcuni semplici consigli e proposte di conti correnti.

aumento tassa su conti correnti e conti deposito
L'aumento della tassa sui conti correnti e deposito si traduce in 93 centesimi in più all'anno

Per aiutarvi a scegliere il conto corrente e trovare quello più conveniente, SosTariffe.it vi segnala quali sono le domande più importanti che vi dovete porre ai fini di individuare il miglior conto corrente per voi:

1. A chi serve il conto corrente? A una sola persona o ad un’intera famiglia?

2. Qual è il proprio profilo? Minore, giovane studente, giovane lavoratore, single, famiglia, pensionato, etc.

3. Quante operazioni si pensa di effettuare al mese?

4. Si è disponibile a gestire un conto corrente online oppure si preferisce operare allo sportello?

5. Occorre disporre di una carta di debito (bancomat) per pagamenti o prelievi? Se sì, basta solo una o occorrono più carte?

6. Si ha bisogno di una carta di credito?

7. Si ha bisogno di domiciliare le utenze? Ad esempio, affitto, bolletta del gas e/o energia elettrica, telepass, ADSL, telefono, ecc.

8. Si può essere interessato anche ad un eventuale fido?

9. Si avrebbe intenzioni di attivare un prodotto di investimento, quale un conto deposito?

10. C’è necessità di associare altri servizi al conto corrente? Ad esempio, accredito dello stipendio o pensione?

Una volta risposte tutte queste domande e prese in considerazione le vostre esigenze, è possibile mettere a confronto i conti correnti e trovare quello più conveniente, utilizzando il nostro comparatore gratuito ed indipendente che include tutti questi parametri.

Confronta Conti Correnti

Di seguito, vi offriamo un brevissimo riassunto con alcune proposte di conti correnti a zero spese attualmente sul mercato bancario italiano.

Proposte di conti correnti a zero spese

Tra i migliori conti correnti attualmente sul mercato vi è il conto online di CheBanca!. Conto CheBanca! Online non prevede canone annuo né imposta di bollo. Include inoltre prelievi presso ATM di altre banche gratuiti (anche all’estero) e bonifici illimitati senza alcun costo.

I prelievi e i bonifici eseguiti presso lo sportello, invece, hanno un costo di 3 euro, così come il registro delle operazioni.

Una buona proposta è anche il Conto Corrente Arancio è uno tra i più convenienti conti a zero spese, dato che non prevede canone annuo né imposta di bollo in nessun caso.

I singoli assegni sono gratuiti, così come i bonifici online e allo sportello; non sono previste neanche commissioni per i prelievi allo sportello né presso ATM di altre banche.

Da non dimenticare anche il Conto Fineco, un conto online a zero spese con il quale si paga solo l’imposta di bollo di 34,20 euro. I prelievi allo sportello o all’estero hanno un costo di 2,95 euro, e i bonifici allo sportello costano 3,00 euro.

Volete vedere più alternative? Utilizza il nostro comparatore gratuito per individuare facilmente il conto corrente più adatto alle tue esigenze.

Scopri tutti i Conti Correnti

Commenti Facebook: