Risparmio energetico ufficio

Ridurre i consumi di energia elettrica è fondamentale non solo per una questione economica ma anche ambientale, perché l’elettricità viene prodotta anche con combustibili fossili, gas, petrolio e carbone, che emettono nell’aria sostanze inquinanti e gas a effetto serra. E’ necessario quindi tagliare i consumi a casa, ma anche a lavoro. Ecco alcuni consigli utili per il risparmio energetico in ufficio.

risparmio energetico ufficio
Il risparmio energetico in ufficio è fondamentale: ecco come fare

Di seguito riportiamo alcuni consigli pubblicati dall’Università per Stranieri di Perugia in materia di risparmio energetico ufficio, con l’obiettivo di aiutarvi ad adottare comportamenti virtuosi per la riduzione del consumo di energia elettrica a lavoro.

Risparmio energetico: il computer

  • Impostare la funzione stand-by per spegnere il monitor e disattivare i dischi rigidi quando il computer non è in uso (su Windows: start -> impostazioni -> pannello di controllo -> prestazioni e manutenzione -> opzioni risparmio energia);
  • Spegnere completamente il computer al termine della giornata lavorativa, durante la pausa pranzo e in genere quando non lo si utilizzerà per un lungo periodo di tempo;

Risparmio energetico: la stampante

  • accendere la stampante solo quando verrà utilizzata, e non automaticamente quando si accende il computer;
  • spegnere la stampante alla fine dell’orario di lavoro e in tutto momento in cui non sia in uso;
  • scegliere sempre l’opzione fronte/retro;
  • utilizzare la modalità di stampa a bassa risoluzione o bozza;
  • stampare tutti i documenti in un’unica sessione (perché la stampante ogni volta deve raggiungere una certa temperatura per stampare);
  • controllare il documento con la funzione “anteprima di stampa” per evitare errori;
  • stampare solo quando sia davvero necessario.

Risparmio energetico: la fotocopiatrice

  • accendere la fotocopiatrice solo quando verrà utilizzata, e scollegarla completamente alla fine dell’orario lavorativo;
  • scegliere sempre la funzione fronte/retro, rivolgendosi al “Servizio Centro Stampa” che consente di stampare e fotocopiare fronte-retro.

Risparmio energetico: climatizzazione e riscaldamento ufficio

  • mantenere il riscaldamento a 18-20°C;
  • mantenere le porte dell’ufficio chiuse quando è accesso il riscaldamento o il condizionatore;
  • se fa troppo caldo, anziché aprire la finestra spegnere il termosifone;
  • impostare il condizionatore perché la temperatura interna non sia più di 7° inferiore a quella esterna (per una questione economica, ambientale e salutare);
  • accendere il riscaldamento o il condizionatore unicamente quando si è in ufficio e spegnerli quando si va via;
  • chiudere parzialmente persiane o tapparelle nei momenti in cui il sole scalda maggiormente.

Risparmio energetico: l’illuminazione nell’ufficio

  • preferire la luce solare a quella artificiale sempre che sia possibile;
  • spegnere tutte le luci a fine giornata lavorativa, durante la pausa pranzo e in genere quando si va via;
  • utilizzare solo lampadine a basso consumo.

Infine, ricordiamo che per tagliare la bolletta è necessario anche avere attiva una tariffa luce e/o gas conveniente e adatta alla propria situazione. Con l’aiuto del comparatore di SosTariffe.it è possibile scegliere le tariffe che meglio rispondono alle proprie esigenze.
Confronta Tariffe Energia Elettrica

Commenti Facebook: