di

Ringo mobile e free calls: sono convenienti le tariffe?

Si è affacciata da pochissimo nel nostro paese una nuova compagnia telefonica mobile che sta ottenendo un discreto successo in termini di utenti (circa 18 mila in queste prime settimane di presenza sul mercato): stiamo parlando di Ringo Mobile, operatore mobile virtuale che collabora con Nòverca e si appoggia alle reti telefoniche di TIM.

Ringo mobile e free calls: sono convenienti le tariffe?

Uno dei punti di forza di questa nuova compagnia è sicuramente la possibilità offerta ai propri clienti di creare delle offerte ad hoc con chiamate, sms e Internet in base alle proprie esigenze: una caratteristica che ha regalato l’appellativo di “operatore modulare” al gruppo. Ma sono convenienti le tariffe Ringo Mobile? Che differenza c’è tra questa nuova compagnia e gli operatori già presenti sul mercato? E quanto conviene il risparmio rispetto al servizio proposto?

Tariffe Base di Ringo Mobile

Partiamo innanzitutto con le tariffe base per chiamare, inviare sms e navigare su Internet:

  • chiamate a 5 cent al minuto, senza scatto alla risposta, sia verso i fissi che verso i cellulari nazionali;
  • sms a 5 cent l’uno verso qualsiasi operatore nazionale;
  • navigazione a 1 cent per ogni MB scaricato.

Come possiamo vedere, le tariffe base sono davvero molto aggressive e decisamente convenienti se si utilizza sporadicamente il telefonino per chiamare, inviare sms e/o navigare in mobilità.

Ringo Mobile: tariffe modulari

Ma veniamo ora alle offerte vere e proprie, che rappresentano senza dubbio il “grosso” della domanda da parte degli utenti: qui sotto trovate la tabella che Ringo Mobile mette a disposizione per creare un pacchetto personalizzato.

offerte-ringo-mobile-personalizzabili

Il funzionamento è molto semplice: scegliendo un numero di minuti, di sms e/o di traffico Internet si creerà in automatico una tariffa che varierà in base ai costi dei servizi scelti. Non è necessario scegliere tutti e tre i servizi ma basteranno solo uno o due di essi. Questo è senza dubbio un vantaggio che ancora pochi operatori offrono in questi termini (nonostante l’ascesa delle opzioni aggiuntive).

C’è, tuttavia, un ma ed è rappresentato dai prezzi: sono convenienti le tariffe Ringo Mobile nonostante la forte personalizzazione? Prendiamo ad esempio dei casi concreti, concentrandoci soprattutto sulle soluzioni più economiche.

Se con Ringo Mobile scegliessimo 100 minuti, 100 sms e 1 GB di Internet, pagheremmo 9 euro al mese. C’è chi potrebbe rinunciare agli sms, ormai poco utilizzati, e si calerebbe a 7 euro al mese.

Ringo Mobile vs Wind

Una delle offerte tutto incluso più economiche sul mercato è la Wind All Digital (10 euro al mese effettuando le ricariche online), che permette di avere 500 minuti, sms illimitati, 2 GB di Internet mobile e un bonus da 3 euro da spendere il primo mese per acquistare app e altri contenuti sugli store Android e Windows Phone. Il costo mensile è più caro ma, com’è facile notare, il valore dei servizi offerti supera notevolmente l’extra costo di 2-3 euro.

Scopri Wind All Digital »

Ringo Mobile vs Vodafone

Vodafone parte da 15 euro al mese con Flexi Start per avere 400 minuti, 100 sms e 1 GB di Internet, mentre gli under 30 possono addirittura pagare 12 euro al mese per avere 200 minuti, 100 sms e 2 GB. Qui la differenza rispetto a Ringo Mobile è decisamente più importante, ma Vodafone ha dalla sua parte una rete 4G presente praticamente in tutta Europa e i servizi Vodafone Exclusive, Rete Sicura e Smart Passport inclusi per sempre, più 1 anno di servizi Entertainment inclusi (a scelta tra Spotify Premium, Infinity o Chili).

Scopri le tariffe Vodafone »

Ringo Mobile vs TIM

Con TIM Special Voce + Dati, invece, il prezzo è di 15 euro al mese e vengono offerti 500 minuti, 1 GB di Internet e servizio TIMEntertainment incluso per 3 mesi. Una cifra superiore a quella proposta da Ringo Mobile con il suo piano modulare base, anche se i minuti sono decisamente minori. Se poi teniamo conto dell’offerta per gli under 30 più economica, la TIM Young&Music Digital, a 9 euro al mese, con 1000 sms, TIMmusic incluso senza consumare dati e 3 GB di Internet, la sfida diventa decisamente più ardua per l’operatore virtuale.

Scopri le tariffe TIM »

Ringo Mobile vs Tiscali Mobile

Una sfida particolarmente interessante è tra i due operatori virtuali che si appoggiano entrambi alla rete TIM: Tiscali Mobile ha una tariffa più cara (10 euro al mese) come piano tutto incluso più economico, il Super 2 GB. Tuttavia, per 2 euro in più offre 500 minuti verso tutti, 500 sms al mese e ben 2 GB di traffico dati.

Scopri Super 2 GB »

Insomma, Ringo Mobile conviene oppure no? Tenendo conto delle “sfide” commerciali a suon di offerte appena viste, possiamo dire che si tratta di una realtà interessante, con una formula quasi inedita per il mercato mobile e con delle buone tariffe. C’è da dire, però, che la differenza di prezzo con le tariffe più convenienti non è tale da giustificare appieno questo risparmio: spendendo solo 2-3 euro in più avrete la possibilità di avere centinaia di minuti in più o di usufruire di altri servizi (come più GB, il supporto per le reti LTE, etc…) dal valore maggiore e che Ringo Mobile non può compensare a quel livello con una spesa in più da parte dell’utente. Ovviamente, se per voi l’obbiettivo è spendere il meno possibile, allora Ringo Mobile potrebbe essere un’alternativa da prendere in considerazione.

In conclusione possiamo dire che Ringo Mobile ha fatto un’ottima partenza e che con queste premesse potrebbe riuscire a crescere ancora, ma ha ancora bisogno di tariffe più aggressive per poter competere ad armi pari con il resto con i concorrenti più blasonati. Per avere maggiori informazioni sulle offerte attualmente disponibili sul mercato e per confrontarle tra di loro vi consigliamo come sempre di utilizzare il nostro comparatore di tariffe cellulari, completamente gratuito e senza necessità di registrazione: in pochi click riuscirete a scoprire quale tariffa fa maggiormente a caso vostro e potrete risparmiare fin da subito.